SIGNORE E SIGNORI …IN SELLA SULLA CICLOVIA DEL SOLE

Andiamo alla scoperta dei 46 km adagiati sull’ex ferrovia Bologna-Verona, da Mirandola a Sala Bolognese da poco aperti al pubblico

 

Da qualche settimana, precisamente da metà aprile, i 46 km della Ciclovia del Sole – Verona-Bologna-Firenze – da Mirandola a Sala Bolognese sono percorribili sull’ex ferrovia Bologna-Verona rendendo di fatto fruibile una delle più importanti ciclabili europee, la Ciclabile Eurovelo 7 che da Capo Nord arriva a Malta passando anche da Bolzano e Bologna dopo avere attraversato  Norvegia, Finlandia, Svezia, Danimarca, Germania, Repubblica Ceca ed Austria. La rete di itinerari europei Eurovelo è un progetto co-finanziato dall’Unione Europea e sviluppato dall’ECF (European Cyclists’ Federation).

La Ciclovia del Sole è una greenway che valorizza, facendolo scoprire, un territorio di culture lente e sapienti tramite un’offerta cicloturistica a 360° che spazia tra arte e cibo, architettura e campi, monumenti e abitanti nuovi e antichi.

Una vera è propria autostrada cicloturistica di pianura, completa di segnaletica del tracciato, che attraversa otto comuni emiliano romagnoli (Anzola dell’EmiliaCamposantoCrevalcoreMirandolaSala BologneseSan Felice sul PanaroSan Giovanni in Persiceto e Sant’Agata Bolognese) e comprende anche 22 totem turistici e cinque piazzole di sosta attrezzate (illuminazione, wi-fi, carica cellulare e e-bike, kit di riparazione, rastrelliere, acqua, tavoli e cestini). Prevista a breve, anche l’apertura uno dei primi Bed&Bike dell’Emilia Romagna con possibilità di sosta e pernottamento per ciclisti e annessa attività di riparazione/deposito bici.

Quindi, non rimane che saltare in sella alle proprie bici e/o e-bike perchè è giunta l’ora di scoprire le tante cose che l’Emilia offre….. ed in grado di soddisfare i desideri a pedali di tutti gli appassionati del gravel (strade di ghiaia) .

Per tutte le informazioni basta cliccare su  Ciclovia del Sole .

Tiziano Argazzi

Giornalista appassionato di turismo, Food & Wine e Motori. Da molto tempo si diletta a scrivere di viaggi, vacanze e tempo libero, inserendo anche vari suggerimenti enogastronomici. Negli ultimi anni ha iniziato ad interessarsi anche del mondo automobilistico e fa parte di Uiga l’Unione italiana giornalisti dell’automotive.