QUANDO L’ARTE SI FONDE CON LA SOLIDARIETA’

ARTEFIERA 2022 – STAND “DO UT DO” MAURIZIO MARINELLI, DIRETTORE ARTISTICO DELLA BIENNALE “DO UT DO”, PRESENTA UN’ OPERA REALIZZATA DA PIU’ ARTISTI E, CON LO SCOPO FINALE DELLA SOLIDARIETA’

MOBILE CONTENITORE DELLE FOTOGRAFIE DEL FOTOGRAFO ITALIANO NINO MIGLIORI

Opera “Nino” – Mobile contenitore fotografie di Nino Migliori
Opera  “Nino” – Mobile contenitore fotografie di Nino Migliori

Maurizio Marinelli, racconta che è tutto partito dal 2021  quando abbiamo fatto una mostra, al Museo Civico Archeologico di Bologna, con 596 ritratti di persone, che sono andati a trovare Nino Migliori, importante fotografo italiano. Sono state raccolti tutti i ritratti ed il passo successivo è stato quello di cercare di proteggere le fotografie di Nino Migliori facendo realizzare dalla rilegatrice d’arte Sandra Varisco, 12 volumi, ognuno dei quali contiene 5 leporelli che proteggono e conservano 10 fotografie ciascuno: 60 leporelli per un totale di 596 foto.

I 12 contenitori del libro d’artista sono accompagnati da un fascicolo di 32 pagine stampato e rilegato ad arte su cartoncino che contine tutti i nomi delle persone ritratte e la loro collocazione e che consente un rapido accesso ad ogni fotografia.

Le 596 fotografie sono contenute in leporelli in carta antiacida da conservazione e protette da velina a ph neutro.

I cofanetti sono realizzati in tela di Buckram Premium e dorso in pelle Box. La grafica è impressa a bassorilievo con inserto in pelle rossa. La successione dei 12 contenitori compone il nome dell’autore delle fotografie: NINO MIGLIORI

Il passo successivo è stato quello di  far realizzare il mobile contenitore che non poteva che chiamarsi “Nino”. L’opera è stata realizzata dall’architetto e designer Michele De Lucchi  con Alberto Nason e con il legno progettato da Ettore Sottsass per ALPI. del gruppo Menphis fondato a Milano nel 1981 da Ettore Sottsass che è stato un architetto, designer e fotografo italiano.

Maurizio Marinelli, nel video, ci spiega l’opera “Nino” nella sua interezza:

Marinelli, alla fine ci spiega che questa è un’opera realizzata con scopi di solidarietà attraverso la beneficenza, infatti, l’opera se la potrà aggiudicare un collezionista o un museo a fronte di una donazione che andrà alla Fondazione Hospice MT. C. Seràgnoli di Bolognaper l’assistenza ai malati terminali.

14/05/2022  22:34:25

Natoconlavaligia

Giovanni Tavassi

Sono nato nel 1957 - Diplomato al Liceo Artistico di Napoli - Vivo a Portomaggiore (FE) - Ho lavorato in RFI come Professional dell'Alta Velocità. Sono il Direttore di www.natoconlavaligia.info, sito non commerciale, che è in rete dal 2004. Appassionato di Turismo, arte, cultura, food, wine e tanto altro, ho realizzato questo sito per accompagnare i nostri lettori verso mete turistiche, musei, luoghi, fiere, sagre, sport... Operatore per quanto riguarda la realizzazione, il montaggio e la messa in rete, su youtube al mio canale Enneweb TV, delle videointerviste. Scrivo nelle varie sezioni del sito e gestisco tutti gli altri collaboratori che scrivono sul sito. Faccio parte, come associato, di ARGA (Associazione Regionale dei Giornalisti Agricoli, Agroalimentari, Ambientali).