VI^ EDIZIONE DEI CAMPIONATI DELLA CUCINA ITALIANA

AL SESTO ANNO I CAMPIONATI DELLA CUCINA ITALIANA ORGANIZZATI DALLA FEDERAZIONE ITALIANA CUOCHI SI CONFERMANO LA PIU’ IMPORTANTE E COMPLETA COMPETIZIONE ITALIANA PER TUTTE LE CATEGORIE DELLA CUCINA

DOPO DUE ANNI DI FERMO LE CUCINE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA CUOCHI SONO TORNATE AD ACCENDERSI ALLA FIERA DI RIMINI – L’EVENTO E’ STATO ORGANIZZATO DALLA FEDERAZIONE ITALIANA CUOCHI IN COLLABORAZIONE CON IEG (ITALIAN EXHIBITION GROUP), ALL’INTERNO DELLA 7^ EDIZIONE DI BEER&FOOD ATTRACTION, LA FIERA DI RIFERIMENTO PER L’EATING OUT, CHE SI E’ SVOLTA IN CONTEMPORANEA ALLA 4^ BBTECH EXPO E ALL’ 11^ INTERNATIONAL HORECA MEETING

Campionati cucina italiana a Rimini, durante B&FA

Mai come quest’anno è stata importante anche la partecipazione alle attività FIC del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (MIPAAF), Direzione Generale della Pesca Marittima e Acquacoltura (PO Feamp), l’intervento di Unioncamere, l’adesione alla manifestazione del progetto Europeo su sostenibilità e prevenzione degli sprechi alimentari in cucina Life Foster e il riconoscimento internazionale della Worldchefs (Confederazione Mondiale dei Cuochi).

A parlare sono i numeri: oltre 1.500 cuochi provenienti dall’Italia e dall’estero, centinaia di toques e giacche bianche hanno animato il palco dei concorsi – singoli e squadre – per la cucina fredda, calda, pasticceria da ristorazione e cucina artistica, con 4 cucine allestite per le competizioni a squadre, 6 laboratori per le gare dei singoli, 4 cucine per lo street food, concorsi live sul palco centrale, aree per le lavorazioni artistiche e di cucina fredda, 45 giudici, commissari, assistenti e tutto il personale organizzativo, oltre a giornalisti del settore, per decretare i migliori cuochi italiani di categoria. Tanti i temi di attualità affrontati per la valorizzazione dei prodotti italiani, per educare i cuochi a metodi di lavoro basati sulla qualità, sulla tecnica, sul rispetto del territorio, l’attenzione al cibo e allo spreco alimentare. Sul palco un instancabile Alex Revelli che, con il prezioso supporto di Susanna Cutini, ha coordinato con passione ed energia gli interventi degli ospiti che in quattro giorni si sono avvicendati ai microfoni FIC.

Campionati cucina italiana a Rimini

Le giurie hanno lavorato sotto il coordinamento di Gianluca Tomasi presidente delle varie giurie e General Manager della Nazionale Italiana Cuochi, team che durante la giornata di lunedì 28 marzo ha preparato e fatto assaggiare ad una giuria d’eccezione il menù che andrà a realizzare per la Coppa del Mondo di Cucina di Lussemburgo nel programma Chef’s Table (26 – 30 novembre).
Da sempre il primo giorno di gare resta quello più emozionante, infatti, anche quest’anno ad inaugurare la kermesse è stato il contest Ragazzi Speciali organizzato dal Dipartimento Solidarietà ed Emergenze FIC, che si è rivelato un intenso momento di integrazione e formazione dedicato a tutti gli studenti degli istituti alberghieri con programmazione scolastica differenziata. Quest’anno la medaglia d’oro è andata alla coppia formata da Sabrina Lafarciola e Alexia Ianesi dell’IPSOAR F. De Cecco di Pescara accompagnate dalla docente Enza Liberati, che hanno preparato un piatto intitolato “Gioielli d’Abruzzo”; a premiare tutti i partecipanti al contest un padrino d’eccezione, Mauro Uliassi, tre stelle Michelin al ristorante Uliassi di Senigallia (An). Nello stesso giorno si è svolto anche il concorso Miglior Allievo, vinto da Gabriele Colombo, che ogni anno porta ai Campionati della Cucina Italiana i migliori alunni degli Istituti professionali alberghieri che si sono precedentemente aggiudicati la vittoria alle selezioni regionali.

