Nuove etichette per Rocca Ventosa di Cantina Tollo - Natoconlavaligia

Ultimo aggiornamento 31/10/2020
loghino
scritta natoconlavaligia
scritta on-line dal 2004
Vai ai contenuti

Le etichette Rocca Ventosa di Cantina Tollo sono state sottoposte ad un restyling a seguito di una ricerca di neuromarketing.

L’indagine  per ridisegnare la linea dedicata alla Grande Distribuzione Organizzata  è stata condotta dal professor Palumbo dell’Università degli Studi di  Chieti e Pescara.

di Giovanni Tavassi



Cantina Tollo - Etichetta Rocca Ventosa - img©fotocru

Il marketing è molto importante nella società moderna. Diverse sono le tipologie di marketing utilizzate come quelle relazionali, emozionali, virali, non convenzionali, conversazionali, tribali, guerrilla marketing, neuromarketing, ecc., tutte rivolte all'individuazione di canali di comunicazione.
La Storica Cantina Tollo, alle pendici della Maiella in Abruzzo, per rinnovare le etichetta della linea Rocca Ventosa dedicata alla GDO, ha messo in campo un'operazione di neuromarketing che è una nuova disciplina emergente nel campo del marketing, una fusione fra marketing e neuroscienze. La disciplina applica le conoscenze e le pratiche neuroscientifiche legate al marketing, per analizzare i processi irrazionali che avvengono nella mente del consumatore e che influiscono incosciamente sulle decisioni di acquisto, oppure, sul maggiore o minore coinvolgimento emotivo nei confronti di un brand come per la nuove etichette Rocca Ventosa. La nuova disciplina rivoluziona il passato per quanto riguarda l’economia comportamentale.
Le nuove etichette nascono dal frutto della collaborazione fra Cantina Tollo, Umana Analytics e Università degli Studi di Chieti e Pescara.



Nuove etichette per Rocca Ventosa, la storica linea di Cantina Tollo dedicata alla Grande Distribuzione Organizzata. Il restyling è il risultato di una ricerca di neuromarketing condotta dalla cantina abruzzese insieme ad Umana Analytics, spinoff dell’Università degli Studi di Chieti e Pescara guidato dal professor Riccardo Palumbo.  L’indagine ha avuto lo scopo di analizzare i processi d’acquisto  coinvolgendo un campione rappresentativo di diversi cluster di  acquirenti di vino. Le diverse reazioni comportamentali e  psicofisiologiche sono state registrate ed elaborate dall’Università in  base ai criteri di attrattività, posizionamento e riconoscibilità  dell’etichetta. I risultati emersi sono stati determinanti per la scelta  della nuova immagine, in cui rimangono comunque ben visibili gli  elementi distintivi delle etichette come la rocca, il vento e il brand  in evidenza, veri e propri custodi della riconoscibilità della linea.

“Abbiamo mantenuto i simboli fondamentali di Rocca Ventosa – spiega Andrea di Fabio,  sales e marketing director di Cantina Tollo - trasformandoli e  integrandoli con altri che ne esprimono al meglio la storia e l’origine e  che raccontano la nostra regione, il nostro territorio e i vini di  Cantina Tollo”.
“La ricerca –  continua Riccardo Palumbo - è stata effettuata attraverso analisi  specifiche come l’eye tracking e la ricostruzione in laboratorio di uno  scaffale che vedeva le bottiglie di Cantina Tollo accanto a quelle di  competitors diretti e indiretti. Le reazioni del panel di clienti sono  state fondamentali per scegliere la nuova immagine di Rocca Ventosa”.

Le  etichette di Montepulciano e Sangiovese sono state riviste utilizzando  il fondo nero, mentre il Cerasuolo, lo Chardonnay, il Trebbiamo e il  Pinot Grigio hanno mantenuto la base bianca.
Il  visual è composto da tanti piccoli pallini, idealmente acini d’uva, che  con il loro movimento sinuoso e dinamico vanno a disegnare la  silhouette di una rocca, simbolo della tradizione. La composizione,  declinata cromaticamente per ogni vitigno, è nobilitata con particolari  in rilievo e lamine colorate.
Le parole vento, mare e montagna raccontano al consumatore la terra abruzzese in cui nascono i vini di Cantina Tollo, mentre passione e autenticità sono le condizioni necessarie senza le quali è impossibile dare vita ad un buon vino.
Cantina  Tollo è oggi tra le più importanti e consolidate realtà del settore  vitivinicolo italiano. Commercializza 13 milioni di bottiglie all’anno,  vanta circa 700 soci e 2.700 ettari coltivati in un territorio da sempre  vocato alla produzione vitivinicola. I vigneti di Cantina Tollo si  estendono dalle colline del litorale fino alle pendici della Maiella, in  un clima tipicamente mediterraneo, contraddistinto da escursioni  termiche notevoli. La produzione è concentrata sui vitigni tipici e  autoctoni del territorio (Montepulciano, Trebbiano, Pecorino, Passerina e  Cococciola), coltivati tradizionalmente a pergola, con una spiccata  vocazione alla sperimentazione in campo e in cantina.
Le  bottiglie Cantina Tollo sono distribuite in tutte le regioni italiane,  in quasi la totalità dei Paesi dell'Unione Europea, in particolare  Germania, Paesi Bassi, Francia, Danimarca e Regno Unito e, oltreoceano,  in Giappone, Stati Uniti, Canada. Cantina Tollo guarda anche ai nuovi  mercati emergenti come Russia, India e Cina.
Mappa Località



Info
Cantina Tollo
Viale Garibaldi, 68
66010 Tollo (CH)
Tel. +39 0871 96251
Fax +39 0871 962122

07/10/2020
Sito realizzato da Giovanni Tavassi
natoconlavaligia
www.natoconlavaligia.info
Il sito utilizza musica gratuita d jamendo.com e Youtube
I video youtube nel sito sono inseriti nel formato embed
Il sito è stato realizzato da: Giovanni Tavassi
natoconlavaligia
sito realizzato da Giovanni Tavassi
Scritta natoiconlavaligia
Importante: Molte delle immagini pubblicate sono tratte da internet ed in ragione del fatto che non compare a corredo delle stesse nessuna indicazione circa il copyright sono valutate di pubblico dominio.
Qualora il loro utilizzo violi i diritti d'autore, si provvederà immediatamente a rimuoverle previa segnalazione al seguente indirizzo: g.tavassi@natoconlavaligia.info
Torna ai contenuti