CROSTATA DI PISTACCHIO E MELE – LE TORTE DI ILARIA

DOLCE VIAGGIARE: LE TORTE DI ILARIA.

QUESTA SETTIMANA ILARIA CI PORTA IN SUA CASA PER PRESENTARCI LA RICETTA DELL’ OTTIMA CROSTATE AL PISTACCHIO E MELE, CHE HA PREPARATO IN OCCASIONE DEL SUO COMPLEANNO

La crostata, ormai lo sapete, è il dolce preferito di casa mia, e la pastafrolla è per me fonte di continua ispirazione, perchè duttile, versatile, saporita e permette di creare forme e decori bellissimi, con risultati buonissimi.
Questa crostata è nata un pò per caso; il giorno del mio compleanno volevo preparare una torta, semplice nei sapori, con frutta ma carina da vedere e così è nata questa crostata con crema di biancomangiare (tipico dolce siciliano) ai pistacchi e roselline di mela!
Ho scelto di farcire la frolla con il biancomangiare perche’ era una giornata insolitamente molto calda per il periodo e questa farcitura è particolarmente leggera rispetto alla crema,  poiche’ non contiene uova e panna.
Ho riprodotto sulla crostata il profilo del mio volto ma inavvertitamente mi sono resa conto di essermi notevolmente ringiovanita…va beh, in fondo è solo una torta!
Se volete provare a fare qualcosa di simile, cercate una immagine disegnata di vostro gradimento, ricalcatela su di un foglio di carta forno e poi ripassatene i contorni sulla frolla stesa per poi intagliarli una volta tolta la carta forno.
Un passaggio molto importante per aver tutti i dettagli ben definiti e’ quello di mettere la frolla intagliata in surgelato fino al momento di infornarla. Per decorare la superficie della frolla potete utilizzare caffe’ o cacao e con l’aiuto di un pennellino ripassare le parti che volete evidenziare (come gli occhi in questo caso) o acquistare pennarelli alimentari (da me utilizzati) per completare alcuni dettagli, ad esclusione della bocca fatta con marmellata di fragola.
Potete tranquillamente decorare la superficie della torta solamente con le roselline di mele, magari alternandole con biscottini fatti con lo stesso impasto della crostata.

Siete pronti? Allacciate i grembiuli ed entriamo in casa mia!

img©I.Mascellani

🕐          Preparazione: 60 minuti + i tempi di riposo

⏰          Tempo di cottura: 30-40 Minuti

★☆☆   Difficolta ricetta: Semplice

LA RICETTA

Ingredienti 

Per la frolla (ricetta della maestra Elisabetta Cornero)

  • 500g farina
  • 250g burro morbido ma plastico
  • 200g zucchero finissimo(zefiro)
  • 70g tuorli
  • 10g albumi
  • 1 pizzico di sale
  • vaniglia
  • buccia di limone

Ingredienti per il biancomangiare al pistacchio:

  • 1 litro di latte intero
  • 150g amido di mais
  • 200g zucchero
  • vaniglia
  • 380g di crema al pistacchio

Per le roselline di mela:

  • 4 mele varieta’ Golden delicius
  • il succo di 2 limoni
  • gelatina spray
  • mirtilli
  • fiori freschi

Procedimento:

Per prima cosa preparate la frolla.

  1. Verste in un contenitore la farina, il sale, lo zucchero ed il burro, mescolando fino ad avere un composto sabbioso.
  2. Aggiungete la buccia di limone, la vaniglia e la uova e lavorate fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo e non appiccicoso.
  3. Avvolgete la pastafrolla nella pellicola trasparente e ponetela in frigo per almeno 2 ore.
  4. Trascorso il tempo necessario, imburrate ed infarinate uno stampo da crostata del diametro di 28cm.
  5. Stendete la frolla ad uno spessore di circa 3mm, rivestite completamente la tortiera e praticate moltissimi forellini sul fondo con i rebbi di una forchetta. Riponete la frolla in frigo per almeno 30minuti
  6. Su una pastafrolla stesa intagliate il disegno da voi scelto e riponetelo in freezer  per almeno 10 minuti.
  7. Accendete il forno a 160 gradi centigradi, infornate la teglia e cuocete la frolla alla cieca per circa 25minuti, fino a quando avra’ assunto un colore dorato. Infornate e cuocete alla stessa temperatura i dettagli per la decorazione.
  8. Sfornate il guscio di pastafrolla e lasciatelo raffreddare completamente

Ora preparate il ripieno.

  1. Versate  700ml di latte in un pentolino, unite lo zucchero e la vaniglia e portate a bollore.
  2. Unite la crema di pistacchio e mescolate con cura.
  3. Sciogliete l’amido nel restante latte freddo. Unirlo quindi al latte bollente nel pentolino.
  4. Mescolate con una frusta e fate cuocere a fuoco lento fino ad avere una consistenza cremosa simile ad una besciamella.
  5. Versate la crema ottenuta nel guscio di frolla e lasciate raffreddare.

Nel frattempo preparate le roselline di mela.

  1. In un tegame ampio e capiente portate a bollore acqua ed il succo di un limone.
  2. Lavate ed asciugate le mele ed affettatele a fettine sottilissime ed irroratele con il succo del secondo limone.
  3. Tuffate delicatamente le fettine di mela nell’acqua bollente e lasciatele cuocere per non piu’ di 1 minuto.
  4. Scolatele con l’ausilio di una schiumarola e mettetele a raffreddare su di un canovaccio pulito.
  5. Quando le mela saranno raffreddate prendete 3 o 4 fettine, sovrapponetele leggermente ed arrotolatele, poi tagliate a meta’ il rotolino ottenuto: ecco pronte 2 roselline!
  6. Appoggiate le roselline sulla crema creando il disegno che piu’ vi piace. Terminate aggiungendo i decori in pastafrolla, qualche mirtillo , fiori freschi e palline di zucchero, poi spruzzate abbondante gelatina spray e riponete in frigorifero per almeno 6h.
img©I.mascellani
Natoconlavaligia

Ilaria Mascellani

Nata a Portomaggiore - Scrivo sul sito www.natoconlavaligia.info nella sezione Assaggi & Gusti - Le ricette di Ilaria. Appassionata di cucina ho anche il blog personale https://ilmondonellamiacucina.blogspot.com