FERRARA FOOD FESTIVAL – LA GARA DEI SALUMI EMILIANI

AL FERRARA FOOD FESTIVAL LA SFIDA DEI SALUMI DEL TERRITORIO

Gara dei salumi al Ferrara Food Festival

Una giuria d’eccezione, e fantastici prodotti, per l’appuntamento con i salami emiliani che si è svolto oggi presso il PalaEstense durante la prima giornata del Ferrara Food Festival, l’appuntamento con le eccellenze del territorio che si svolge nel centro storico di Ferrara fino a domenica 7 Novembre.
Alla scoperta di divere tipologie di norcini del territorio emiliano dalla Provincia di Piacenza, unico a livello europeo ad avere tre DOP nei salumi, provincia di Reggio Emilia passando per Modena.
A comporre la giuria di questa sfida l’Assessore al Turismo Matteo Fornasini, il professore dell’Istituto Vergani Eugenio Lambertini e Massimiliano Urbinati Presidente dell’Associazione Strada dei Vini e dei Sapori della Provincia di Ferrara, i norcini verranno votati su tre caratteristiche fondamentali: profumo colore e sapore.

Il vincitore verrà premiato come miglior salame artigianale 2021.
Per la provincia di Ferrara hanno partecipato:

*  Azienda Agricola Corte Fiesole, che ha presentato la zia ferrarese tipico del territorio
*  Azienda Agricola Giori, con il salame all’aglio
*  Azienda Agricola La Bosca, con il salame all’aglio
*  Agriturismo La Bozzola, con un salame gentile
Per la provincia di Modena era presente l’azienda Agricola Cà Lumaco, con un salame fatto da suini di mora romagnola, per la provincia di Reggio Emilia l’Azienda Agricola Fontanesi con un salame Fiorettino tipico del loro territorio, per l provincia di Piacenza l’Azienda Agricola La Rocca con il salame rustico del suino d’oro e l’Azienda Agricola Sartori Daniele con il salame gentile.
Tutti ottimi prodotti con fantastiche caratteristiche ma ad aggiudicarsi la vittoria, per un parimerito sono stati l’Azienda agricola La Rocca della provincia di Piacenza e L’Azienda Agricola la Bosca con il salame all’aglio.
“Sono stato molto felice di partecipare a questo evento, – spiega Vittorio Magni del Salumificio La Rocca – ero ovviamente un po’ spaventato perché sapevo che qui a Ferrara c’erano dei mastri salumai di notevole esperienza ma ce la siamo giocati e siamo arrivati primi a parimerito con un salame locale. Il nostro salame è DOP che risponde ad un preciso disciplinare europeo che ci consente di selezionare la materia prima quindi suini pesanti, la lavorazione con regole precise e soprattutto la stagionatura e l’importanza che i suini devono essere nati, allevati e macellati in Emilia Romagna e Lombardia”.
“Una vittoria inaspettata che fa molto piacere e ripaga tutti gli sforzi fatti negli anni – spiega Marcello Piazza dell’Azienda Agricola la Bosca – per portare avanti un prodotto di qualità senza compromessi che ci regala soddisfazioni sia con i clienti sia con questi riconoscimenti. Il nonno faceva salmi e li dava agli amici, poi è subentrato il papà adeso ci sono io e mio figlio anche se piccolo ha già detto di volere fare questo lavoro. il nostro salame è fatto con suini che alleviamo direttamente in azienda li portiamo con un peso vivo di 270kg e tutti i nostri prodotti sono senza uso di conservanti zero chimiche stagionati nella vecchia cantina, un lavoro faticoso, difficile ma ce la facciamo ancora e da grandi soddisfazioni”.


Maurizio Barbieri
Giornalista professionista. Ha lavorato al quotidiano la Nuova Ferrara con la qualifica di capo servizio. Attualmente collabora con pubblicazioni di carattere turistico ed eno-gastronomiche.
Natoconlavaligia

Natoconlavaligia - La Redazione

Il sito non commerciale, nato nel 2004 si propone al servizio dei lettori e lettrici dei nostri articoli inseriti nelle tante sezioni informative.