LA SAGRA DEGLI INSACCATI CAMBIA NOME IN SAGRA DI CORLO

A CORLO SI CAMBIA. DA QUEST’ANNO LA SAGRA ASSUMENRA’ LA DENOMINAZIONE DI SAGRA DI CORLO E NON PIU’ SAGRA DEGLI INSACCATI

UN RINNOVAMENTO ATTUATO DOPO L’USCITA DEL CAVALIER GIUSEPPE ZAGATTI PROMOTORE DI QUESTA MANIFESTAZIONE NATA ALLO SCOPO DI FINANZIARE L’ALLORA SOCIETA’ CALCISTICA E SVOLGERE INIZIATIVE BENEFICHE PER IL PAESE

Sagra di Corlo

 

Il timone è passato nelle mani di Gino Tugnoli da anni attivissimo in attività sociali e di beneficenza per la propria comunità nonchè volontario storico fin dagli albori della sagra degli insaccati. La sagra, che avrà luogo sempre nei locali accanto al campo sportivo,  inizierà il 3 settembre e andrà avanti per cinque fine settimana sempre dal venerdì alla domenica e vedrà la sua conclusione il 3 ottobre.
Il menù
Pietanze rigorosamente casalinghe quali
  • affettati misti
  • cappelletti (brodo, ragù’ e panna)
  • cappellacci (burro e salvia e ragù’)
  • grigliata di carne  cotta sul braciere
  • Salamina da sugo con purè
  • braciola con il manico
  • chianina senese
  • fritto misto di pesce
  • contorni e dolci vari

Gli eventuali introiti saranno debiti per attivita’ benefiche a favore della comunita’. Si potra’ entrare in sagra solamente se muniti di Green pass. Consigliata la prenotazione ai seguenti numeri 3394754296 oppure 3464944529.

Foto di gruppo dei volontari della sagra di Corlo
Paolo Spagnolo volontario della sagra di Corlo

MAURIZIO BARBIERI
Giornalista
Ha Studiato presso l’Università degli Studi di Ferrara
Ha lavorato presso la testata giornalistica “La Nuova Ferrara”
Vive a Ferrara
Natoconlavaligia

Natoconlavaligia - La Redazione

Il sito non commerciale, nato nel 2004 si propone al servizio dei lettori e lettrici dei nostri articoli inseriti nelle tante sezioni informative.