MANESKIN, DOPO SANREMO, TRIONFANO IN EUROPA ALL’EUROVISION SONG CONTEST 2021

Sul tetto d’Europa di Eurovision SONG CONTEST c’erano stati precedentemente Gigliola Cinquetti nel 1964 e Toto Cutugno nel 1990. Dopo 31 anni, la band romana dei Maneskin trionfa davanti a Francia e Svizzera.

C’era andato vicino, alla vittoria, il cantante Mahmood nel 2019, poi la pandemia ha fatto saltare l’edizione del 2020 e siamo direttamente arrivati a quella del 2021 dove la giuria (in special modo quella popolare), ha decretato la vittoria Italiana per i Maneskin “Zitti e Buoni” che ha totalizzato 524 punti – Seconda la Francia con Barbara Pravi “Voilà” 499 punti – Terza la Svizzera con Gjon’s Tears “Tout l’univers” 432 punti.

Si sa che a Sanremo i giudizi finali e vincitori  destano sempre malumore per qualcuno e gioia per altri, ma il brano “Zitti e Buoni”, ha avuto il riscatto europeo finendo al primo posto.

Il gruppo musicale rock dei Maneskin si è formato a Roma nel 2016 e si compone di 4 elementi: Damiano David (voce), Victoria De Angelis (basso), Thomas Raggi (chitarra) e Ethan Torchio (batteria).Venuti alla ribalta, nel 2017 all’undicesima edizione di X Factor, dove arrivarono al secondo posto ma firmarono un contratto con la casa discografica Sony Music.

La felicità, cantando “Poporoppopopopo” mentre andavano in conferenza stampa dopo la vittoria.

Con la vittoria dei Maneskin, l’edizione del 2022 di Eurovision Song Contest si svolgerà in Italia.

Giovanni Tavassi

Sono nato nel 1957 - Diplomato al Liceo Artistico di Napoli - Vivo a Portomaggiore (FE) - Ho lavorato in RFI come Professional dell'Alta Velocità. Dal 2004 sono operatore per quanto riguarda la realizzazione, il montaggio e la messa in rete delle videointerviste e scrivo nelle varie sezioni del sito www.natoconlavaligia.info, in special modo Arte & Cultura - Viaggi & Stili - Assaggi & Gusti e Wellness & Lifestyle.