Ttg 2020: è ripartito da Rimini il “sistema turismo - Natoconlavaligia

Ultimo aggiornamento 31/10/2020
loghino
scritta natoconlavaligia
scritta on-line dal 2004
Vai ai contenuti

TTG 2020: è ripartito da Rimini il “sistema turismo”.

La 57esima edizione di TTG Travel Experience - Il Salone di riferimento in Italia per il mondo del turismo che si è svolto a Rimini dal 14 al 16 ottobre – ha messo al centro l’Italia. Infatti circa l’80 per cento dell’intera superficie espositiva era dedicata al Belpaese ed il rimanente 20 per cento dalle poche destinazioni internazionali presenti.  Nei padiglioni fieristici riminesi erano però presenti tutte le Regioni insieme a Enit (partner istituzionale del Ttg) e Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo. In contemporanea si è anche svolto il 69° Sia Hospitality Design e il 38° Sun Beach&Outdoor Style.

di Tiziano Argazzi



TTG-SIA-SUN - Inaugurazione - img©Italian Exhibition Group
 
Anche in quest’anno segnato dalla pandemia da coronavirus, il TTg si è confermato come il più importante market place del turismo in Italia. Una vetrina di eccellenza della capacità del turismo italiano di pensare e agire in modo nuovo e vitale con l’intero catalogo della bellezza d’Italia: ambiente naturale o urbano, grandi e piccole città d´arte, paesaggio nel quale praticare sport o concedersi relax, forza degli elementi naturali come mare, roccia o cielo, le sfumature delle campagne. Inoltre la cosa più importante da sottolineare e rimarcare è che il TTG si è svolta dal “vivo” e nel pieno rispetto delle normative anticontagio.
 
Alcuni interventi fatti al TTG di Rimini Fiera

“Il sistema fieristico – ha detto  in apertura Lorenzo Cagnoni presidente dell’Ente fieristico riminesevive quando agisce a sostegno delle imprese, collegato al mercato. E il sistema dell’accoglienza alberghiera e dei tour operator ha creduto in noi. Il TTG è la vera piattaforma d’affari per il turismo nel nostro Paese. Qui possiamo capire cos’abbia significato fermare un’industria che fa del movimento delle persone la sua ragion d’essere. Qui capiremo in questi giorni cosa significhi partire verso nuove mete”.
 
“Siamo a un bivio della storia gli ha fatto eco  il sindaco di Rimini Andrea Gnassiche ci impone di cambiare il nostro modello di sviluppo. Il turismo è stato colpito al cuore: non esporta merci ma persone, alle quali è stato proibito di incontrarsi. Ora serve una politica industriale in un settore, come il turismo, che da sempre viene presentato come strategico. Rimini è già una case history per come ha ridisegnato i percorsi per le biciclette, l’esperienza del suo paesaggio frontemare. Mi auguro di stare qui come in un incubatore dove si accelerano le innovazioni di prodotto”.

Per Andrea Corsini, assessore al Turismo dell’Emilia-Romagna,  dal Ttg deve partire “un messaggio di speranza e di fiducia per il settore del turismo, ma anche e soprattutto una nuova progettualità grazie alla quale intercettare la nuova domanda dei turisti immettendo nel sistema una buona dose di innovazione.  In questi mesi abbiamo tutti capito il valore dello stare in Europa, ma ora a quell’Europa stessa chiediamo un impegno per sostenere questa grande industria”.
 
“Finché non sarà disponibile il vaccino ha aggiunto il Presidente di ENIT Giorgio Palmuccila variabile nella scelta della destinazione è la sicurezza. L’85 per cento di chi ha viaggiato nel 2020 ha ritenuto sicure le misure prese da imprenditori e territori. Dobbiamo raccontare con più ottimismo il turismo in condizione di sicurezza. Nessuno può dire di essere Covid-free, ma dai 28 uffici che ENIT ha nel mondo percepiamo il sentiment sull’Italia. È scomparsa l’immagine negativa, perché abbiamo detto la verità sul virus. Il Covid non ha distrutto il nostro hardware: la bellezza dei nostri luoghi, dobbiamo continuare a raccontarla in USA, Giappone, Cina e anche agli italiani che ancora non l’hanno riscoperta. Eventi come il TTG mostrano che possiamo rispettare le regole, senza spaventarci”.
 
