CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELLA 46^ EDIZIONE DI HOSPITALITY

FRA POCHI GIORNI, NEL QUARTIERE FIERISTICO DI RIVA DEL GARDA, SI APRIRANNO I BATTENTI DELLA 46^ EDIZIONE DI HOSPITALITY – IL SALONE DELL’ACCOGLIENZA

Presentata oggi la 46a edizione di Hospitality-Il Salone dell’Accoglienza, la fiera italiana leader del mondo Ho.Re.Ca.. Molte le novità tra cui l’area speciale dedicata all’enoturismo e l’Hangar del padiglione D che sarà palcoscenico degli appuntamenti istituzionali e degli eventi in streaming sulla app della fiera. Confermata la presenza del Ministro del Turismo Garavaglia all’inaugurazione

da sx: Alberto Bertolini – Giovanna Voltolini – Roberto Pellegrini – Roberto Failoni – Alessandra Albarelli – Enzo Bassetti

L’inaugurazione di Hospitality con il taglio del nastro, in programma lunedì 21 marzo alle ore 11.00, si presenta come un vero e proprio momento istituzionale da non perdere: dopo i saluti di benvenuto alla presenza della Sindaca di Riva del Garda e dell’Assessore della Provincia Roberto Failoni, è in programma infatti il dibattito “Il futuro dell’ospitalità: in un contesto di continuo cambiamento, quali scenari e strategie?” che offrirà l’opportunità di fare il punto sullo stato del mercato turistico e dell’ospitalità in Italia, tra sostegni, fondi europei e nuovi modi di fare accoglienza. All’opening talk parteciperanno Massimo Garavaglia, Ministro del Turismo, Giorgio Palmucci, Presidente di Enit, e i rappresentanti di Riva del Garda Fierecongressi, il Presidente Roberto Pellegrini, la Direttrice Generale Alessandra Albarelli, e l’Exhibition Manager Giovanna Voltolini.

Questa mattina si è svolta la conferenza stampa di presentazione della 46^ edizione di Hospitality – Il Salone dell’Accoglienza, che si svolgerà dal 21 al 24 marzo 2022 nel quartiere fieristico di Riva del Garda. Dopo due anni di stop per le fiere in presenza, si rinnova l’appuntamento con il Salone dell’Ospitalità, una grande fiera nazionale, che guarda all’ internazionalizzazione, per questo settore che è un punto di riferimento e indotto che produce in gran parte il PIL del Trentino.

Sono intervenuti alla conferenza stampa:

Roberto Failoni Assessore all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo della Provincia Autonoma di Trento
Roberto Pellegrini Presidente di Riva del Garda Fierecongressi S.p.A.

Alessandra Albarelli Direttrice generale Riva del Garda Fierecongressi S.p.A.

Giovanna Voltolini Exhibition Manager HospitalityIl Salone dell’Accoglienza
Enzo Bassetti vice presidente della sezione Unione Albergatori Trentini dell’Alto Garda e Ledro
Alberto Bertolini vice presidente dell’ ASAT (Associazione Albergatori e Imprese Turistiche) dell’alto Garda e Ledro

Roberto Pellegrini
Presidente di Riva del Garda Fierecongressi S.p.A. – ph da fb

Roberto Pellegrini, Presidente di Riva del Garda Fieracongressi S.p.A., ha rimarcato che dopo un periodo di due anni di assenza, Il Salone dell’Accoglienza ritorna in presenza e con 450 espositori. Un passaggio del suo intervento “450 espositori, un numero come questo non è poca cosa, un grande successo tenendo conto che è la prima fiera, dopo la sosta di quelle digitale, che si fa nel mese di Marzo che non è la collocazione ideale per un evento di questo tipo, la collocazione ideale sono i primi giorni di Febbraio, malgrado questo, oltre 450 aziende che mettono in vetrina prodotti e servizi, sono un fatto quanto mai positivo. Aziende che non occupano soltanto uno scenario territoriale, provinciale o interprovinciale, ma che hanno evidentemente uno stanziamento di natura nazionale con la presenza assicurata con puntate di internazionalità sono il futuro di questa nostra fiera. Perchè il lavoro che abbiamo fatto in tutti questi mesi è andato in questa direzione, i buyer internazionali sono interessati evidentemente a Riva del Garda  per quello che c’è in vetrina. – Continua dicendo – Posso dire una sola cosa, è stato molto ma molto faticoso e che l’eccellenza della struttura operativa di Riva Fiere e Congressi, ha consentito di mettere su, i padiglioni dedicati ad una cosa di alto livello”.

