Le mete del TO Sipario Musicale - Natoconlavaligia.info

Ultimo aggiornamento 25/02/2020
loghino
scritta natoconlavaligia
scritta on-line dal 2004
Vai ai contenuti
Buon compleanno Sipario.  Il tour operator leader nel turismo musicale festeggia 25 anni di attività
Muscat  e Dubai, New York e Gerusalemme, Londra e Berlino sono solo alcune tra  le indimenticabili ed esclusive mete del nuovo Catalogo marzo – luglio  2020 con cui Il Sipario Musicale festeggia i suoi primi 25 anni di  attività con il sigillo della grande musica.
 

Le img©Claudia Cefalo, clicca per altre immagini

Muscat e il Sultanato dell’Oman insieme con l’incantevole Dubai e le meraviglie degli Emirati Arabi Uniti, New York e il richiamo irresistibile della Grande Mela, il fascino intramontabile delle terre di Israele, tra Gerusalemme e Tel Aviv, ma anche le ricchezze delle grandi capitali musicali del Vecchio Continente, tra Londra, Barcellona e Berlino (viaggio  FAI) per seguire le stelle più brillanti del firmamento artistico  internazionale, da Anna Netrebko e Jonas Kaufmann a Daniel Barenboim e  Antonio Pappano.
 
Ecco le mete clou del nuovo Catalogo marzo - luglio 2020 (vai al link) con il quale Il Sipario Musicale, tour operator leader nel turismo musicale, festeggia il suo 25° compleanno all’insegna  di nuove ed esclusive proposte che portano letteralmente in giro per il  mondo gli appassionati delle sette note e del turismo culturale.
 
Tra tour  in elicottero, escursioni notturne nel deserto, visite guidate in  luoghi di interesse altrimenti inaccessibili, cene gourmand, soggiorni  in hotel extra-lusso e biglietti di prima categoria per tutti  gli eventi musicali in programma; perché viaggiare con Il Sipario  Musicale offre sempre il ricordo di un’esperienza indimenticabile.
 
SPECIALE VIAGGI MARZO-MAGGIO 2020
   
Un  viaggio straordinario tra le più spettacolari bellezze artistiche e  paesaggistiche della penisola araba, dove ogni sogno può diventare  realtà.
 
Alla scoperta dell’Oman, tra il Museo Nazionale e la Grande Moschea della capitale Muscat, ma anche dello stupendo canyon Wadi Mauyden,  del monte Al-Jabal Al Akhdar (con i suoi 3.000 metri di altezza), le  visite di Niwza, del Forte di Bahla e del villaggio di Misfah Al  Abriyeen e di alcuni suggestivi “aflaj” (i sistemi di irrigazione dichiarati patrimonio dell’umanità dall’Unesco).
 
E poi tra i quartieri antichi e moderni di Dubai, cuore pulsante degli Emirati Arabi Uniti, tra la fortezza di Al Fahidi, la Grande Moschea Sheikh Zayed e il Burj Khalifa,  che con i suoi 828 metri d’altezza è il più alto grattacielo al mondo; a  impreziosire l’indimenticabile esperienza di questo viaggio sono anche  previsti un tour in elicottero che darà modo di ammirare la città dall’alto, con le Palm Islands e l’arcipelago artificiale The World, ma anche un’escursione notturna tra le dune del deserto con auto 4x4 per l’osservazione delle stelle con un telescopio professionale.
 
La particolarità musicale: uno splendido recital del baritono Thomas Hampson con arie d’opera e di musical presso la Royal Opera House di Muscat e l’opera più amata ed eseguita di Giuseppe Verdi, La traviata, in scena all’Opera House di Dubai.
 
New York (10-18 aprile 2020, vacanze di Pasqua)
In  occasione delle vacanze pasquali, una settimana di full immersion tra  le attrazioni della Grande Mela, con la possibilità di vivere da  “dentro” i ritmi e i richiami di una città in continua evoluzione, che  non manca mai di stupire, sempre viva e attiva tutto l’anno, 24 ore al  giorno 7 giorni alla settimana. Tra le visite al Museum of Modern Art (MoMA), alla Morgan Library e al Metropolitan Museum of Art, a Ellis Island per vedere da vicino la Statua della Libertà e lo skyline di New York, ai quartieri e ai luoghi di interesse caratteristici, tra Manhattan e il New World Trade Center, il Meatpackinge la High Line, Brooklyn e il “Magazzino”.
 
La particolarità musicale: Le grandi star del belcanto alle prese con due capolavori di Puccini alla Metropolitan Opera, Anna Netrebko nella Tosca e Nina Stemme nella Turandot (per la storica regia di Franco Zeffirelli). Il talento assoluto del pianista Daniil Trifonov nel Concerto n. 25 K. 503 di Mozart alla David Geffen Hall e la possibilità di assistere al all’Atto III di Tristan und Isolde di Wagner (in forma da concerto) con il tenore Jonas Kaufmann alla Carnegie Hall.
 
Israele (30 aprile - 9 maggio 2020)
Un’occasione  unica per scoprire la storia e le tradizioni di una dei Paesi più  suggestivi al mondo, crogiolo di razze, culture e religioni. Un viaggio  indimenticabile scandito dalle visite a Tel Aviv ma soprattutto a Gerusalemme, con i suoi luoghi sacri come il Monte degli Ulivi, la Chiesa del Santo Sepolcro, il Cenacolo, l’Haram esh Sharif (la Spianata delle Moschee), la Chiesa di Sant’Anna e la Tomba di Maria, ma anche le sinagoghe sefardite e il Muro del Pianto o ancora le zone più moderne della città,  dove sorgono il quartieri ebraico Mea Shearim, il complesso  residenziale Mishkenot Sha’ananim, l’YMCA o l’Hotel King David. E poi la  visita a Betlemme con la Chiesa della Natività, le escursioni a Giaffa, Cesarea e all’antica fortezza di Masada (fatta costruire da Erode il Grande nel I sec. a.C. su uno sperone di roccia) o ancora l’esperienza unica di un bagno nel Mar Morto.
 