“Abbiamo bisogno di vaccini e soldi ha rimarcato il Presidente di Federalberghi Bernabò BoccaSolo il vaccino ci porterà fuori da questa situazione. Fino ad allora chiediamo di pensare alle tante imprese in difficoltà. Non chiediamo finanziamenti a pioggia, ma dialoghiamo quotidianamente con il Sottosegretario Bonaccorsi. Cambierà qualcosa sul turismo business e le riunioni, grazie alla tecnologia. Quel che è certo è che chi vorrà andare al mare ci vuol andare fisicamente. La gente ha voglia di viaggiare e venire in Italia. Sono ottimista, già dalla seconda metà del 2021 vedremo la ripresa. Ma senza la collaborazione tra pubblico e privato, nessuno ce la può fare da solo”.
 
Come di consueto sono stati presenti i key player delle principali aziende del comparto: enti del turismo, tour operator, agenzie di viaggi, compagnie aeree, trasporti, strutture ricettive, servizi per il turismo, tecnologia e soluzioni innovative. Molto interessante e ben congegnata la area “Lo Sport in Valigia”, firmata dalla Regione Emilia-Romagna: una connessione tra le destinazioni turistiche a vocazione sportiva e le federazioni professionistiche, dal calcio al basket, all’atletica.
 
Il mondo dello sport è sicuramente un ambito privilegiato per riuscire a superare nel migliore dei mondi questo brutto periodo. “La pandemia sta producendo grandi cambiamenti anche nel mondo dello sport - ha osservato il Presidente del CONI Giovanni Malagò - pensiamo allo spostamento delle Olimpiadi e ai tanti avvenimenti saltati o rimandati. Ma in questo scenario si aprono anche grandi opportunità: le nuove generazioni sono attratte da sport nuovi come il surf, l’arrampicata, lo skate. Discipline che non a caso sono state inserite tra gli sport olimpici. Intercettare questi nuovi sportivi e offrire loro spazi per cimentarsi e allenarsi significa anche cogliere per le nostre città grandi occasioni di ripensarsi. Come sta ben facendo l’Emilia-Romagna, ad esempio”.
 
“Usciamo da un periodo senza precedenti per l’Emilia-Romagna dal punto di vista degli eventi sportivi ha sottolineato il presidente della Giunta dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini - in poche settimane abbiamo ospitato i due gran premi di MotoGP a Misano Adriatico, i Mondiali di Ciclismo a Imola, l´Italian Bike Festival a Rimini in settembre e ancora gli Internazionali di Tennis a Forlì e Parma. Siamo sempre più convinti che lo sport sia un motore straordinario che genera occupazione, presenze turistiche e indotto, dando grande visibilità ai nostri territori e alle loro tante eccellenze”.

“L’impegno del Governo a fianco del settore del turismo ha concluso Lorenza Bonaccorsi Sottosegretario del Mibact con delega al turismo continuerà anche nei prossimi mesi facendo seguito agli impegni presi ad inizio anno. Quest’estate siamo riusciti a garantire che si potesse vivere in sicurezza la bellezza del mare, della montagna, dei borghi e delle città del nostro Paese. È necessario riuscire, adesso a convivere in questa fase di ritorno del contagio, nella consapevolezza che in questo momento si debba intervenire e lavorare per sciogliere quei nodi accumulati negli anni e costruire un nuovo modello italiano di turismo. Lo dobbiamo fare con lo stesso metodo fin qui realizzato: mettendo in fila le cose che servono e collaborando con le associazioni di categoria e con tutti soggetti coinvolti in questo settore. Consapevoli che già oggi siamo un esempio per il mondo e con l’obiettivo di tornare presto ad essere il Paese accogliente che tutti sognano di visitare”.

