LA SPAL PERDE IN CASA ED E’ FUORI, AL MOMENTO, DALLA ZONA PLAYOFF.

LA SPAL, IN RITIRO FINO AL 10 MAGGIO, OGGI E’ SCESA IN CAMPO FACENDO UNA PRESTAZIONE ALQUANTO DELUDENTE.

LA SPAL SI TROVA A 50 PUNTI ASSIEME A CHIEVOVERONA CHE HA PAREGGIATO 1 A 1 CON LA CREMONESE, E IL BRESCIA CHE HA VINTO 3 A 0 CONTRO IL LR VICENZA, ENTAMBE HANNO GLI STESSI PUNTI DELLA SPAL, MA TENENDO CONTO DEI PUNTI CONSEGUITI NEGLI INCONTRI DIRETTI – LA DIFFERENZA TRA RETI FATTE E SUBITE – LA DIFFERENZA FRA RETI SEGNATE E SUBITE NELL’INTERO CAMPIONATO – MAGGIOR NUMERO DI RETI SEGNATE NELL’INTERO CAMPIONATO – PER EFFETTO DI QUESTI CONTEGGI LA SPAL E’ SFAVORITA, QUINDI SI TROVA AL NONO POSTO.

Rigore trasformato da Novakovich

Le Formazioni in campo

SPAL 3-4-1-2
Titolari: Berisha – Tomovic (63′ Asencio), Okoli, Ranieri – Dickmann, Missiroli, Mora (69′ Segre), Sernicola (79′ Sala) – Strefezza – Floccari (63′ Paloschi), Di Francesco.
A disposizione: Gomis, Thiam, Spaltro, Esposito, Murgia, Attys, Tumminello.
Indisponibili:  Viviani, Vicari e Valori.
Allenatore:Massimo Rastelli.
Diffidati: Esposito, Sala, Vicari.
Ammoniti: 25′ Okoli – 50′ Mora

Frosinone 3-4-1-2
Titolari: Bardi – Brighenti, Ariaudo (46′ Tribuzzi), Capuano – Salvi, Rohden (72′ Gori), Maiello, Vitale (72′ Kasantos), Zampano – Parzyszek (90+1 Ciano), Novakovich (86′ Iemmello).
A disposizione:Marciano, Iacobucci, Szyminski, Carraro, Boloca, Millico,  Brignola.
Indisponibili:
Allenatore: Fabio Grosso.
Diffidati: Ciano, Curado, Gori, Maiello, Vitale.
Ammoniti: 26′ Zampano – 90′ Gori – 90+3 Kasantos
Squalificati:

Squalificati:Arbitro: Davide Ghersini
Risultato finale: 0 a 1
Marcatori: 48′ Novakovich  su rigore
Calci d’angolo: 6 – 8
Possesso palla: 59% – 41%
Tiri totali: 8 – 12

Il pre partita

In conferenza stampa pre partita alcuni passaggi del Mister Rastelli:
Giocando ogni tre giorni, la scelta di andare in ritiro è un modo per recuperare velocemente le energie, stare tutti insieme, capire il momento che stiamo attraversando e fare ancora di più quadrato e soprattutto cercare di ritrovare quelle energie, velocemente, fisiche e mentali per fare una prestazione adeguata contro il Frosinone. Mi auguro di vedere la SPAL che  si è vista nelle prime quattro gare nel momento in cui sono arrivato sulla panchina della SPAL, una squadra che voleva fare risultato a tutti i costi che è andata oltre certi limiti, oltre delle difficoltà che comunque all’interno del gruppo c’erano, e dobbiamo ritrovare questo atteggiamento.

Mister Massimo Rastelli, nella tradizionale conferenza stampa della vigilia, presenta la gara SPAL-Frosinone, 36^ giornata di Serie BKT 2020-2021 programmata allo Stadio “Mazza” di Ferrara martedì 4 maggio alle ore 14.00.

