AL LIDO DI VENEZIA, LA 78^ MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE CINEMATOGRAFICA

SI SVOLGERA’ AL LIDO DI VENEZIA DALL’ 1 AL 11 SETTEMBRE 2021

La 78^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, diretta da Alberto Barbera è organizzata dalla Biennale di Venezia – La Mostra si svolgerà in presenza con l’arrivo delle delegazioni che presenteranno i film in concorso.

©Foto di Gerd Altmann da Pixabay

A settembre la nuova vetrina cinematografica scende in campo alla Mostra del Cinema di Venezia, primo Festival Cinematografico Internazionale al Mondo, giunta alla sua 78^ edizione. La Mostra  è riconosciuta ufficialmente dalla FIAPF (Federazione Internazionale delle Associazioni di Produttori Cinematografici).

Presidente di Giuria
Bong Joon-Ho sarà il presidente di giuria alla 78^ Mostra del Cinema di Venezia.

Bong Joon-Ho, il regista coreano che nel 2020 ha vinto il Premio Oscar con Parasite, ha accettato di presiedere la giuria, e come si legge nella nota stampa, ha dichiarato “La Mostra di Venezia porta con sé una lunga e ricca storia, e sono onorato di essere coinvolto nella sua meravigliosa tradizione cinematografica. Come presidente della Giuria – e soprattutto come incorreggibile cinefilo – sono pronto ad ammirare e applaudire tutti i grandi film selezionati dal festival. Sono pieno di autentica gioia e di speranza”.

Continua la nota stampa con le parole del Direttore Artistico Alberto Barbera che ha detto: “La prima, bella notizia della 78a edizione della Mostra del Cinema di Venezia è che Bong Joon-ho ha aderito con entusiasmo alla proposta di presiederne la Giuria. Il grande regista coreano è oggi una delle voci più autentiche e originali del cinema d’autore mondiale. Gli sono immensamente grato per aver accettato di mettere la sua passione di cinefilo attento, curioso e privo di pregiudizi, al servizio del nostro festival. È un piacere e un onore poter condividere la felicità di questo momento con i tantissimi ammiratori dei suoi film straordinari, disseminati ovunque. La scelta di affidare la Giuria, per la prima volta nella sua storia, alla guida di un cineasta coreano è anche la conferma che l’appuntamento veneziano guarda al cinema di tutto il mondo, e che i registi di ogni Paese sanno di poter trovare a Venezia la loro seconda casa”.

NOTE BIOGRAFICHE Bong Joon-ho
bong-joon-ho – ©Biennale di Venezia

Nato in Corea del Sud, ha debuttato come regista nel lungometraggio con la commedia nera BARKING DOGS NEVER BITE (2000) prima di raggiungere la fama internazionale con MEMORIE DI UN ASSASSINO (2003), per il quale ha vinto la Conchiglia d’argento al Festival di San Sebastián. THE HOST (2006), il suo film successivo su una famiglia comune che combatte contro un mostro eccezionale, è stato presentato a Cannes alla Quinzaine des Réalisateurs ed è stato incluso fra i migliori dieci film degli anni 2000 dai Cahiers du Cinéma. Il successivo MOTHER (2009), presentato a Cannes a Un Certain Regard, ha vinto numerosi premi di diverse associazioni di critici, fra cui il premio per la migliore attrice della L.A Film Critics Association e il premio per il miglior film straniero della Boston Society of Film Critics. Bong Joon-ho ha fatto la sua prima incursione nelle produzioni internazionali con SNOWPIERCER (2013), interpretato da Chris Evans, John Hurt, Tilda Swinton, Ed Harris e Octavia Spencer, seguito da OKJA (2017), pure interpretato da un cast stellare e presentato in concorso a Cannes. Il suo ultimo film, PARASITE, ha vinto al Festival di Cannes la Palma d’oro. Altri riconoscimenti per il film includono il David di Donatello, il Golden Globe, il Critics Choice Award, e il BAFTA per la miglior sceneggiatura e il miglior film straniero. Alla 92a edizione degli Academy Awards, PARASITE ha vinto per la migliore sceneggiatura originale, per la migliore regia, come miglior film internazionale e come miglior film.

I PREMI CHE LA GIURIA, PRESIEDUTA DAL REGISTA COREANO, DOVRA’ ASSEGNARE

La Giuria internazionale di Venezia 78, che sarà presieduta da Bong Joon-ho e che sarà composta complessivamente da 7 personalità del cinema e della cultura di diversi Paesi, è chiamata a individuare i lungometraggi in Concorso ai quali saranno assegnati i seguenti premi ufficiali:

· Leone d’Oro per il miglior film
· Leone d’Argento – Gran Premio della Giuria
· Leone d’Argento – Premio per la migliore regia
· Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile
· Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile
· Premio per la migliore sceneggiatura
· Premio Speciale della Giuria
· Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente

La premiazione avrà luogo nella serata conclusiva (11 settembre 2021) della prossima 78. Mostra Internazionale d’Arte  Cinematografica della Biennale di Venezia.