Durante la nostra permanenza al TTG di Rimini abbiamo realizzato alcune interviste

di Giovanni Tavassi


MSC Crociere

Il Managing Director Italia di MSC Crociere, Leonardo Massa, ha fatto il punto della situazione per MSC Crociere al tempo del Covid-19. Sulle navi al primo posto ci sono controlli, sanificazioni e si seguono tutti i protocolli e norme vigenti. Siamo stati la prima compagnia a ripartire con una crociera dopo il lockdown. Attualmente MSC ha una flotta di 17 navi e nel 2021 diventeranno 19. #msccrociere

MSC Crociere - Leonardo Massa


Info
MSC Crociere SpA

Lo Sport in Valigia - Conferenza

Il turismo sportivo come promozione della Regione Emilia Romagna, un momento di analisi e confronto post Covid-19 sul tema del turismo sportivo, facendo dialogare direttamente tutti gli stakeholders del settore al fine di:
 
  • promuovere il nuovo brand dell’Emilia-Romagna;
  • organizzare un momento serio di analisi e confronto di questo particolare compito;
  • generare nuove opportunità attraverso un networking tra domanda e offerta, pubblica e privata.
Prima dela conferenzal convegno abbiamo fatto alcune domande al Presidente CONI, Giovanni Malagò per quanto riguarda l'aspetto dello sport legato al turismo.
Alla conferenza erano presenti: Stefano Bonaccini, Governatore della Regione Emilia Romagna - Giovanni Malagò, Presidente del CONI - Davide Cassani, Presidente di APT Servizi - Andrea Gnassi, sindaco di Rimini - Moderatrice, Simona Ventura. #losportinvaligia

Lo Sport in Valigia


Il Punto di vista della stampa turistica
Il punto della situazione lo abbiamo fatto anche con Sabrina Talarico, Presidente del GIST (Giornalisti Italiani Stampa Turistica), davanti allo stand del Veneto. #gist

Il Turismo dal punto di vista di Sabrina Talarico, Presidente dei Giornalisti Italiani Stampa Turistica


Slovenia

Nello stand della Slovenia con Alena Blasko di "AL DI LA'" Smartno, siamo entrati nel tema dell'ospitalità alberghiera della zona. #smartno #aldilasmartno #slovenia

Alena Blasko di "AlL DI LA'" SMARTNO ci parla di accoglienza


Info
AL DI LA'

Carso Verde Sloveno

Il  Carso Verde sloveno è un fazzoletto  di terra disteso tra l’Isonzo ed il golfo di Trieste ed arriva a  lambire l’Istria. È una delle gemme più interessanti della Slovenia.  Il colore che meglio lo caratterizza è  il verde, luminoso e  brillante, che balza agli occhi appena si oltrepassa il confine italo-sloveno.  Un verde che  sembra perdersi  all’infinito, interrotto e punteggiato di tanto in tanto da qualche  villaggio. Nel Carso sloveno le  Alpi e l’Adriatico sembrano prendersi per “mano”  per ammirare questo mondo a  sé, fatto di meraviglie sotterranee (in particolare grotte, laghi e fiumi), di  fenomeni naturali mozzafiato e di sapori unici. Un territorio piccolo ma con  tantissimi tesori naturali e culturali da scoprire ed ammirare ed ogni volta che  si ritorna se ne “scovano” sempre di nuovi. Tutte  le sue bellezze si trovano ad una manciata di chilometri da Trieste e quindi  anche con pochi giorni a disposizione è possibile costruire un tour che consenta  di visitarne parecchie in tutta tranquillità.

