In Franciacorta col Treno dei Sapori

Le colline fra il lago d’Iseo e Brescia sono ricoperte dai preziosi vigneti della Franciacorta, famosi per il dorato elisir dal perlage finissimo che delizia i palati più raffinati.

Trenosapori

La Franciacorta, il cui nome significa “corte franca”, cioè senza gabelle, si estende sulle colline moreniche e la breve pianura che uniscono Brescia alla sponda meridionale del Lago d’Iseo, già luogo preferito di soggiorno della nobiltà locale. Il lago è una perla di rara bellezza incastonata tra i monti e le colline della provincia di Bergamo e Brescia. Sulle sue rive sorgono antichi borghi dalle splendide piazze e cittadine pittoresche.

Meta irrinunciabile per una rilassante gita fra l’acqua rilucente e le verdi campagne, dove scoprire luoghi e gusti dal sapore antico, si suggerisce un itinerario da fare a bordo del Treno dei Sapori; dalla Franciacorta il convoglio raggiunge Iseo percorrendo una suggestiva linea ferroviaria dall’ardito tratto, faticosamente scavato nella roccia viva a strapiombo nell’azzurro del lago.

Una ferrovia che merita senz’altro un viaggio, in ogni stagione per ammirare le bellezze naturali e storiche di questa valle, osservando dal finestrino in serena tranquillità, le ampie distese agricole, le dolci colline a vigneti, gli austeri monasteri e lussuose dimore, i villaggi di pescatori, il tutto racchiuso come uno splendido quadro dentro una cornice dorata.

Una varietà di paesaggi che comprendono anche l’area naturalistica delle vecchie torbiere percorribile a piedi, lungo sentieri educativi che documentano l’habitat faunistico.

Un viaggio multisensoriale che coinvolge e stimola tutti i sensi del viaggiatore, attendo e desideroso di provare nuove sensazioni.

Il treno è allestito con carrozze bar e ristorante, e mentre si gode dei magnifici paesaggi, viene servito un menù degustazione a base di prodotti tipici: non mancano il salame nostrano a grana grossa aromatizzato al vino, la coppa dal dolce profumo e dal delicato sapore, i formaggi fra i più famosi come la Rosa Camuna dalla forma di fiore stilizzato che lo rende gradevole alla vista,

I primi piatti sono accompagnati da condimento di stagione e il secondo piatto è l’immancabile polenta e funghi, un vero piatto autentico del bresciano.

Tutto accompagnato dai selezionati vini della Franciacorta, gli spumanti DOCG dal perlage finissimo e persistente, conosciuti in tutto il mondo.

Il Treno dei Sapori viene effettuato tutto l’anno e lungo il tragitto propone soste con visite guidate nelle località dall’importanza storica e culturale.

L’itinerario classico “Lago con gusto” prevede la partenza dalla stazione ferroviaria d’Iseo dove la guida incontrerà i passeggeri e li condurrà per una visita della cittadina. Dopo un welcome aperitivo si partirà in treno alla volta di Pisogne, percorrendo il tratto più panoramico della linea che corre adiacente alla roccia a picco sulle acque del lago. Pranzo a bordo e conseguente visita alla chiesa di Santa Maria della Neve, alla scoperta degli affreschi del grande artista Girolamo Romanino. Partenza del Treno dei Sapori in direzione Sulzano, da dove ci si imbarcherà sul battello privato in direzione Montisola. Sbarco e visita guidata del caratteristico bordo di Peschiera Maraglio. Il rientro a Iseo è previsto in serata.

Per informazioni e prenotazioni: www.trenodeisapori.it

email  info@trenodeisapori.it Tel. 030 685430

Stefania Mezzetti

Giornalista viaggiatrice e appassionata di treni, ho viaggiato in tutto il mondo lungo i binari dei treni più belli e panoramici, sempre a caccia di sorprese e novità. Collaboro con riviste di viaggi e turismo on line e ho un mio sito specializzato in viaggi ferroviari e non solo: www.mondoferroviarioviaggi.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.