QUESTA ESTATE SI PARTE CON IL VENTO IN POPPA

MOLLARE GLI ORMEGGI E PARTIRE IN BARCA PER EMOZIONANTI TOUR, ALLA SCOPERTA DI SCORCI UNICI DEL BEL PAESE

AL MARE, AL LAGO O NAVIGANDO TRA I FASCINOSI CANALI DI VENEZIA, L’ESTATE A BORDO DI UN ANTICO VELIERO, IN BARCA A VELA, IN MOTOSCAFO O DEDICANDOSI AGLI SPORT PIU’ DIVERTENTI A FILO D’ACQUA, COME WAKEBOARD E RAFTING

 

Sul mare della Sardegna

Nella punta più estrema del sud della Sardegna, Aquadulci è il gioiello incastonato dall’uomo in un’oasi naturale, dove le dune di sabbia contendono il primato della bellezza alle acque cristalline del mare. In un’atmosfera intima e avvolgente, la struttura a Chia (CA) incanta chi arriva per i suoi colori tenui e per la prossimità a Su Giudeu, una tra le spiagge più belle dell’isola, che si raggiunge costeggiando a piedi uno stagno popolato da fenicotteri. Il vero protagonista di questa favola è però ovviamente l’imponente abbraccio di un Mediterraneo segreto, da fendere dolcemente su kite, tavole da windsurf e, per rimanere in tema fiabesco, a bordo del veliero Milmar, prenotando un tour alla scoperta delle cale più belle e nascoste, come Porto Zafferano, Cala Galera e Capo Malfatano. Fiera del suo antico fascino fatto di legno, cime e vele, la goletta propone itinerari da scegliere in base alle condizioni meteo-marine, con la possibilità di pranzare a bordo galleggiando sul golfo di Teulada.

Tel. 070 9230555, www.aquadulci.com

Wakeboard, barca a vela e yoga galleggiante sui Laghi Nabi

Laghi Nabi è la dimostrazione di come la volontà e la visione siano in grado di trasformare un’ex cava di sabbia in stato di abbandono nella prima Oasi Naturale della Campania. Nel campeggio di lusso sul Litorale Domizio (CE) non solo si può dormire nelle eleganti tende galleggianti e a bordo lago o rilassarsi negli esclusivi Lodge sospesi sull’acqua. La vacanza qui è anche e soprattutto attività all’aria aperta e a filo d’acqua, che si possono praticare tutto il giorno: si può nuotare nella piscina all’aperto, andare in barca a vela o impararne i segreti grazie ai corsi organizzati da insegnanti professionisti, divertirsi sull’acqua trainati da un fune con il wakeboard (mix tra snowboard e sci d’acqua), oppure navigare a bordo di kayak o dedicarsi alle lezioni di yoga su tavola SUP, con l’aiuto di un’istruttrice qualificata. Ci si gode infine il relax della Nabi Water Spa con la splendida piscina a sfioro sul lago riscaldata, con getti d’acqua cervicali e soft walk

Tel: 0823764044, www.laghinabi.it

Umbria da brivido

Risalendo l’Italia e tentando di fare letteralmente breccia nel suo cuore, i più fortunati giungono al Relais Borgo Campello, a Campello sul Clitunno (PG), in una Umbria ancora fuori dalle rotte e simbolo della potenza rigenerante della fantasia. A breve distanza da Spoleto e dalle principali città d’arte della regione, la struttura diffusa è composta da un gruppo di case cinto da mura trecentesche che il terremoto del 1997 sembrava aver condannato all’abbandono e che Vincenzo e Daniela Naschi hanno invece trasformato in un rifugio che eredita e reinventa il concetto di pace e di relax, coniugandolo al piacere intramontabile di panorami infiniti. Ad appena 20 chilometri, il fiume Nera detta la propria legge scritta con i caratteri liquidi dell’avventura e dell’adrenalina. Nelle rapide immerse in una natura rigogliosa fatta di pareti rocciose, boschi e grandi prati, non ci si lancia solo nell’universo del rafting ma si scoprono anche angoli altrimenti inaccessibili, passando nel giro di pochi secondi da un paesaggio all’altro.