La  destinazione è stata presentata al TTG 2020 da Gorazd Skrt, direttore di  Lovely Trips, l'Agenzia da lui fondata e che da alcuni anni rappresenta con  successo molte realtà turistiche della Slovenia e della  Mitteleuropa.

Come  evidenziato da Gorazd, sono  tantissime le cose da vedere nel Carso  Verde Sloveno tra cui il  Notranjski  Muzej di  Postumia che ospita la mostra  permanente  Museo del Carso (un  viaggio interessante e piacevole attraverso varie ere geologiche che hanno  determinato la formazione del paesaggio carsico), poi il  Castello di Prem un piccolo maniero  medievale nella zona dei Brkini, che  da oltre sette secoli domina l’intera vallata del fiume Reka ed a seguire  il Park  vojaške zgodovine  (Parco della Storia Militare) di Pivka  un  complesso museale, composto da tre padiglioni ed un’ampia area esterna, unico  nel suo genere. Il padiglione "A" ospita  la mostra “La strada verso  l’autonomia” dedicata al processo di indipendenza della Slovenia  con particolare riguardo alla Guerra  lampo del 1991 quando l’Armata Popolare della Jugoslavia cercò di  contrastarne la nascita.  
Per  completare nel migliore dei modi il viaggio, due autentiche chicche: le  esclusive Grotte di Križna jama (le Grotte di Santa Croce) note  in tutto il mondo per i laghi ipogei visitabili in battello e l'orso preistorico  che nell'antichità le utilizzava come "tana" per ripararsi dal freddo  dell'inverno ed il Cerkniško jezero, il lago  intermittente di Cerknica (il più grande lago intermittente d'Europa)  con l’interessante Museo interattivo  di Jezerski Hram.  Questa meraviglia della natura, si trova a Cerknica, una cittadina della  Slovenia sud occidentale a 35 chilometri da Pivka e circa 60 da Trieste. In  virtù della sua natura carsica si riempie durante l’anno di tanta acqua che poi  misteriosamente scompare …….per poi ricomparire, sempre misteriosamente, qualche  mese dopo. Il suo nome deriva da Cerknica Polje, il luogo in cui si  trova. Polje in sloveno significa “prato, campo”. Ed è quello a cui si riduce  nel periodo estivo quando le sue acque scompaiono quasi del tutto. #ifeelslovenia #carsoverde #zelenikras #lovelytrips #carsoverdesloveno


Tiziano Argazzi e Gorazd Skrt

Info
Carso Verde Sloveno

Lipica Stud Farm
Per gli amanti della natura e dei cavalli questo è il posto ideale "Parco Equestre di Lipica".
Aaron Uazeua, Business Development & Sales Manager, ci ha spiegato tutte le possibilità di passare le vacanze in tranquillità, con norme anticovid, fra la natura ed a contatto con i cavalli.
Le attività:
- Per le famiglie e i bambini
- Per quelli attivi
- Per i novelli sposi
- Per individuali
- Per gruppi scolastici
Il parco offre spettacoli, conoscenza dei cavalli, golf, passeggiate sui pony, giro con la carrozza.


Aaron Uazeua, Business Development & Sales Manager

EQUESTRIAN PARK LIPICA


Info
EQUESTRIAN PARK LIPICA

Montefiascone (Viterbo)

L'ex Assessore di Montefiascone, Fabio Notazio ha spiegato che è la prima volta che partecipano al TTG per promuovere le bellezze del territorio e tutte le sue peculiarità che sono molteplici.
Il Presidente della Pro Loco di Montefiascone, Giuseppe Donnino, ci ha parlato delle iniziative durante l'arco dell'anno. #montefiascone #prolocomontefiascone