Giovanna Voltolini
Exhibition & Sales Manager presso Riva del Garda Fierecongressi – ph da Linkedin

Giovanna Voltolini, Exhibition Manager Hospitality-Il Salone dell’Accoglienza, ha spiegato come sarà impostata la fiera. Di seguito un breve passaggio.“Si ritorna con la fiera in presenza, stiamo parlando di Hospitality la più completa fiera nel panorama delle fiere di settore, quindi, dedicate all’ospitalità e alla ristorazione. E’ composta da 4  grandi macrosettori proprio per presentare tutte le merceologie che possono essere di interesse e, quindi, agevolare il percorso dei visitatori in fiera. Abbiamo i padiglioni dedicati al Contract & Wellness per aziende di arredamento indoor e outdoor, i padiglioni Food & Beverage dedicati agli alimentari ed alle bevande. Renovation & Tech che ospita le aziende che hanno soluzioni tecnologiche di informatica, sistemi di prenotazioni e di gestione degli accessi e tutta una parte di edilizia e le aziende dedicate al mondo del Wellness e delle SPA. Oltre a questi grandi 4 macrosettori,  sono nati anche  3 progetti speciali dedicati al Beer artigianali “non solo birra”  al bere miscelato  con RPM (il perfetto connubio tra aziende di nicchia e seminari professionali), e la novità 2022, Winescape il Salone dedicato all’enoturismo che ospiterà 10 cantine selezionate provenienti da tutta Italia e dall’Europa e che hanno la caratteristica di avere, oltre l’offerta della propria produzione di vini, anche l’offerta di ospitalità. Oltre a queste differenziazioni merceologiche che, appunto, possono agevolare la visita della fiera per l’individuazione dei prodotti e delle aziende di maggior interesse per i nostri visitatori abbiamo anche individuato, già nel 2020, 6 percorsi tematici, legati particolarmente ai settori del Food & Beverage  – vegan, latte free,  gluten free, la cochera – quest’anno abbiamo aggiunto anche 3 business tour che sono – Smart Solution,  Prodotto Sostenibile e  Made in Italy – per individuare, con velocità tutte quelle aziende che hanno iniziative particolarmente innovative legate alla sostenibilità e che possono avere quella caratteristica di territorialità a Made in Italy particolarmente interessante soprattutto per  buyer di provenienza estera. Oltre alle presenza di queste 450 aziende, abbiamo una parte a cui Hospitality tiene moltissimo che è tutta quella parte di eventi formativi, degustazioni, show cooking, esperienze che arricchiscono la visita da parte di albergatori e ristoratori e permettono di potersi confrontare e di potersi informare, di poter avere degli strumenti concreti per ampliare la propria offerta”.

Roberto Failoni Assessore all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo della Provincia Autonoma di Trento – ph da Linkedin

Roberto Failoni Assessore all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo della Provincia Autonoma di Trento, ha ringraziato tutti gli attori che hanno messo in piedi la 46^ edizione di Hospitality e poi ha detto “Credo che vada sottolineato un aspetto fondamentale, torniamo in presenza, abbiamo una straordinaria opportunità per tutto il mondo delle imprese, io dico trentine, poi se verranno anche da fuori meglio. Credo che su quello che si diceva prima, il numero delle aziende che presenteranno le loro possibilità ma soprattutto, mi auguro che tutti gli imprenditori sappiano cogliere questo momento. Noi andremo nei prossimi giorni a comunicare i nuovi bandi qualità in modo che andremo ad incentivare ulteriormente la possibilità delle imprese di investire e questo dovrebbe aiutare ulteriormente le aziende trentine a migliorare la qualità. E’ chiaro che non è solamente un evento espositivo, questo è particolarmente importante, ma è fatto tutto da una serie di eventi che al suo interno vanno a mettere in risalto tutte le vari peculiarità e credo che il trentino in questo momento possa mettere in campo. Credo che la presenza, per la prima volta, del Ministro del Turismo e del Presidente dell’Enit, dimostra la vicinanza del turismo nazionale al turismo trentino e il ministro Garavaglia quanto viene in Trentino ci guarda sempre con grande ammirazione e grande curiosità, quindi, è importante avere questa presenza e credo  sarà una giornata, quella di Lunedì, molto importante”.