LE NOVITA’ DEL REGOLAMENTO

Tra le novità previste dal Regolamento della 78. Mostra, una nuova sezione che prende il posto di Sconfini, pur mantenendone alcune delle caratteristiche principali. Si chiamerà Orizzonti Extra e, sin dal titolo, si configura come un’estensione della sezione competitiva rivolta alle nuove tendenze del cinema mondiale, che nel corso degli anni ha contribuito a far conoscere e a lanciare autori oggi ampiamente affermati. Meno vincolata a criteri di formato e durata, Orizzonti Extra proporrà una selezione di opere senza vincoli di genere, durata e destinazione, purché superiori ai 60 minuti. Inoltre, ciascun film sarà accompagnato e seguito da incontri con gli autori e personalità della cultura. Infine, una giuria di spettatori attribuirà un premio al miglior film della sezione, secondo criteri e modalità che verranno comunicate successivamente.

Sono ammessi alla selezione i film in prima mondiale che rispettano i seguenti criteri: essere stati completati dopo il 12 settembre 2020; non aver avuto alcuna forma di distribuzione commerciale o diffusione su Internet; non aver partecipato in precedenza a nessuna altra manifestazione cinematografica, incluse quelle del paese d’origine.

Tuttavia, a seguito della particolare situazione generata dall’emergenza Covid-19, la Direzione della Mostra si riserva il diritto di prendere in considerazione anche film completati prima del 12 settembre 2020 purché prodotti dopo il 7 settembre 2019, a condizione che non abbiano ancora avuto alcuna forma di distribuzione commerciale o diffusione su Internet e non siano già stati presentati con esito negativo in occasione della selezione per l’edizione 2020 della Mostra.

Le sezioni della 78. Mostra saranno:

· Venezia 78
· Fuori concorso
· Orizzonti
· Orizzonti Extra
· Venezia Classici
· Venice VR Expanded


La mission della Biennale di Venezia

E’ quella di favorire la conoscenza e la diffusione del cinema internazionale in tutte le sue forme di arte, di spettacolo e di industria, in uno spirito di libertà e di dialogo.

LA PRIMA EDIZIONE DELLA MOSTRA CINEMATROGRAFICA A VENEZIA

La prima edizione si svolse nel 1932 e il 6 agosto al Lido di Venezia, sulla terrazza dell’Hotel Excelsior, alle ore 21.15, su uno schermo appositamente allestito all’aperto, fu proiettato Dr. Jekyll e Mr. Hyde di Rouben Mamoulian, subito dopo fece seguito un gran ballo. Dopo 5 anni, il 10 agosto 1937, per la quinta edizione della Mostra, venne inaugurato a tempo di record, secondo le tendenze architettoniche e moderniste del tempo, il Palazzo del Cinema al Lido di Venezia.

GLI AMMODERNAMENTI DEL PALAZZO DEL CINEMA

Diventato un appuntamento mondiale, il Festival aveva grandi affluenze, quindi, nel corso degli anni, il Palazzo è stato sottoposto ad una serie di restyling alla facciata, al corpo, all’avancorpo e per l’ampliamento delle sale. Oggi, dopo gli ultimi interventi, il Palazzo del Cinema del Lido di Venezia, è stato riportato in stile originario, grazie alla riqualificazione e riallestimento del percorso che va dall’Hotel Excelsior al Casinò.

L’area urbana circostante al Palazzo ed al Casinò, sono utilizzate per allestire la Cittadella del Cinema, per le strutture di accoglienza al pubblico. Sono state riqualificate le salette cinematografiche Zorzi e Pasinetti con l’accesso indipendente dal Foyer dell’avancorpo. Inoltre, è stata realizzata una passerella permanente per la sfilata degli attori e delegazioni dei film.

LE SALE

Grande: posti a sedere 1032

Darsena (ex Pala Galileo): posti a sedere 1409

Zorzi: posti a sedere 48

Pasinetti: posti a sedere 119

La Mostra del Cinema di Venezia per gli studenti universitari:
Accredito Cinema Studenti Universitari a € 70 (tariffa Early Bird) da richiedere entro il 30 giugno 2021

L’Accredito Cinema Studenti Universitari può essere richiesto dagli studenti universitari italiani e stranieri di tutti i corsi di studio. L’accredito sarà valido per tutti gli 11 giorni della 78. Mostra (1 – 11 settembre 2021) e consentirà la visione di tutti i film del festival nelle proiezioni dove è previsto l’accesso “Tutti gli accrediti” (oltre 200 proiezioni). Inoltre, l’Accredito Cinema Studenti

Universitari consente la visione online di tutte le opere della sezione Venice VR Expanded e l’accesso alle conferenze a ingresso libero organizzate dal Venice Production Bridge.Successivamente al 30 giugno 2021, l’Accredito Cinema Studenti Universitari sarà disponibile alle seguenti tariffe:
• tariffa Full: € 90
richiesta di accredito entro il 29 luglio
pagamento online entro il 10 agosto
• tariffa Late: € 100
richiesta di accredito dal 30  luglio 2021

Richiesta online

Info
Tel. 041 2726 624
biglietteria.cinema@labiennale.org
www.labiennale.org

Giovanni Tavassi

Sono nato nel 1957 - Diplomato al Liceo Artistico di Napoli - Vivo a Portomaggiore (FE) - Ho lavorato in RFI come Professional dell'Alta Velocità. Dal 2004 sono operatore per quanto riguarda la realizzazione, il montaggio e la messa in rete delle videointerviste e scrivo nelle varie sezioni del sito www.natoconlavaligia.info, in special modo Arte & Cultura - Viaggi & Stili - Assaggi & Gusti e Wellness & Lifestyle.