I MA’AMOUL, ANTICHI BISCOTTI DI FROLLA CON BURRO E SEMOLA

Dolce viaggiare: le torte di Ilaria.

Preparazione: 60′
Difficoltà ricetta: bassa
Tempo di cottura: 25′
Porzioni: circa 30 biscotti
Costo: medio

Ma’amoul – ©I.mascellani
 
I Ma’amoul (scritto anche Maamoul) sono antichi biscotti di frolla con burro e semola, con un ripieno morbido che varia a secondo dei gusti: fichi secchi, noci, pistacchi, datteri o mandorle. Le origini di questi biscotti sembrano essere nell’antico Egitto, dove venivano chiamati Kahk e da lì si diffusiero in tutto il Medioriente, divenendo popolari soprattutto in Siria, Giordania, Libano, Israele e Palestina. Profumati e deliziosi, con una consistenza scioglievole i Ma’amoul sono tradizionalmente preparati durante le festività religiose, la loro forma può variare, da rotonda oppure ovale, ma sempre decorati in modo minuzioso e differente a seconda del ripieno. Tradizionalmente per dare la forma e per decorare i Ma’amoul vengono usati i Tabe, stampi in legno finemente intagliati , ma se non li possedete, potete tranquillamente preparare questi dolcetti usando le vostre mani e aiutandovi con ciò che avete in casa, come una tazzina da caffè ed i rebbi di una forchetta, la parte appuntita e circolare di uno spremi aglio e altre cose simili, come ho fatto io.
Pronti a partire per un viaggio dolcissimo in terre lontane da “mille e una notte”?
 
LA RICETTA
Ingredienti

Per la frolla

  • 500g di semola
  • 200g di burro fuso
  • 60g di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 3 cucchiai di acqua di fiori d’arancio
  • Un pizzico di sale

Per le 3 farciture

  1. 95g di pistacchi tritati –  25g di zucchero 1 cucchiaio e mezzo di acqua di rose
  2. 95g di gherigli di noci tritati – 25g di zucchero 1 cucchiaio e mezzo di acqua di rose
  3. 150g di datteri essiccati tritati 159g burro fuso 1 cucchiaio e mezzo di acqua di rose.
Procedimento
  1. In una ciotola mescolate la semola, il sale, lo zucchero ed il lievito.
  2. Fondete il burro e versatelo nel mix di polveri, aggiungete i 3 cucchiai di acqua di rose ed impastate fino ad ottenere un impasto compatto e liscio. Se doveste faticare ad impastare, aggiungete un goccio di acqua.
  3. Dividete la frolla i 3 panetti uguali ed avvolgeteli con la pellicola trasparente e metteteli in frigorifero per almeno 2h.
  4. Trascorso il tempo necessario preparate il primo ripieno (vi consiglio di prepararli uno alla volta altrimenti induriscono).
  5. Mescolate i pistacchi tritati con lo zucchero e l’acqua di rose fino ad ottenere una sorta di impasto denso.
  6. Prendete il primo panetto di frolla e dividetelo in tante palline di ugual peso della grandezza circa di una grossa ciliegia.
  7. Stendete la pallina a formare un sottile disco ed adagiatelo nel palmo della mano a formare una conca, al centro della quale metterete una pallina di ripieno al pistacchio.
    preparazione – ©I:Mascellani

     

    preparazione – ©I:Mascellani
  8. Richiudete i bordi in modo da sigillare il ripieno, e date una forma sferica leggermente schiacciata al vostro primo Ma’amoul.
  9. Appoggiate i biscottini su una teglia da forno rivestita di carta forno e decorateli usando i rebbi di una forchetta.

    preparazione – ©I:Mascellani
  10. Quando avrete terminato di preparare i Ma’amoul al pistacchio, ponete la teglia in frigorifero e dedicatevi alla preparazione del successivo ripieno con le noci (che sarà uguale a quello appena fatto) ed allo stesso modo preparate i Ma’amoul alle noci.
  11. Al termine della preparazione mettete anche questi Ma’amoul alle noci nel frigorifero.
  12. Ora preparate il ripieno ai datteri. Mescolate i datteri tritati con il burro fuso e con l’acqua di rose.
  13. Prendete l’ultimo panetto di frolla e farcite le palline come le precedenti.
  14. Sistemate i biscotti sulla teglia da forno precedentemente foderata con carta forno e metteteli in frigorifero.
  15. Accendete il forno a 160gradi e quando sarà arrivato a temperatura infornate le prime 2 teglie di biscotti.
  16. Cuocete per circa 25 minuti, fino a quando saranno lievemente dorati .
  17. Sfornate i Ma’amoul e metteteli a raffreddare su di una griglia.
  18. Infornate l’ultima teglia di biscotti e lasciate cuocere sempre per circa 25 minuti.
  19. Quando i Ma’amoul si saranno completamente raffreddati cospargete la superficie con un pò di zucchero a velo.

Potete conservare i Ma’amoul per alcuni giorni chiusi in una scatola di metallo.


Se realizzate questa ricetta, fateci sapere il vostro parere, scrivendo a: ilaria@natoconlavaligia.info

Tutte le ricette di Ilaria le trovate sul suo Blog appena nato “Il Mondo nella mia cucina”

Natoconlavaligia

Ilaria Mascellani

Nata a Portomaggiore - Scrivo sul sito www.natoconlavaligia.info nella sezione Assaggi & Gusti - Le ricette di Ilaria. Appassionata di cucina ho anche il blog personale https://ilmondonellamiacucina.blogspot.com