Torta di noci Engadinese - Natoconlavaligia

Ultimo aggiornamento 13/04/2021
loghino
scritta natoconlavaligia
scritta on-line dal 2004
2021
Vai ai contenuti
Dolce viaggiare: le torte di Ilaria
Torte italiane e internazionali, torte insolite per viaggiare stando a casa.

Torta di noci dell'Engadina


Preparazione: 30'   Difficoltà ricetta: media Tempo di cottura: 60' Porzioni: 8/10 Costo: medio


La Torta di noci dell'Engadina, è l'orgoglio culinario della valle di montagna nel canton Grigioni, in Svizzera. L'Engadina, con la sua lunghezza di 80 km , è tra le valli abitate più alte d'Europa, viene divisa in due zone, Alta e Bassa Engadina, dalla Valle degli Eniati (popolo che abitava la valle dell'Inn).
La torta è un tesoro di gusto, morbido e dolce ripieno di noci e caramello alla panna, racchiuso nello scrigno di pastafrolla. Ottima per concludere sia il pranzo che la cena in dolcezza, oppure, da accompagnare ad un tè o caffè durante un break mattutino o pomeridiano.
Siete pronti per andare nella bellissima Svizzera? Allora allacciate i grembiuli e partiamo!               
                       
La ricetta

Ingredienti

Per la frolla:
- 300 g. farina 00
- 180 g. burro
- 120 g. zucchero
-  2 uova
- 1 presa di sale

Per il ripieno:
- 200 g. di noci tritate grossolanamente
- 160 g. zucchero
- 20 g. burro
- 150 g. panna da cucina
- 50 g. miele
- 3 cucchiai di acqua
- 2 cucchiai succo di limone

Procedimento:

Per prima cosa preparate la pastafrolla

1 In una ciotola mescolate la farina, lo zucchero, la presa di sale ed il burro freddo a cubetti fino ad ottenere un composto sabbioso.

2 Aggiungete le uova ed impastate fino ad ottenere un impasto liscio, uniforme  e non appiccicoso.

3 Avvolgente la vostra frolla nella pellicola trasparente e mettetela in frigorifero per 1 ora.

Nel mentre preparate il ripieno

1 In un tegame mettete 75 g. del totale dello zucchero,  aggiungete l'acqua e fate cuocere fino ad ottenere un caramello ambrato.

2 In un altro tegame tostate le noci per qualche minuto e mettete da parte.

3 In un pentolino mescolate la panna, il miele,  lo zucchero rimasto,  il succo di limone ed il burro e cuocete a fuoco medio fino a quando inizierà ad alzare il bollore. A quel punto spegnete ed aggiungete le noci ed il caramello preparato al punto 1, mescolate accuratamente e lasciate raffreddare il composto.

4 Prendete uno stampo per dolci a cerniera del diametro di 18-20 cm, imburratelo ed infarinatelo.

5 Stendete la frolla di uno spessore di circa 5 mm e ricavate un cerchio delle dimensioni dello stampo ed adagiatelo sul fondo.

6 Con la restante frolla ricavate un rettangolo lungo quanto la circonferenza della tortiera ed alto circa 5 cm e foderate con esso i bordi dello stampo.



7 Ora versate il ripieno nello stampo e livellatelo con una spatola. Ripiegate e bordi verso l'interno.



8 Con la pastafrolla rimasta formate un altro cerchio uguale al primo ed adagiatelo sulla torta.



9 Formate decori a piacimento ed infornate, (posizionando la torta sulla griglia più in basso) a 160° in modalità statica per circa 1 ora, fino a quando la superficie avrà assunto un bel colore ambrato.

10 Lasciate raffreddare completamente la torta di noci prima di sformarla.

Questa buonissima torta pare sia più buona se gustata il giorno dopo,  ma a casa nostra è  finita prima!


Se realizzate questa ricetta, fateci sapere il vostro parere, scrivendo a: ilaria@natoconlavaligia.info

Tutte le ricette di Ilaria le trovate sul suo Blog appena nato "Il Mondo nella mia cucina"

26/03/2021
Sito realizzato da Giovanni Tavassi
natoconlavaligia
www.natoconlavaligia.info
Il sito utilizza musica gratuita d jamendo.com e Youtube
I video youtube nel sito sono inseriti nel formato embed
Il sito è stato realizzato da: Giovanni Tavassi
sito realizzato da Giovanni Tavassi
Importante: Molte delle immagini pubblicate sono tratte da internet ed in ragione del fatto che non compare a corredo delle stesse nessuna indicazione circa il copyright sono valutate di pubblico dominio.
Qualora il loro utilizzo violi i diritti d'autore, si provvederà immediatamente a rimuoverle previa segnalazione al seguente indirizzo: g.tavassi@natoconlavaligia.info
Natoconlavaligia
Torna ai contenuti