RENO CENTESE – SAGRA DEL TORTELLINO

RENO CENTESE VIVRA’ TRE WEEKEND LUNGHI CON LA SAGRA DEL TORTELLINO

SI SVOLGERA’ COME SEMPRE NELLO STAND ACCANTO AL CAMPO SPORTIVO IN VIA POSTA 19 – DAL 9 AL 12 E DAL 23 AL 26 SETTEMBRE – FESTIVI STAND APERTO SOLO A PRANZO

Locandina
Reno Centese: da sempre distretto al confine, dimenticato; da un lato Centese e Ferrarese, dall’altro Finalese e Modenese.
Reno Centese è frazione unita a Reno Finalese con parte della parrocchia di Casumaro; appartiene dunque al dominio Estense sino al 19 Aprile 1822 quando, in seguito a rettifica confini, passa dalla Diocesi di Bologna ed a110 Stato Pontificio.
Reno Centese diviene frazione autonoma, quando il 14 Ottobre 1842 una bolla arcivescovile del Cardinale Carlo Oppizzoni, decreta la nascita della parrocchia di S. Anna indipendente da Buonacompra e Casumaro. Sette strade parallele delimitate da due laterali e due centrali che l’attraversano perpendicolarmente; questa è Reno Centese. A ridosso, un crocevia d’acqua: i fiumi Panaro, Reno e Po regalano nei secoli alluvioni, fame e miseria ai territori circostanti.
Ritornando alla sagra il menu’ e’ particolarmente corposo. Si inizia dagli antipasti quali Salumi tipici del territorio con gnocchini fritti (prosciutto, salame, pancetta stagionata, mortadella) Crostini con lardo di Colonnata; gnocchini fritti (cestino per due persone).  Tutti gli antipasti si possono scegliere anche come secondi piatti.
Tortellini, il tris alla sagra di Reno Centese
Tortellini superstar alla sagra di Reno Centese
Primi piatti: gran galà di tortellini della sagra
(tortellini al tartufo, tortellini speck e fontina valdostana , tortellini con ragù di petto d’anatra)
Tris della sagra (tortellini al tartufo, cappellacci di zucca al ragù, tortelloni di ricotta noci e gorgonzola)
You & Me della sagra (tortellini al tartufo, tortelloni di ricotta al tartufo); Tortellini della tradizione in brodo di cappone; al tartufo, con speck e fontina valdostana, con ragù bianco di anatra, con ragù tradizionale Bolognese, alla panna e poi ancora cappellacci di zucca con ragù tradizionale
Cappellacci di zucca con burro e salvia o con salama da sugo, tortelloni di ricotta con gorgonzola e noci.
Secondi piatti: Salama da sugo ferrarese servita al cucchiaio con purè, stinco di maiale al forno con patate al forno, cotoletta alla milanese con patatine fritte, tagliata di scottona con rucola e grana, cotechino nostrano con purè.
Secondi piatti al Tartufo: Principessa, cotoletta, uovo. Tra i contorni Patatine fritte o arrosto al rosmarino, friggione Bolognese, insalata mista.
Dessert: zuppa inglese della nonna, salame di cioccolato, coppa con crema Chantilly, millefoglie scomposta con crema, tris di dolci della sagra (millefoglie , salame di cioccolato, zuppa inglese)
Sorbetto. Per informazioni e prenotazioni 3496392388 oppure scrivere una mail a info@sagradeltortellino.it specificando data, orario, numero di persone e numero di telefono. Per informazioni consultare anche la pagina Facebook sagra del tortellino e il sito internet www.lasagradeltortellino.it
Da pagina fb

MAURIZIO BARBIERI
Giornalista
Ha Studiato presso l’Università degli Studi di Ferrara
Ha lavorato presso la testata giornalistica “La Nuova Ferrara”
Vive a Ferrara

Natoconlavaligia - La Redazione

Il sito non commerciale, nato nel 2004 si propone al servizio dei lettori e lettrici dei nostri articoli inseriti nelle tante sezioni informative.