LA SPAL BATTE, FUORI CASA, LA REGGIANA 2 A 1 E MANTINE VIVA LA SPERANZA PER PLAYOFF

Per la SPAL tutto da rifare nell’ultima partita di campionato. Occorre vincere contro la Cremonese e sperare nel passo falso delle altre.

LA SPAL essendo in classifica a 53 punti come Chievoverona e Brescia, per la classifica avulsa, al momento, si trova ancora al nono posto fuori dalla zona playoff.

Esposito e Asencio dopo il primo goal

Le Formazioni in campo

Reggiana 3-5-1-1
Titolari: Venturi – Espeche, Rozzio, Martinelli (83′ Muratore) – Libutti (69′ Laribi), Del Pinto, Varone, Rossi, Lunetta (23′ Kirwan) – Radrezza, Zamparo (69′ Ardemagni).
A disposizione: Cambiaghi , Pezzella, Muratore, Gyamfi, Ardemagni, Yao, Ajeti, Zampano, Cerofolini, Siligardi.
Indisponibili:
Allenatore: Massimiliano Alvini
Diffidati:
Ammoniti: Del Pinto – Zamparo – Rozzio – Martinelli
Squalificati:

SPAL 3-4-3
Titolari: Thiam – Sernicola (64′ Tomovic), Okoli, Ranieri – Dickman, Segre, Murgia (46′ Mora), Sala – Asencio (76′ Floccari), Esposito, Paloschi (46′ Strefezza)
A disposizione: Moro, Spaltro, Berisha, Missiroli, Vicari, Viviani, Di Francesco, Floccari, Seck, Gomis, Tumminello.
Indisponibili: Valoti
Allenatore:Massimo Rastelli.
Diffidati:
Ammoniti: Sernicola – Floccari
Squalificati:

Arbitro: Daniele Chiffi di Padova.
Risultato finale: 1 – 2
Marcatori: 35′ Esposito – 64′ Varone – 68′ Strefezza
Calci d’angolo: 5 – 3
Possesso palla: 56% – 44%

Strefezza dopo il suo Goal

Il pre partita

Entrambe le squadre entrano in campo per affrontarsi a viso aperto e per fare punti.
La Reggiana a vinto solo una partita, delle ultime 12 giocate in questo campionato 2020/21 – 4 pareggiate e 7 perse. La vittoria è arrivata contro il Pordenone. La Reggiana spera di fare punti per riagguantare la zona playout, dopo la sconfitta contro il Pescara. Si trova al diciottesimo posto con 34 punti.

La SPAL spera di fare punti, dopo tre partite perse consecutive, per riagguantare la zona playoff. La squadra di Ferrara arriva al MAPEI Stadium di Reggio Emilia, con la consapevolezza di non poter sbagliare le ultime due partite, per sperare ancora nella zona playoff. I biancazzurri nella partita di andata si sono imposti, all Stadio Paolo Mazza di Ferrara, con il risultato di 2 a 0. Sui 13 incontri precedenti, disputati in casa della Reggiana, i biancazzurri hanno vinto solamente 2 volte.

Esultanza dopo il goal di Strefezza

In conferenza stampa pre partita alcuni passaggi del Mister Rastelli:
“Dobbiamo, naturalmente, fare prestazioni che ci consentano di farli questi punti e poi vedere quello che faranno gli altri, non ci sono poi tante mezze misure.
Credo che sarà una partita molto aperta, perchè anche la Reggiana, pur nelle grandi difficoltà, ha dei valori e delle individualità che ci possono mettere in difficoltà e quindi, credo sia una partita molto aperta”
Per quanto riguarda la forma dei giocatori infortunati
“Per quanto riguarda Viviani, sicuramente, è un pò più avanti degli altri, rispetto a Vicari che è convocato e pò farò un pò di valutazioni se portarlo in panchina o meno. Gli altri stanno tutti bene”
Dal punto di vista del morale
“E’ una squadra consapevole del momento che stiamo vivendo, quindi, assolutamente non abbiamo perso quella convinzione che siamo una squadra che può giocarsela al meglio queste due gare, cercando di portare a casa quei punti che ci permetterebbero di entrare nei playoff”.

Mister Massimo Rastelli, nella tradizionale conferenza stampa della vigilia, presenta la gara Reggiana-SPAL, 37^ giornata di Serie BKT 2020-2021 programmata al Mapei Stadium “Città del Tricolore” di Reggio Emilia venerdì 7 maggio alle ore 14.00.

Veniamo alla partita
Come si presupponeva, Reggiana – SPAL è stata una partita a viso aperto. Primo tempo con le due squadre che hanno cercato subito l’offensiva. Il primo tempo so chiude con un palo da una parte e dall’altra e il grandissimo Goal, per la SPAL, di Esposito su punizione.
Secondo tempo la SPAL si è trovata un pò in difficoltà in difesa ed ha subito il pareggio da parte della Reggiana. Dopo due minuti un’azione magistrale di Strefezza ha riportato le sorti dell’incontro a favore dei biancazzurri.
Un plauso va fatto alla Reggiana che  ha lottato fino alla fine attaccando e mettendo in seria difficoltà la SPAL.
Dal suo canto, la SPAL deve giocarsi tutto nell’ultima di campionato e sperare nel risultato delle altre.
Al termine della gara
Alcune fasi di gioco
5′ – Flipper in area della SPAL, il pallone va sul palo ed esce.
10′ – Un pallone perso a centrocampo dai giocatori  biancazzurri, permette l’offensiva della Reggiana che si conclude con un doppio intervento di Thiam.