Alessandra Albarelli
Direttrice Generale presso Riva del Garda Fierecongressi – ph da Linkedin

Alessandra Albarelli Direttrice generale Riva del Garda Fierecongressi S.p.A., ha ringraziato l’assessore Failoni dopo il suo intervento e per la promessa fatta che Lunedì sarà presente l’intero giorno in fiera e poi ha continuato “prendo spunto da tre cose che l’assessore ha detto e per aggiungere alcune cose a quanto è stato annunciato da Giovanna Voltolini prima. L’assessore ha parlato di digitale, nazionale, internazionale ed ha parlato di formazione. Che cosa accade quest’anno  ad Hospitality, intanto la fiera è stata interamente digitalizzata, quindi, è possibile iniziare a partecipare alla fiera già da oggi scaricando la App e potendo iniziare già a prendere degli appuntamenti con le aziende che sono presenti in fiera, ma è anche l’occasione per scoprire quello che è  il programma, ma in particolare il tema della formazione ma anche dei trend del mercato dell’ospitalità a cui gli albergatori guardano  con attenzione anche per capire quali sono gli investimenti più opportuni da fare per andare incontro al mercato e, l’assessore prima ci diceva che ci sono anche degli investimenti e finanziamenti per questo. Ci sono tre grandi temi importanti, uno è la sostenibilità, ci sarà un pomeriggio intero dedicato alla sostenibilità, Martedì 22 marzo,  dove si parlerà di bike con Ludovica Casellati e con l’Università delle Scienze Gastronomiche di Pollenzo, appunto della sostenibilità del cibo, ma anche degli allestimenti e degli arredi con Costa Group famoso allestitore  di bar, ristoranti, alberghi e strutture e, anche con NH Hotel Group, quindi, con una grande catena con cui prende l’ispirazione su quello che sono un pò i trend dei viaggiatori contemporanei nei luoghi di albergo e ospitalità e condurrà questo Talk, Peppone Calabrese di Linea Verde. Ma un altro trend che portiamo in fiera con una tavola rotonda del tutto esclusiva è quella dell’ outdoor il titolo della conferenza è Outdoor Boom, perchè in questi anni c’è stato veramente  un movimento straordinario rispetto a quelle che sono le ricerche e le necessità dei visitatori per fare dei turisti e fare vacanza in un modo diverso e il trentino è leader in queste tematiche dell’ outdoor. Il 24 marzo festeggiamo la giornata mondiale del gelato con alcune industrie leader del settore come Carpigiani  e con una serie di personalità che ci raccontano quali sono i trend anche in questa arte che in quel giorno celebra la sua giornata mondiale. Altro aspetto importante è quello dell’internazionalizzazione, la fiera non è diventata solo digitale,  ma si è data come obiettivo, nell’arco di alcuni anni, di diventare  fiera internazionale, quindi, per la prima volta avremo una quindicina di buyer provenienti da tutto il bacino del mediterraneo: da Malta,  dall’Uzbekistan, dalla Croazia e dalla Grecia per incontrare i produttori italiani, sappiamo benissimo che sul designer, l’italia ha molto da insegnare in tutto il mondo e, per poter acquistare prodotti made in Italy da utilizzare nella riqualificazione delle loro strutture del bacino mediterraneo”.