La particolarità musicale: Mahler e Beethoven (di  cui nel nel 2020 si celebra il 250° anniversario della nascita) sono i  protagonisti assoluti di tre straordinari concerti con Kirill Petrenko sul podio dei Berliner Philharmoniker e András Schiff nella duplice veste di pianista e direttore alla guida dell’Israel Philharmonic Orchestra e del violinista Renaud Capuçon.
 
Barcellona (27-31 marzo 2020)
Un  ricco programma di visite permetterà di scoprire le bellezze della  magnifica città al cuore della Catalogna, capitale dell’architettura  modernista, con i suoi capolavori a cielo aperto. Il tour panoramico  dedicato al Paseo de Gracia e delle sue celebri  abitazioni – Casa Lleó Morera di Lluís Domènech i Montaner, Casa  Amatller di Josep Puig i Cadafalch e Casa Batlló di Antoni Gaudí – ma  anche del Castello dei Tre Dragoni, del Palau de la Música Catalana, della Fondazione Antoni Tàpies e del Recinto Modernista di Sant Pau. E poi la visita del Barrio Gotico, il centro medievale di Barcellona, con la splendida Cattedrale di Santa Cruz e l’antico quartiere ebraico, o la salita al Montjuïc, la “montagna” di fronte al mare dove sorge la Fondazione Joan Mirò.
 
La particolarità musicale: Valery Gergiev, il grande zar della musica classica, protagonista di due indimenticabili concerti sul palco dell’Auditori alla guida dell’Orchestra Sinfonica di Barcellona e Nazionale di Catalogna (solista al pianoforte Seong-Jin Cho) e dell’Orchestra Sinfonica del Teatro Mariinskij (nella Messa di Requiem di Verdi).
  
Berlino (9-13 aprile 2020, weekend di Pasqua)
Un viaggio FAI per  un lungo weekend nella magnifica città al cuore della vita politica,  sociale e artistica tedesca, con alcune esperienze uniche come il pranzo  presso il Ristorante Käfer, situato all’interno della cupola del Parlamento, da cui si gode di una vista unica su tutta Berlino. E poi le visite alla Collezione Feuerle, museo allestito in un ex bunker delle telecomunicazioni risalente alla Seconda guerra mondiale, alla Collezione Hoffmann (ospitata all’interno di una vecchia fabbrica di macchine da cucire) e alla Collezione Boros di arte contemporanea, o ancora l’escursione a Postdam con visita della cittadina, del parco e del Castello di Sanssouci.
 
La particolarità musicale: Quattro appuntamenti di grande richiamo per la Pasqua musicale berlinese, con Daniel Barenboim grande mattatore: alla Philharmonie guiderà la Staatskapelle Berlin in due concerti dedicati alle grandi Sinfonie diBeethoven, mentre alla Staatsoper Unter den Linden dirigerà Così fan tutte diMozart (nel cast Barbara Frittoli e Ferruccio Furlanetto). András Schiff ritornerà invece alla Philharmonie per uno splendido recital dedicato al repertorio pianistico mozartiano e beethoveniano.
 
Londra (2-4, 8-10 e 16-18 marzo 2020)
Triplice proposta di un viaggio ad altissimo coefficiente artistico con la possibilità di assistere al Fidelio, il capolavoro lirico di Beethoven in scena alla Royal Opera House con due tra le stelle più brillanti del firmamento musicale internazionale: il tenore Jonas Kaufmann e il direttore d’orchestra Antonio Pappano
 
In venticinque anni di storia Il Sipario Musicale ha sempre avuto modo di arricchire la sua proposta, aumentando il numero di viaggiatori e di destinazioni raggiunte. Oggi registra un fatturato di 4.000.000 euro, è capillarmente radicato sul territorio italiano, lavora ogni anno con oltre 450 tra associazioni e tour operator stranieri e più di 8.000 clienti (di cui 6.500 clienti privati italiani).
 
I cataloghi cartacei  sono pubblicati con una tiratura di 12mila copie e distribuiti anche  presso le più prestigiose istituzioni musicali italiane.
 
Il sito web, aggiornato in tempo reale, registra oltre 3.500 visite mensili (il 44% delle quali dall’Italia).
 
Il Catalogo marzo | luglio 2020 è consultabile online (Catalogo Online) e scaricabile nella versione pdf (Catalogo Pdf).


01/01/2020
Sito realizzato da Giovanni Tavassi
natoconlavaligia
www.natoconlavaligia.info
Il sito utilizza musica gratuita d jamendo.com e Youtube
I video youtube nel sito sono inseriti nel formato embed
Il sito è stato realizzato da: Giovanni Tavassi
natoconlavaligia
sito realizzato da Giovanni Tavassi
Scritta natoiconlavaligia
Importante: Molte delle immagini pubblicate sono tratte da internet ed in ragione del fatto che non compare a corredo delle stesse nessuna indicazione circa il copyright sono valutate di pubblico dominio.
Qualora il loro utilizzo violi i diritti d'autore, si provvederà immediatamente a rimuoverle previa segnalazione al seguente indirizzo: g.tavassi@natoconlavaligia.info
Torna ai contenuti