14′ – Pallone recuperato, in area, da Asencio che supera il portiere ma il tiro impatta sul palo.

21′ – Cartellino giallo per Del Pinto per un intervento falloso ai danni di Dickmann.

22′ – Fallaccio di Zamparo su Esposito, Chiffi lo ammonisce.

23′ – Sostituzione per la Reggiana, esce Lunetta per un problema alla schiena, ed entra Kirwan.

25′ – Bella giocata di Radrezza, che dalla destra, salta due uomini, si accentra e conclude leggermente alto.

33′ – GOAL della SPAL. Punizione per i biancazzurri dal vertice sx dell’area avversaria, sul pallone Esposito che batte colpendo  un pallone a giro che si va ad insaccare in porta, sul secondo palo, alle spalle di Venturi.

37′ – Biancazzurri in area, Dickmann a tu per tu con il portiere, tira ma Venturi manda in calcio d’angolo.

39′ – L’arbitro Chiffi ammonisce Sernicola per intervento a gamba tesa su Varone.

3′ di recupero.
90+3′ – Chiffi fischia e manda le due squadre negli spogliatoi.
46′ –  SPAL opera i primi cambi escono Paloschi e Murgia, ed entrano Strefezza e Mora.
46′ – Sostituzione per la Reggiana, esce Del Pinto ed entra Cambiaghi.

46′ – Ed il primo brivido per la SPAL arriva proprio dall’appena entrato in campo, Cambiaghi che entra dalla destra in area e calcia sull’esterno della rete.

51′ – Dickmann vola sulla destra e crossa, in area della Reggiana, va a terra Mora ma nulla di fatto per Chiffi.
60′ – Affondo di Cambiaghi dalla sinistra, si guadagna una punizione dal vertice dell’area, stessa posizione del goal di Esposito.
64′ – REGGIANA PAREGGIA. Cambio gioco veloce da destra a sinistra, difesa della SPAL ferma, sul pallone arriva il “Puma” Varone che segna il pareggio.
66′ – Rastelli effettua il cambio, esce Sernicola ed entra Tomovic.
68′ – SECONDO GOAL della SPAL. Il pallone arriva a Strefezza che lo passa a Dickmann sulla destra e gli dà il pallone di ritorno, Strefezza si gira in mezzo a tre avversari, dribbla e fa partire un tiro imprendibile, dal limite dell’area, che si insacca alla destra di Venturi.
69′ – Cambio per la Reggiana, fuori Libutti e dentro Laribi.
69′ – Alvini sostituisce un uomo d’attacco, fuori Zamparo, dentro Ardemagni.
70′ – Chiffi ammonisce Rozzio per fallo sull’avversario.
73′ – Partita frammentata per nervosismo in campo. Chiffi ammonisce anche Martinelli per fallo.
75′ – Cambio per la SPAL esce Asencio ed entra Floccari.
80′ – Occasione per la SPAL con Sernicola che riceve un bel cross ma il suo tiro al volo va fuori dall’altra parte della porta protetta da Venturi.
82′ – Cambio Reggiana, esce Martinelli ed entra Muratori.
84′ – Calcio di punizione per la Reggiana, da posizione pericolosa.
86′ – Kirwan da sinistra crossa in area ma Ardemagni manca l’appuntamento con il goal.

88′ – Cartellino Giallo anche per Floccari.

90′ – Strefezza avanza ed al limite dell’area passa a Floccari che tira ma il suo tiro è deviato in angolo.
4′ di recupero.
90+1′ – Reggiana in attacca che tenta il tutto per tutto e conquista un calcio d’angolo. Dalla battuta, nulla di fatto.
90+3′ – La Reggiana ha concluso la partita in attacco, con generosità ma il suo destino scritto è la retrocessione. La SPAL  deve assolutamente prendere i 3 punti in casa contro la Cremonese per sperare ancora nella zona playoff.

La classifica al momento nella zona di testa è la seguente:

70 Empoli
66 Salernitana

64 Monza

62 Lecce

58 Venezia

56 Cittadella

53 Chievoverona

53 Brescia

53 SPAL

50 Reggina


I precedenti Reggiana – SPAL
Le squadre si sono affrontate ben 27 volte in serie B.
Il bilancio complessivo degli incontri è il seguente:
Reggiana 10V – 9N – 8P
La SPAL  8V – 9N – 10S

Reggiana e SPAL si sono affrontate 27 volte in Serie B. Il bilancio complessivo è favorevole ai granata (10V, 9N, 8P), che però hanno vinto solo uno degli ultimi sette incontri nel campionato cadetto (3N, 3P).

La SPAL ha vinto solo due volte delle 13 sfide in casa della Reggiana in Serie B (8V, 3N): l’ultima con il punteggio di 1-2 nel gennaio 1976.

La SPAL giocherà la prossima partita, 10 maggio 2021 alle ore 14.00 allo Stadio Paolo Mazza di Ferrara contro la Cremonese.

Giovanni Tavassi

Sono nato nel 1957 - Diplomato al Liceo Artistico di Napoli - Vivo a Portomaggiore (FE) - Ho lavorato in RFI come Professional dell'Alta Velocità. Dal 2004 sono operatore per quanto riguarda la realizzazione, il montaggio e la messa in rete delle videointerviste e scrivo nelle varie sezioni del sito www.natoconlavaligia.info, in special modo Arte & Cultura - Viaggi & Stili - Assaggi & Gusti e Wellness & Lifestyle.