Enzo Bassetti vice presidente della sezione Unione Albergatori Trentini dell’Alto Garda e Ledro

Enzo Bassetti vice presidente della sezione Unione Albergatori Trentini dell’Alto Garda e Ledro “Le nostre associazioni, fin dalla prima edizione di quella che allora, qualche anno fa, si chiamava Expo Riva Hotel, hanno creduto ed hanno spinto  per la crescita di questa fiera. Si è cambiato, appunto, il nome qualche hanno fa, dandogli il nome Hospitality che ovviamente dà l’idea migliore di quella che è l’offerta e di quello che si trova in fiera, ma dà anche un’altra idea, fa capire che l’economia turistica è una cosa molto vasta, purtroppo quando si parla di turismo si finisce sempre per parlare di alberghi  e delle persone che varcano la porta dell’albergo in qualità di ospiti che sono la cosa, ovviamente, più importante ed eclatante, ma è anche vero che son tante queste persone che fanno la felicità dell’albergo, ma in verità, e la fiera ne è la dimostrazione, si fa la felicità di un intero comparto di servizi ed anche industriale legato a tutto. In altre parole il turismo è un grande sistema che coinvolge una moltitudine di aziende e una moltitudine di soggetti che trovano in questa occasione la loro vetrina, quindi, se il turismo va bene, va bene l’intera filiera e un intero mondo economico, se i turisti non varcano la soglia degli alberghi o quelli adibiti al settore ricettivo in generale, il problema non è solo  del ricettivo ma è un problema molto più vasto.”

 

Alberto Bertolini vice presidente dell’ ASAT (Associazione Albergatori e Imprese Turistiche) dell’alto garda e ledro

Alberto Bertolini vice presidente dell’ ASAT (Associazione Albergatori e Imprese Turistiche) dell’alto Garda e Ledro “Investire in questo settore è importante è stato importante per la società che organizza la manifestazione ed è importante per tutto il nostro mondo, Bassetti ha giustamente detto, il valore e l’importanza di un sistema di una filiera legata al turismo che qui in Trentino trova proprio le sue radici più importanti, perchè quanto influisce il turismo sul Pil provinciale, lo conosciamo tutti e soprattutto quanto influisce su tutto quello che è l’indotto dell’economia provinciale legata a questo settore, quindi, una fiera di territorio  in cui devono venire, devono partecipare tutti i nostri colleghi albergatori perchè è il momento chiave in cui si può visitare gli stand  perchè la fiera in sè  è già una proposta è già una possibilità per confrontarsi su quelle che sono le tendenze di tutti i campi che vengono rappresentati, dalla ristorazione ai trend per la ristrutturazione degli alberghi per la sostenibilità, la digitalizzazione, quindi, per tutti questi ambiti, partecipare alla fiera è sicuramente già un momento istruttivo, un momento formativo e di crescita culturale del nostro settore, in più, e per questo ringrazio l’organizzazione, perchè si è voluto che si continui ad investire nella parte formativa, in momenti di contatto tra esperti del settore e albergatori stessi, all’interno della fiera sono momenti che lasciano sempre il segno per cui uno aspetta anche l’edizione successiva per avere un ulteriore aggiornamento, perchè sono momenti in cui uno mette a fuoco le proprie esigenze della propria azienda”.


Hospitality – Il Salone dell’Accoglienza che promette numeri importanti e novità

– 38.000 mq di area espositiva
– 450 Espositori
– Oltre 100 eventi formativi
– 150 relatori
– Nuovo padiglione D
– Nuovo palcoscenico nel Padiglione D

Si potrà seguire tutto il progframma a questo link

Per tutte le altre info

www.hospitalityriva.it

TANTO ALTRO ANCORA TROVERAI ALL’INTERNO DELLA FIERA PER QUANTO RIGUARDA IL MONDO DELL’OSPITALIUTA’!

Versione pdf

Giovanni Tavassi

Sono nato nel 1957 - Diplomato al Liceo Artistico di Napoli - Vivo a Portomaggiore (FE) - Ho lavorato in RFI come Professional dell'Alta Velocità. Sono il Direttore di www.natoconlavaligia.info, sito non commerciale, che è in rete dal 2004. Appassionato di Turismo, arte, cultura, food, wine e tanto altro, ho realizzato questo sito per accompagnare i nostri lettori verso mete turistiche, musei, luoghi, fiere, sagre, sport... Operatore per quanto riguarda la realizzazione, il montaggio e la messa in rete, su youtube al mio canale Enneweb TV, delle videointerviste. Scrivo nelle varie sezioni del sito e gestisco tutti gli altri collaboratori che scrivono sul sito. Faccio parte, come associato, di ARGA (Associazione Regionale dei Giornalisti Agricoli, Agroalimentari, Ambientali).