Campionati cucina italiana tutti i premiati

Dal secondo giorno di gare è partito anche il Contest Mistery Box, con scontri diretti dei team sul palco, con ricette e prodotti a sorpresa che i cuochi hanno dovuto realizzare e presentare per l’assaggio della giuria. Lunedì 28 marzo, Enrico Crippa (Piazza Duomo***, Alba), Luciano Tona –rispettivamente Presidente e Direttore della Bocuse d’Or Italy Academy – accompagnati dal Team Italia sono saliti sul palco dei Campionati della Cucina Italiana per illustrare l’Accademia e per annunciare le prossime selezioni italiane del Bocuse d’Or, attraverso le quali sarà annunciata la nuova squadra che parteciperà alle selezioni europee e alla finale mondiale di Lione 2025.
Sono intervenuti anche i dirigenti della FIPE – Confcommercio, con cui la FIC ha da poco firmato un Protocollo d’Intesa per rafforzare le competenze degli operatori del settore e rilanciare azioni pratiche e politiche per il settore. L’obiettivo del Protocollo è quello di Importanti i momenti di approfondimento e studio sulla salute psicofisica dei cuochi, troppo spesso sottoposti a turni di lavoro molto lunghi e stressanti, tenuti Roberto Persiani, Direttore del reparto di Gastroenterologia del Policlinico Gemelli di Roma; marzo è difatti il mese europeo della sensibilizzazione al tumore al colon retto, per questo motivo insieme ad Europa Colon, si è ribadita l’importanza degli screening per diagnosi precoce. Con Elisa Filippi, project manager Life Foster – Love Food Reduce Waste, si è affrontato il tema della lotta allo spreco alimentare, promuovendo azioni dirette e indirette volte alla sensibilizzazione riguardo il problema degli sprechi di cibo e sulla corretta conservazione degli alimenti.

Campionati cucina italiana. Foto di gruppi dei premiati

I vincitori dei Campionati della Cucina Italiana 2022

D2 Artistica Senior Singolo, Rocco Lamergese – Foggia;
D3 Artistica Senior Singolo, Davide Selogna – Reggio Emilia;
K1 Cucina Calda Junior Singolo,Nicola Macchion – Reggio Emilia;
K2 Pasticceria da ristorazione Junior Singolo, Antonio Ingrao – Palermo;
K2 Pasticceria da ristorazione Senior Singolo, Andrea Monastero – Reggio Emilia;
K3 Cucina Calda Vegan, Giuseppe Scarlato – Foggia;
Mistery Box Cucina Calda, Leonardo De Candia e Thomas Meoni – Arezzo;
Street Food: Traditional Food Palermo – Palermo;
Cucina Calda Senior Squadra, Team Basilicata – Matera;
Cucina Calda Junior Squadra, Team Junior Chef Caserta – Caserta.

Premiati
Campionati cucina italiana

La Federazione Italiana Cuochi
Fondata nel 1968 da Associazioni aderenti, la Federazione Italiana Cuochi ha ottenuto nel 2001 il “Riconoscimento giuridico” di organismo atto a costituire la rappresentanza sul territorio nazionale dei cuochi e di coloro che si dedicano alla cucina professionale, sostenendone lo sviluppo, la promozione e la formazione. La FIC è l’unica associazione cuochi in Italia a rappresentare di diritto la Worldchefs o “World Association of Cook Societies”, alla quale aderiscono più di 96 Federazioni Nazionali dei cinque continenti.
Questi ed altri riconoscimenti consentono alla Federazione la presenza attiva nei più importanti Saloni Culinari del Mondo, come i “Campionati del Mondo di Lussemburgo”, le “Olimpiadi Culinarie di Stoccarda”, lo “European Culinary Challege di Basilea” e tante altre iniziative delle Nazioni aderenti alla Worldchefs.
In  Italia, oltre al Congresso Nazionale – momento di confronto dell’intera categoria sulle più attuali tematiche del settore – la FIC organizza importanti manifestazioni gastronomiche quali Cibo Nostrum e i Campionati della Cucina Italiana. E’ presente nelle più importanti vetrine internazionali del circuito Worldchefs e insieme agli organi Direttivi Nazionali programma la propria attività in compartimenti e dipartimenti con specifiche aree di competenza che vanno dall’aggiornamento professionale alla formazione, dalla ricerca di settore ai convegni specialistici e alle competizioni internazionali. Tra questi ricordiamo: la Nazionale Italiana Cuochi (NIC), l’Ateneo della Cucina Italiana, i Maestri di Cucina, il Compartimento Giovani e Le Lady Chef.
www.fic.it


01/04/2022  17:25:49
Nota stampa

Natoconlavaligia

Natoconlavaligia - La Redazione

Il sito non commerciale, nato nel 2004 si propone al servizio dei lettori e lettrici dei nostri articoli inseriti nelle tante sezioni informative.