VECCHIO AMARO DEL CAPO VINCE ANCORA

VECCHIO AMARO DEL CAPO VINCE ANCORA AL PRESTIGIOSO BRANDS AWARD EDIZIONE 2021

L’amaro più amato sale nuovamente sul podio confermando la sua posizione di leader per buyer, category e direttori acquisti della GDO

Vecchio Amaro del Capo ghiacciata, con bicchieri

Vecchio Amaro del Capo ha lo spirito del campione e si aggiudica il primo posto al Brands Award 2021 vincendo il premio ‘Retailer’, in una delle più importanti categorie, quella in cui oltre 100 prodotti sono sottoposti al giudizio degli addetti ed esperti della grande distribuzione, quali buyer, category e direttori acquisti.

Brands Award è l’unica iniziativa alla quale non ci si iscrive. La classifica viene redatta valutando tutti i beni del largo consumo presenti oggi sul mercato in base alla crescita di quota di mercato e di vendite per ognuna delle categorie. È una competizione basata sulle migliori performance annue con criteri di selezione riferiti a dati di vendita IRI (uno dei più prestigiosi centri al mondo specializzato in Analytics sul mercato del largo consumo), sottoposti al giudizio di tecnici (buyer/category/direttori acquisti della gdo) e dei consumatori.

Vecchio Amaro del Capo non è nuovo a questi risultati, dimostrando la sua attitudine a emergere. Un successo che non si ferma e che rende orgogliosa l’azienda come confermano le parole di Paolo Raisa, direttore commerciale di Gruppo Caffo 1915 che dichiara: “Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto perché questa vittoria rafforza il rapporto con il canale moderno. Essere premiati da una giuria composta da professionisti che scelgono e pianificano la selezione e l’acquisto dei prodotti e conoscono profondamente quello che i consumatori vogliono e le tendenze del mercato, significa essere riusciti a consolidare la relazione con il nostro pubblico che continua a sceglierci come confermano le vendite e come questo premio accredita”.

Conclude Nuccio Caffo amministratore delegato di Gruppo Caffo 1915: “Questo premio conferma che stiamo andando nella giusta direzione e rappresenta il risultato raggiunto grazie alla tenacia e alla determinazione della nostra forza vendita. Un successo che dura nel tempo, basato sulla volontà di non deludere mai chi continua a sceglierci. Vecchio Amaro del Capo è il leader indiscusso della categoria e con il suo carattere unico ha saputo imprimere un nuovo slancio a tutto il comparto. Con Vecchio Amaro del Capo abbiamo rinnovato le abitudini di consumo andando incontro alle nuove tendenze che chiedono versatilità e nuove proposte”.

Capo Tonic si conferma il cocktail ideale come aperitivo, ottimo per aprire la serata, mentre in purezza, servito rigorosamente a -20°C, Vecchio Amaro del Capo rimane la perfetta conclusione e il fine pasto più amato dagli italiani

 

©VAC
©VAC
©VAC

Alcuni momenti della premiazione con Paolo Raisa, direttore commerciale Gruppo Caffo 1915

VECCHIO AMARO DEL CAPO

Vecchio Amaro del Capo, il più amato dagli italiani, è per tutti l’amaro che unisce l’Italia e al tempo stesso, mantiene il suo carattere distintivo e amabile che lo identifica come una grande eccellenza calabrese apprezzata in tutto il mondo. È prodotto dalla Distilleria F.lli Caffo, cuore pulsante di Gruppo Caffo 1915 diventato ormai a pieno titolo ‘lo specialista degli amari’. Vecchio Amaro del Capo ha come ingredienti le migliori materie prime offerte dalla generosa terra di Calabria da cui l’azienda controlla l’intera filiera produttiva dalla coltivazione fino all’imbottigliamento. Tradizione, esperienza e abilità dei Mastri distillatori Caffo sono gli elementi che fanno grande Vecchio Amaro del Capo ai quali si uniscono le 29 erbe e spezie della ricetta come gli aromi agrumati dell’arancia che lasciano spazio ai freschi sentori delle piante aromatiche e di quelle balsamiche. Artefice del rinascimento degli amari Vecchio Amaro del Capo, con il suo successo, è riuscito a dare nuovo impulso alla categoria grazie all’innovazione del consumo ghiacciato (a – 20°C) e rinnovando la tradizione che lo vuole servito a fine pasto con proposte più contemporanee come i cocktail aprendo, di fatto, a nuove occasioni di consumo. Un esempio è l’iconico Capo Tonic, dal gusto vivace che piace ai giovani. Vecchio Amaro del Capo è l’amaro più diffuso e più consumato in Italia ed è leader di mercato con una quota in costante crescita che oggi raggiunge oltre il 36,0% a volumi nella Grande Distribuzione. Ora l’azienda punta all’estero dove è già presente in già 60 mercati, un obiettivo che la dice lunga sul percorso fatto, se si pensa che fino a qualche anno fa, Vecchio Amaro del Capo vantava una leadership regionale per poi allargarsi al resto di Italia grazie alla sapiente guida del direttore commerciale Paolo Raisa e agli investimenti in comunicazione che lo hanno reso un brand noto e amato da tutti gli italiani.


Nota stampa

Natoconlavaligia - La Redazione

Il sito non commerciale, nato nel 2004 si propone al servizio dei lettori e lettrici dei nostri articoli inseriti nelle tante sezioni informative.