ITALIA AI QUARTI DI FINALE DI EURO2020

31^ RISULTATO POSITIVO CONSECUTIVO, BATTUTO IL RECORD DI POZZO CHE ERA STATO EGUAGLIATO NELLA PARTITA CONTRO IL GALLES – 12^ VITTORIA CONSECUTIVA – BATTUTO IL PRIMATO DI ZOFF

AL WEMBLE STADIUM DI LONDON E’ STATA UNA GARA DIFFICILISSIMA E CHAPEAU PER L’AUSTRIA CHE E’ STATA SEMPRE IN PARTITA FINO ALL’ULTIMO SECONDO – AI QUARTI L’ITALIA GIOCHERA’ CONTRO LA VINCENTE DI BELGIO – PORTOGALLO CHE SI GIOCHERA’ DOMANI

Chiesa corre verso la bandierina ed esulta dopo il goal al 4′ del 1° ts
Esulta la panchina dopo il goal di Chiesa al 4′ del 1° ts.

 

 

Serata difficilissima per la nazionale italiana che ha incontrato la formazione austriaca ben disposta in campo che ha controllato benissimo la partita e col pressing ha indotto a tantissimi errori, nei passaggi, i nostri nazionali. Nervosismo in campo da una parte e l’altra, l’arbitro Anthony Taylor lascia giocare e non interviene su diversi contrasti che potevano essere puniti.

Al 67′ Mancini manda in campo Locatelli e Pessina al posto di Verratti e Barella ed all’84’  entrano Belotti e Chiesa al posto di Immobile (che nella partita ha colpito l’incrocio dei pali della porta austriaca) e Berardi.

Si arriva al 90 + 5′ in parità ai tempi supplementari dove avviene la svolta al 4′ minuto del 1° ts ad opera di Chiesa che stoppa un pallone difficile di testa, in area, lo sposta col destro e calcia di sinistra in rete espugnando la porta austriaca. La gioia di Chiesa è enorme, corre verso la bandierina del calcio d’angolo e viene posi sommerso dai compagni di squadra. Entusiasmo in panchina dove tutti si abbracciano ed è emblematico l’abbraccio fra Mancini e Vialli.

Pessina gioisce dopo il Goal allo scadere del primo tempo supplementare.
Esultanza dei compagni dopo il goal di Pessina

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’Italia ritrova coraggio e chiude addirittura raddoppiando con Pessina che riceve un passaggio da Acerbi, e indovina l’angolo alla sinistra del portiere autriaco. Entusiasmo alle stelle anche in panchina e secondo abbraccio fra Mancini e Vialli.

Giocatori stanchissimi e al 3′  del 2° ts  entra Cristante al posto di Insigne (che 3 minuti prima aveva calciato una bellissima punizione verso l’incrocio e sventata da Bachmann.

L’Austria non molla e mette in seria difficoltà l’Italia, accorciando le distanze all’ 8′ del 2°ts con Kalajdzic. L’Italia perde l’imbattibilità. Nel finale l’Austria attacca ancora ma ci sono occasioni anche per l’Italia in contropiede. La partita si chiude con la vittoria degli azzurri di Mancini ed il passaggio ai quarti di finale, dove incontreranno il Belgio o il Portogallo.

ITALIA DEI RECORD

12^ vittoria consecutiva

31^ partita positiva (superato record di Vittorio Pozzo)

All’89’ della partita la Nazionale batte il primato di Zoff, ma poi la rete dell’austriaco Kalajdzic ferma la striscia a 1.168′.

I QUARTI DI FINALE

Il calendario prevede l’appuntamento per venerdì 2 luglio 2021 alle ore 21, Stadio Allianz Arena di Monaco di Baviera.

Giovanni Tavassi

Sono nato nel 1957 - Diplomato al Liceo Artistico di Napoli - Vivo a Portomaggiore (FE) - Ho lavorato in RFI come Professional dell'Alta Velocità. Dal 2004 sono operatore per quanto riguarda la realizzazione, il montaggio e la messa in rete delle videointerviste e scrivo nelle varie sezioni del sito www.natoconlavaligia.info, in special modo Arte & Cultura - Viaggi & Stili - Assaggi & Gusti e Wellness & Lifestyle.