Veniamo alla partita
Al Paolo Mazza di Ferrara il Frosinone, di Grosso, vince la seconda partita e si porta a 46 punti, avvicinandosi alla zona playoff. Situazione alquanto critica per la SPAL che vede, al momento, sfuggire la zona playoff.
Un primo tempo senza grandi occasioni da una parte e dall’altra. Nel secondo tempo i biancazzurri entrano in campo poco concentrati e senza tranquillità. La partita è poi stata decisa dal rigore che ha avuto il Brescia per fallo di Mora in area.
di grandi emozioni ma giocato all’attacco da entrambe le squadre, nella ripresa i biancoazzurri perdono tranquillità e lucidità. Infatti il Frosinone di Grosso si compatta e trova poi il gol dal dischetto grazie al fallo di Moro su Parzyszek.
Nel corso della partita i portieri sono stato poco impegnati, Berisha 2 volte e Bardi neanche una volta.
Non ci sono state serie occasioni per rientrare in partita, tranne un fallo reclamato in area Bresciana per fallo su Paloschi.
Due partite al termine del campionato, dove la SPAL deve, assolutamente, rialzare la testa e giocare la prossima contro la Reggiana che si trova ad un punto dai Playout, quindi si giocherà anch’essa il tutto per tutto. I biancazzurri, giocheranno l’ultima di campionato in casa contro la Cremonese che è a metà classifica.

Il dopo partita

Alcune considerazioni di Mister Massimo Rastelli al termine di SPAL – Frosinone
“Oggi abbiamo perso una partita oltre i nostri demeriti, decisa da alcuni episodi che naturalmente l’hanno poi incanalata sulla squadra che ha segnata per prima. Secondo me abbiamo fatto un discreto primo tempo cercando di crearci quei presupposti per andare in vantaggio, poi abbiamo avuto una grandissima occasione con Floccari e altre due o tre potenziali situazioni dove potevamo sicuramente fare meglio.
Inizio ripresa non siamo partiti benissimo, ci siamo fatti male da soli, regalando praticamente il calcio di rigore al Frosinone e abbiamo cercato in tutti i modi di riprenderla, abbiamo avuto una grandissima occasione con Asencio e alcuni altri episodi che potevano girarci meglio.
Ai ragazzi posso rimproverare poco sotto l’aspetto dell’impegno hanno dato, oggi, tutto quello che potevano dare. Naturalmente non può bastare e non basta e soprattutto aver avuto poca lucidità in alcuni momenti della gara.
Il nervosismo è dovuto naturalmente al fatto che nelle ultime settimane abbiamo perso, non ci sono stati risultati positivi, c’è frustrazione perchè una cosa è quello che si produce durante la settimana, durante gli allenamenti, e la risultante poi, nelle ultime tre partite, è diversa. Di conseguenza c’è anche quella paura, timore di non farcela, di non riuscire a raggiungere almeno quello che per noi, al momento, è l’obiettivo minimo e di conseguenza anche le giocate pi semplici, anche i giocatori che hanno un pò più di qualità che potrebbero sicuramente darci quel qualcosa in più, specialmente negli ultimi venti metri, facciamo fatica a creare situazioni pericolose e su questo bisogna cercare un pò di cambiare la tendenza e comunque sempre la fiducia perchè le qualità non mancano ed è meglio sbagliare per presunzione che per paura”.
Le dichiarazioni di Mister Massimo Rastelli al termine di SPAL – Frosinone

La classifica al momento nella zona di testa è la seguente:

 


I precedenti Spal  – Frosinone
SPAL V2 – N 0 – S3
Frosinone V3 – N0 – S2
04/01/2021 Frosinone – SPAL  1 – 2
31/03/2019 Frosinone – SPAL 0 – 1
28/10/2018 SPAL – Frosinone 0 – 3
26/03/2017 SPAL – Frosinone 0 – 2

25/10/2016 Frosinone – SPAL 2 – 1

La SPAL giocherà la prossima partita, 07 maggio 2021 alle ore 14.00 al Mapei Stadium di Reggio Emilia contro la Reggiana.

Giovanni Tavassi

Sono nato nel 1957 - Diplomato al Liceo Artistico di Napoli - Vivo a Portomaggiore (FE) - Ho lavorato in RFI come Professional dell'Alta Velocità. Dal 2004 sono operatore per quanto riguarda la realizzazione, il montaggio e la messa in rete delle videointerviste e scrivo nelle varie sezioni del sito www.natoconlavaligia.info, in special modo Arte & Cultura - Viaggi & Stili - Assaggi & Gusti e Wellness & Lifestyle.