GRUPPO PIAGGIO: PRESENTATE AL PRESIDENTE MATTARELLA DUE NUOVE MOTO GUZZI V85TT

Le  motociclette, destinate al Reggimento Corazzieri, sono “un sogno ad occhi aperti” grazie al motore Euro 5 e più coppia ai bassi e medi regimi

 

In occasione del 100° anniversario della Moto Guzzi, sono state presentate al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella,   due nuove Moto Guzzi V85TT destinate al Reggimento Corazzieri. Alla presentazione, avvenuta al Palazzo del Quirinale, erano presenti all’incontro il Presidente e A.D. dell’azienda, Roberto Colaninno, il Vice Presidente on. Matteo Colaninno, ed il Consigliere e responsabile sviluppo e innovazione, Michele Colaninno.

MOTO GUZZI: CENTO ANNI DI AUTENTICA PASSIONE

Il 15 marzo 1921 viene costituita a Genova, nello studio del notaio Paolo Cassanello in Corso Aurelio Saffi, la “Società Anonima Moto Guzzi”, avente per oggetto “La fabbricazione e la vendita di motociclette e ogni altra attività attinente o collegata all’industria metalmeccanica”. Soci dell’impresa sono Emanuele Vittorio Parodi, noto armatore genovese, il figlio Giorgio e l’amico Carlo Guzzi, suo ex commilitone nel Servizio Aereo della Regia Marina insieme all’amico Giovanni Ravelli, aviatore come lo stesso Parodi, deceduto l’11 agosto 1919 durante un volo di collaudo. Alla sua memoria si deve l’introduzione dell’Aquila ad ali spiegate nel logo Moto Guzzi, stemma che solo gli Aviatori Navali portavano cucito sulle maniche della giacca.

Nel 2004 Moto Guzzi entra a far parte del Gruppo Piaggio e la produzione di nuovi veicoli riprende slancio. Nel 2005 debuttano la Breva e la Griso 1100 mentre, l’anno successivo, oltre alla 1200 Sport, si vive il ritorno di Moto Guzzi sul mercato delle granturismo. Nel 2007 la casa di Mandello – più vitale che mai – presenta la Griso 8VBellagio e Stelvio, per poi festeggiare il brand dell’Aquila con le Giornate Mondiali Moto Guzzi (GMG), destinate a diventare un appuntamento annuale imperdibile per i “Guzzisti” di tutto il mondo. Si susseguono diversi nuovi modelli – la V7 Classic e la V7 Cafè; le diverse declinazioni della V12; la gamma costruita intorno al nuovo motore bicilindrico a V 1200cc con 8V; la V7 Racer – fino ad arrivare al 2011, quando si arriva a celebrare i 90 anni di Moto Guzzi con un’edizione speciale della California. Molte altre le versioni veicolo che si affacciano alla ribalta, ma ciò che importa ricordare è che Moto Guzzi in questo periodo molto dinamico accelera la propria corsa spingendo l’acceleratore verso un futuro che contribuisce a plasmare, dimostrandosi estremamente vitale nonostante i 100 anni che compie quest’anno, nel 2021.

GUZZI V85TT, SOGNO AD OCCHI APERTI

Un sogno ad occhi aperti. Non c’è un altro modo per definire la V85 TT. Grazie a un motore euro 5 sempre più performante e divertente, con più coppia ai bassi e medi regimi. Un’esperienza arricchita da cinque riding mode,  che sono sistemi tecnologici in grado di cambiare il comportamento della moto, ideati per regalare nuove emozioni anche ai piloti più esperti. Inediti cerchi tubeless e nuove grafiche per godersi ogni curva del modello, oltre che ogni curva del viaggio. Ammettilo, non vedi l’ora di montare in sella.

Tiziano Argazzi

Giornalista appassionato di turismo, Food & Wine e Motori. Da molto tempo si diletta a scrivere di viaggi, vacanze e tempo libero, inserendo anche vari suggerimenti enogastronomici. Negli ultimi anni ha iniziato ad interessarsi anche del mondo automobilistico e fa parte di Uiga l’Unione italiana giornalisti dell’automotive.