Tel. 320 4549321, www.borgocampello.com/it/

Venezia vista dai canali

Vicinissimo a Venezia ma immerso in un parco secolare per respirare la natura, l’arte e la gastronomia della Riviera del Brenta, il Romantik Hotel Villa Margherita di Mira Porte (VE) è una delle storiche Ville Palladiane, considerate a loro volta tesori unici Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Da un ambiente romantico arredato con tessuti di pregio, stucchi, affreschi e grandi specchi che riportano le lancette dell’orologio ai tempi di Casanova, Byron, Galileo e Napoleone, si sale a bordo di un’imbarcazione storica per andare alla scoperta delle ville disegnate da Andrea Palladio, godere le meraviglie della Riviera del Brenta e raggiungere infine l’affascinante laguna veneziana con le sue suggestioni, i suoi vicoli labirintici che si affacciano su canali, i palazzi che raccontano di mondi passati. Itinerari per vivere la Venezia più nascosta, a bordo di un lussuoso motoscafo privato attraverso il Canal Grande e alcuni dei più incantevoli canali minori chiusi al traffico turistico dei battelli, alla scoperta dei palazzi più eleganti e raffinati appartenenti alla nobiltà veneziana, visibili solo dall’acqua. Oppure concedersi un’escursione privata in motoscafo alle isole della Laguna Nord di Venezia, accompagnati da un’esperta guida turistica locale.

Murano con le sue storiche vetrerie, Burano, tra i Borghi più belli d’Italia, con le sue case tutte di diversi colori e infine Torcello, dove nacque la civiltà veneziana.

Tel. 041 4265800, www.romantikhotels.com

Sport sul Lago di Caldaro (BZ)

Nel cuore del centro storico di Caldaro (BZ), sulla Strada del Vino, dove il paesaggio si dipinge di vigneti e frutteti e dello scintillante Lago di Caldaro immerso fra le montagne, è nato il Romantik B&B Art Hotel Jagdhof, armonia di tradizione e design e nuovo prezioso albergo italiano della catena Romantik Hotels & Restaurants. Una casa dallo spirito antico, che si affaccia su un giardino mediterraneo e sul lago. Il Lago di Caldaro è lo specchio d’acqua balneabile più caldo delle Alpi, ideale per tuffarsi, praticare windsurf e stand up paddle, fare giri in pedalò, prendere il sole, e incamminarsi nella sua riserva naturale. Si può raggiungere anche con le mountain bike, city bike ed e-bike messe a disposizione dall’hotel, che organizza, tour settimanali con l’associazione turistica di Caldaro. Altri percorsi, da fare a piedi o in bici, conducono ai Laghi di Monticolo, immersi tra i boschi e ai castelli, come Castel Chiaro, l’emblema di Caldaro.

Tel.  0471 963421, www.romantikhotels.com

Navigando sul Grande Fiume

L’Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (PR) è il castello trecentesco appartenuto ai Marchesi Pallavicino, che sorge sulla golena del Po e che al Grande Fiume dedica tutta la sua filosofia. I fratelli Spigaroli l’hanno acquistata nel 1990 – era ridotta a un rudere – e in vent’anni di lavori di restauro l’hanno riportata all’antico splendore, anzi hanno fatto di più: l’hanno trasformata in un piccolo mondo dedicato all’ospitalità, alla ristorazione e alla storia contadina, per far conoscere questi luoghi magici intrisi di storia e tradizioni. L’Antica Corte Pallavicina ospita un relais con 11 camere di charme (che combinano armoniosamente arredamenti antichi a pezzi di design e a elementi rustici), il ristorante omonimo Antica Corte Pallavicina, regno dello chef stella Michelin Massimo Spigaroli, l’Hosteria del Maiale, il Museo del Culatello e del Masalèn con le cantine di stagionatura più antiche al mondo, risalenti al 1320, in cui riposano i prelibati Culatelli, famosi nel mondo. A pochi passi sulle rive del fiume Po si può prendere una piccola imbarcazione per una gita alla scoperta della sorprendente natura del Grande Fiume.

Tel. 0524 936539, www.anticacortepallavicinarelais.it/


19/07/2022  09:57:05 Nota stampa “elladigital”

Natoconlavaligia - La Redazione

Il sito non commerciale, nato nel 2004 si propone al servizio dei lettori e lettrici dei nostri articoli inseriti nelle tante sezioni informative.