IL TEATRO E LA NAPOLETANITA’ DI VINCENZO SALEMME A FERRARA

DUE GIORNI SOLD OUT AL TEATRO NUOVO DI FERRARA PER LO SPETTACOLO TEATRALE DI VINCENZO SALEMME “NAPOLETANO? E FAMME ‘NA PIZZA!”

VINCENZO SALEMME HA PORTATO UN PÓ DI NAPOLETANITA’ NELLA CITTA’ ESTENSE.

Teatro Nuovo di Ferrara – ph©da pagina fb dell’artista

Grande successo per Vincenzo Salemme e la sua compagnia al Teatro Nuovo di Ferrara. Sold out per entrambre le serate 9 e 10 febbraio 2022 con lo spettacolo presentato “Napoletano? E famme ‘na pizza!” che sostituisce “Con tutto il cuore”, commedia programmata nella stagione teatrale 2019/2020. Il Teatro Nuovo di Ferrara ha subito un lunghissimo stop per ragioni legate alla pandemia ed ha dovuto annullare o riprogrammare le date degli spettacoli come nel caso dello spettacolo dell’artista partenopeo.

Lo spettacolo è prodotto da Valeria Esposito per “Chi è di scena” e Gian Piero Mirra per “Diana Or.I.S.” –  Scene e costumi Francesca Romana Scudiero e Musiche Antonio Boccia.

Locanindina – ph©da pagina fb dell’artista

Vincenzo Salemme dice  Napoletano? E famme ‘na pizza è uno spettacolo che nasce dal mio libro uscito con lo stesso titolo agli inizi di marzo. Titolo che fa riferimento a una battuta di una mia commedia teatrale, E…. fuori nevica, nella quale uno dei personaggi chiede al fratello di dimostrare la sua presunta napoletanità facendogli una pizza. E sì, perché ogni buon napoletano deve saper fare le pizze, deve saper cantare, deve essere sempre allegro, amare il caffè bollente in tazza rovente, ogni napoletano che si rispetti deve essere devoto a San Gennaro, tifare Napoli, amare il ragù di mamma’… E via così con gli stereotipi che rischiano di rendere la vita di un napoletano più simile a una gabbia che a un percorso libero e indipendente. Tutte le città vivono sulla propria pelle il peso degli stereotipi ma Napoli più di ogni altra. E, molto spesso, sono i napoletani stessi a pretendere dai propri concittadini una autenticità così ortodossa da rischiare l’integralismo culturale. Allora io con questo spettacolo provo a capire, in chiave ironica, se sono un napoletano autentico o un traditore dei sacri e inviolabili usi e costumi della nostra terra”

“Napoletano? E famme ‘na pizza!” è uno spettacolo teatrale che nasce da un mix di alcune scene tratte da due commedie e dal suo libro edito da Baldini + Castoldi, in commercio da marzo 2021, e che fa riferimento ad una battuta della sua commedia teatrale …E fuori nevica.

Una guida ironica per sfuggire ai luoghi comuni partenopei (come è scritto in copertina).

Copertina del libro di Vincenzo Salemme

La Compagnia in tournée

Vincenzo Salemme
Vincenzo Borrino
Sergio D’Auria
Teresa del Vecchio
Antonio Guerriero
Fernanda Pinto

I saluti finali

Ho seguito lo spettacolo dal vivo nella seconda serata. Salemme ha portato la napoletanità nella città estense con questo spettacolo di un’ora e cinquanta di durata e molto divertente e leggero. Ha utilizzato alcune scene di due commedie mixando fra l’una e l’altra con monologhi ironici, e che mettono in luce alcune confessioni sia dal punto di vista geografico per quanto riguarda la sua nascita in una città a 30 km. da Napoli e sia dal punto di vista gastronomico dove svela che a Natale sulla sua tavola c’è, oltre a tutti i dolci della tradizione partenopea, anche un altro dolce e ovviamente non svelo nè il luogo e nè il dolce che potete scoprire andando a vedere lo spettacolo. Inoltre, non sono mancati riferimenti a fatti di attualità che ha saputo scientemente inserire all’interno dei monologhi, come quelli legati alla differenza di sopportazione del caldo da parte degli  uomini rispetto alle donne; riferimenti alla squadra di calcio del cuore e anche alla parola fluiditá, la piú usata dopo Sanremo. Un momento molto bello è stato anche la presentazione, durante lo spettacolo,  di coloro che sono sempre nascosti ma fanno un gran lavoro dietro le quinte e che hanno subito tantissimo lo stop per la pandemia.

Oltre 10 minuti di applausi e una 20 di chiusura e apertura di sipario, dove tutto il pubblico ha accompagnato e salutato Salemme che ha promesso dicendo “Due giorni sono pochi a Ferrara dobbiamo fare una settimana, la prossima volta”.

I saluti finali
La tournèe anno 2022:

MILANO – Teatro Manzoni dal 4 al 16 Gennaio.
GENOVA – Politeama Genovese dal 20 al 22 Gennaio.
TORINO – Teatro Alfieri dal 3 al 6 Febbraio.
FERRARA – Teatro Nuovo 9 e 10 Febbraio.
BOLOGNA – Teatro le Celebrazioni dall’11 al 13 Febbraio.
COSENZA – Teatro Rendano dal 18 al 20 Febbraio.
NAPOLI – Teatro Diana dal 23 Febbraio al 20 Marzo.
BARI – Teatro Team dal 25 al 27 Marzo.
ROMA – Teatro Olimpico dal 29 Marzo al 25 Aprile.

Natoconlavaligia

Giovanni Tavassi

Sono nato nel 1957 - Diplomato al Liceo Artistico di Napoli - Vivo a Portomaggiore (FE) - Ho lavorato in RFI come Professional dell'Alta Velocità. Sono il Direttore di www.natoconlavaligia.info, sito non commerciale, che è in rete dal 2004. Appassionato di Turismo, arte, cultura, food, wine e tanto altro, ho realizzato questo sito per accompagnare i nostri lettori verso mete turistiche, musei, luoghi, fiere, sagre, sport... Operatore per quanto riguarda la realizzazione, il montaggio e la messa in rete, su youtube al mio canale Enneweb TV, delle videointerviste. Scrivo nelle varie sezioni del sito e gestisco tutti gli altri collaboratori che scrivono sul sito. Faccio parte, come associato, di ARGA (Associazione Regionale dei Giornalisti Agricoli, Agroalimentari, Ambientali).