IL COMUNE DI ROCCA D’ARCE UN PICCOLO PAESE CON UN GRANDE CUORE !

Il Comune di Rocca d’Arce in collaborazione  con il Corpo Ambientale Nazionale, l’ ANC di Arce  ed il Servizio Civile della XV’ Comunità Montana, si è mobilitato per gli aiuti alla popolazione Ucraina  chiedendo  collaborazione alla popolazione locale, organizzando nelle prime settimane di  marzo una raccolta di beni di prima necessità presso i locali dell’Ostello della Gioventù.

Sono ora partiti dal piccolo comune  laziale due automezzi in  direzione Roma. Il carico di beni di prima necessità è stato consegnato presso la Chiesa  Ucraina di Santa Sofia Roma, organizzazione umanitaria a sostegno dell’emergenza Ucraina.

Grande soddisfazione è stata espressa  dal consigliere Nazionale ANCI  delegato alla Protezione Civile intercomunale ed attività di volontariato, dirigente provinciale CAN magg. Patrizio Di Folco, il quale ha dichiarato:

«Il comune di Rocca d’Arce, sensibile a qualsiasi iniziativa umanitaria e contro ogni forma di conflitto armato,  è già in movimento  con una seconda  raccolta di generi  di prima necessità per aiutare ed accogliere  il popolo ucraino, vittima delle assurde decisioni dei potenti e costretti a scappare dalla propria terra. Tutto questo è possibile grazie all’ impegno di tanti volontari che in questo momento di forte crisi sociale ed economica si mettono a disposizione per aiutare il  prossimo. Un   ringraziamento particolare a tutti i cittadini per l’eccellente opera di solidarietà ed umanità ed in particolare ai volontari del CAN  sapientemente  coordinati dal comate intercomunale Cap. cav. Giovanni Iacone e con l’aiuto di Rocco Simone ,    Katiuscia Iafrate ,  Lorenzo Simonelli ,  per l’eccellente collaborazione  e organizzazione  della raccolta umanitaria. Ottimo ed indispensabile l’aiuto dei  volontari dell’ ANC di Arce coordinati da Rocco Simone e del Servizio Civile della XV Comunità Montana Valle del Liri , del vice -sindaco di Rocca d’Arce  Marilena Di Folco e del c.te della Polizia Locale,  del vice coordinatore della P.C. comunale Marco Pantanella per la fornitura  di materiale sanitario e della famiglia Dragonetti per il trasporto del materiale raccolto. Siete stati una grandissima squadra. Encomiabile l’ottimo risultato raggiunto , frutto  della bontà e del grande cuore dei cittadini Rocchigiani. Ed infine un grazie  al Sindaco  Colafrancesco ed al commissario Rossella Chiusaroli della XV Comunità Montana per aver compreso  fin da subito  l’importanza di tale iniziativa mettendo  a disposizione i locali  e gli automezzi per il trasporto» .

Adesso  si continuerà con gli aiuti  organizzando una nuova  raccolta   di materiale  sanitario,  alimentare e pannolini per bambini.

La guerra porta distribuzione, la pace dona amore e rallegra i cuori.

Natoconlavaligia

Harry di Prisco

Nato a Napoli nel ‘49, Maturità Classica, Laureato in Giurisprudenza 110/110 e lode, iscritto all’Albo dei Giornalisti dal ‘73, componente del Consiglio di Disciplina Territoriale dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, socio GIST (Gruppo Italiano Stampa Turistica), spec. in Enogastronomia, Viaggi, Turismo e Cultura, Isp. On. Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, corrisp. di testate internazionali e nazionali, proboviro della Sez. Italiana Ass. dei Giornalisti Europei, Vicepres. del Movimento Unitario Giornalisti, M.lo Corpo Ambientale Nazionale, socio fondatore Rotary, Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana “motu proprio” presidenziale.