Per Comune di Montefiascone, Fabio Notazio, ex assessore comunale


Presidente Giuseppe Donnino, Pro loco di Montefiascone


Info
Montefiascone


Shakespeare Interactive Museum

Abbiamo incontrato ed intervistato il direttore artistico di Shakespeare Interactive Museum, Solimano Pontarollo che ci ha spiegato come è possibile conoscere Shakespeare e Verona attraverso lo Shakespeare Interactive Museum con l'interazione digitale 4.0 ed un grande schermo posizionato nel Museo Shakespeare. L'organizzazione invita tutti al S.I.M. per entrare nelle anime shakespeariane. #sim #shakespeareinteractivemuseum #verona

Intervista a Solimano Pontarollo


Shakespeare Interactive Museum


Info
Shakespeare Interactive Museum
Al Teatro Satiro Off, in Vicolo Satiro 8,  nel quartiere storico Filippini, a soli 700 m dall’Arena di Verona e a 2  km dalla Stazione di Porta Nuova
Tel. + 39 045 4578922

Trentino Turismo

Con Mirta Valentini, Head of sales support - Travel trade, consumer & partnerships - Member of the Board, abbiamo parlato di Trentino e della ricaduta covid sul turismo e dei prossimi eventi in Trentino. #trentinoturismo #visittrentino

Intervista a Mirta Valentini


Info
Trentino Turismo

Regione Marche

Paola Marchegiani, Dirigente PF Turismo della Regione Marche, ha detto che nell'anno di Raffaello, del Giubileo a Loreto e dove si è investito moltissimo anche con Nibali come testimonial della ragione per i percorsi e turismo all'aria aperta, lo stop dato dal lockdown certamente non ha aiutato il turismo marchigiano, ma nonostante la situazione le marche erano piene di turisti, perchè è una regione di prossimità, accogliente e ben si presta per l'ospitalità.

Intervista a Paola Marchegiani, Dirigente PF Turismo della Regione Marche

Info
Turismo Regione Marche

Associazione "I13Borghi" (Campania)

Con Nicola Asprella, General Manager che cura tutto l'aspetto turistico dei 13 Borghi di Tramonti. Con lui abbiamo parlato di associazione e dei 13 borghi di Tramonti. Ogni frazione ha una sua caratteristica e peculiarità ben determinata. Un territorio ricco dal punto di vista naturale, per il turismo all'aria aperta e per l'aspetto enogastronomico e prodotti tipici di qualità.

Unique Experience, Nicola Asprella - 13 borghi


Info
Associazione "I13Borghi"

Associazione Strada del Radicchio Rosso di Treviso e del Variegato di Castelfranco

Natalino Salvati, Presidente da poco rieletto, ci ha parlato delle iniziative e del futuro dell'Associazione per quanto riguarda il prodotto tipico. Con il lockdown la parte turistica legata al prodotto tipico si è praticamente azzerata, quindi, un contraccolpo economico per le aziende. Un investimento è stato fatto per quanto riguarda il marketing e uarda i prossimi appuntamenti, il primo sarà in Gennaio per riprendere le esperienze emozionali turistiche all'interno delle nostre Aziende del Radicchio.

Natalino Salvati, Presidente dell'Associazione Strada del Radicchio Rosso di Treviso e del Variegato di Castelfranco


Info
Associazione Strada del Radicchio Rosso di Treviso e del Variegato di Castelfranco

16/10/2020 Versione pdf
Sito realizzato da Giovanni Tavassi
natoconlavaligia
www.natoconlavaligia.info
Il sito utilizza musica gratuita d jamendo.com e Youtube
I video youtube nel sito sono inseriti nel formato embed
Il sito è stato realizzato da: Giovanni Tavassi
natoconlavaligia
sito realizzato da Giovanni Tavassi
Scritta natoiconlavaligia
Importante: Molte delle immagini pubblicate sono tratte da internet ed in ragione del fatto che non compare a corredo delle stesse nessuna indicazione circa il copyright sono valutate di pubblico dominio.
Qualora il loro utilizzo violi i diritti d'autore, si provvederà immediatamente a rimuoverle previa segnalazione al seguente indirizzo: g.tavassi@natoconlavaligia.info
Torna ai contenuti