INAUGURATA LA SAGRA DELL’ANGUILLA A COMACCHIO

QUESTA MATTINA ALLE ORE 10:30 E’ STATA INAUGURATA LA XXIII SAGRA DELL’ANGUILLA A COMACCHIO

Inaugurazione Sagra dell’Anguilla a Comacchio – inaugurazione

Come da tradizione il sale è arrivato alla Salina di Comacchio in Piazzetta Trepponti a bordo delle tipiche imbarcazioni locali ed è stato offerto alle autorità presenti.

A spiegare alla folla la trasformazione dell’anguilla è stato il Presidente della società organizzatrice Work and Services, Alessandro Menegatti, che ha illustrato tutte le fasi del processo che ancora oggi viene portato a termine presso la Manifattura dei marinati.

E’ intervenuto per i saluti Antonio Cardi (Assessore ambiente, valli e saline, Mab Unesco) che ci ha tenuto a sottolineare l’importante collaborazione che si è instaurata assieme al CEA (Centro di Educazione Ambientale) e l’ente parco Delta del Po per il recupero della Salina passando poi la parola a Maira Passarella (Presidente Cadf La Fabbrica dell’Acqua) che ha ribadito l’importanza dell’appoggio ricevuto dall’amministrazione comunale.

Sagra dell’Anguilla – inaugurazione

La Presidente ha specificato l’impegno del Cadf di voler non solo fornire servizi efficienti ma anche offrire alle scuole ed alla città stessa progetti rivolti alla valorizzazione del territorio. Ciò è stato già testimoniato dal fatto che, grazie agli interventi effettuati, quest’anno la produzione di sale è arrivata a 200 quintali contro i 5 quintali del 2017.

Altra figura importante che ha presenziato è quella di Silvia Tognacci, Preside dell’Istituto di Istruzione Superiore Remo Brindisi, che, lusingata di essere presente a questa inaugurazione ci ha tenuto ha ringrazia i ragazzi che quest’anno sono stati impegnati a sostegno di questa bellissima manifestazione proprio a dimostrazione che le scuole “escono” dalle aule per mettersi al servizio della cultura e del territorio.

Sagra dell’Anguilla  – inaugurazione

L’inaugurazione si è poi spostata presso la Civica Scuola di Musica di Comacchio, dove, Emanuele Mari (Assessore al Turismo e alla Cultura) che ha definito la scuola come “un grande contenitore di attività e aggregazione per i ragazzi, di estrema importanza sociale ”, ha tagliato il nastro assieme al direttore della scuola Giorgio Borgatti.

Borgatti ha spiegato  l’importanza delle collaborazioni e sinergie che nascono tra le attività locali con l’intento di  valorizzare ancor di più le strutture presenti, ha ringraziato per questo  Franco Vitali che presso la sua struttura, il “Florenz” ospita i ragazzi della scuola per concerti soprattutto in estate, dandogli l’occasione di vivere esperienze che si porteranno dietro negli anni. La riuscita di questo progetto è già stata ampiamente dimostrata dal fatto che dal 2019, anno di apertura della scuola con 70 iscritti, ne conta oggi almeno il doppio.

Sagra dell’Anguilla – Inaugurazione

La cerimonia è proseguita poi presso la Sala Aceti alla Manifattura dei Marinati, luogo simbolo di questa importante manifestazione, in cui il Sindaco di Comacchio, Pierluigi Negri, ha tagliato un altro nastro alla presenza delle autorità militari, di Alessandro Menegatti e di Aida Morelli (Presidente Parco Delta del Po Emilia Romagna) che si sono passati il microfono durante la presentazione di questa “festa”, così come è stata definita dal Sindaco: “festa di Comacchio e della sua anguilla”, una festa che mette in risalto le tipicità di questo luogo e che ne racchiude il significato che quest’anno le è stato dato.

E’ intervenuta poi Aida Morelli sottolineando l’importanza che ha secondo lei l’immagine della locandina realizzata per questa Sagra.  Un uomo che lavora, una locandina che parla dell’uomo del rapporto con l’anguilla,  con il territorio e con la natura in generale. In quanto Presidente del Parco ha ribadito la sua volontà e disponibilità di coinvolgere i cittadini, il desiderio di esprimere e valorizzare il patrimonio e raccontare la storia stessa del luogo che abitiamo.

Anche Alessandro Menegatti (Presidente di Work and Services) ha supportato la tesi della Morelli insistendo sul senso che quest’anno si è voluto dare a questa Sagra: “il fare del bene, perchè solo facendo del bene generiamo e rigeneriamo il territorio; il resto, le ristrutturazioni, i soldi, gli interventi, è solo la conseguenza di questo approccio positivo che diamo”.

Da oggi sono stati aperti anche tutti gli stand gastronomici  e le attività di intrattenimento e animazione che proseguiranno domani e nei due week end successivi di Ottobre.


Nota stampa

Natoconlavaligia - La Redazione

Il sito non commerciale, nato nel 2004 si propone al servizio dei lettori e lettrici dei nostri articoli inseriti nelle tante sezioni informative.