La Spal pareggia e rimane agganciata al gruppo - Natoconlavaligia

Ultimo aggiornamento 06/03/2021
loghino
scritta natoconlavaligia
scritta on-line dal 2004
2021
Vai ai contenuti

Nella 21^ giornata la Spal pareggia, fuoricasa, con il Cosenza e continua la sua corsa per il secondo posto nel campionato di serie BKT - Annullato un gol regolare ai biancazzurri.

L'attacco spallino di Marino si è battuto contro l'arcigna difesa del Cosenza ed hanno trovato un Baluardo, il portiere Falcone.

di Giovanni Tavassi



Seconda giornata del girone di ritorno campionato BKT disputata nello Stadio San Vito - Gigi Marulla di Cosenza.

Il Cosenza gioca senza maglia 8 appartenuta a Denis Bergamini, giocatore ferrarese (di Boccalenone) all'epoca in forza al Cosenza, morto ucciso nel 1989. La maglia è stata ritirata fino a che sarà fatta piena luce sulla sua morte.

Le formazioni in campo

Cosenza 3-4-1-2
Titolari: Falcone, Ingrosso, Idda, Legittimo, Gerbo, Petrucci, Sciaudone, Vera,Tremolada, Gliozzi, Carretta
A disposizione: Saracco, Matosevic, Schiavi, Corsi, Ba, Bahlouli, Sacko, Trotta, Sueva
Allenatore: Occhiuzzi
Squalificati: nessuno - Diffidati: Idda - Indisponibili:Tiritiello, Bittante, Bouah, Sacko, Mbakogu, Crecco

SPAL 3-5-2
Titolari: Berisha, Okoli, Vicari, Ranieri, Dickmann, Missiroli, Mora, Valoti, Strefezza, Paloschi, Seck
A disposizione: Thiam, Gomis, Tomovic, Spaltro, Sala, Segre, Murgia, Esposito, Viviani, Moro, Tummariello
Allenatore: Marino.
Squalificati: nessuno - Diffidati: Esposito - Indisponibili: Di Francesco, Asencio, Floccari, Viviani, Sernicola, Murgia

Arbitro: Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta
Risultato finale: 1 a 1
Marcatori: Sciaudone per il Cosenza e Mora per la Spal
Ammoniti: Gerbi, Valoti, Okoli
Calci d'angolo: 3 - 7

Un pò di apprensione alla vigilia di questa trasferta contro la squadra calabrese del Cosenza che ha vinto l'ultimo incontro con l'Entella per 2 a 1 e si trova in buona forma e con un assetto difensivo molto arcigno, nonostante si trovi in zona playout.
La Spal esce, dall'ultimo incontro col Monza, con un pareggio 1 a 1 e con il quarto risultato positivo consecutivo.

Il primo tempo
Squadre equilibrate in campo, la Spal spinge e va un pò in offensiva ma sbaglia 2 o 3 occasioni in area. Al 25' il Cosenza trova il vantaggio con un gol di Sciaudone a seguito di un'incertezza in area dei difensori spallini.

Il secondo tempo
E' iniziato con una fase di confusione su entrambi i fronti, ma poi la Spal ha iniziato a prendere campo e macinare gioco trovando, al 12' st, il pareggio con Mora. La Spal è andata molte volte in conclusione infatti, sono stati assegnati 7 calci d'angolo a favore contro i 3 per il Cosenza. La recriminazione del goal di Moro che sembra essere regolare. Come ha anticipato alla vigilia, in conferenza stampa il mister Marino, è una partita difficile e per vincerla bisogna creare molte opportunità, dobbiamo essere molto aggressivi e giocare nella loro metà campo, perchè ha dimostrato di essere una squadra solida dietro lo ha dimostrato ampiamente in questo campionato e noi dobbiamo cercare di sviluppare la nostra manovra con una certa velocità. L'impostazione è stata quella ma oggi gli attaccanti hanno avuto poca fortuna ed hanno trovato un gran portiere, Falcone che ha protetto la sua porta in modo egregio.

La capolista Empoli ha pareggiato col Monza e si porta a 42 punti, avanti a Monza, Chievo e Salernitana a 36 punti; Cittadella e Spal a 35 punti. La Spal ha trovato il suo quinto risultato positivo e rimane in lizza per giocarsi il secondo posto, ma il girone di ritorno è appena iniziato, quindi, ci vuole una buona concentrazione della squadra ed il recupero degli infortunati.
Il rammarico della Spal per il goal annullato che non le ha permessa di passare al secondo posto.

In breve alcune fasi di gioco:
 
3’  - La Spal va vicinissima al goal con un' azione conclusa da Dickmann, il suo tiro viene fermato da un tocco di mano del difensore del Cosenza ma l'arbitro, lo giudica regolare e fa cenno di proseguire.
 
9'  - Viene ammonito Gerbo per fallo su Missiroli a centrocampo.

12' - Tiro di Sciaudone parato senza problemi da Berisha.

13’ - Punizione al limite dell'area per la Spal, la batte Valoti ma viene respinto dalla barriera.
 
16' - Tiro di Strefezza dal vertice sx dell'area va fuori sul palo lontano della porta di Falcone.
 
20' - Bell'azione di Seck, che si libera in area ma la sua conclusione va alta.
 
25' - Azione dalla destra del Cosenza, palla in area, incertezza dei difensori della Spal si avventa Sciaudone sul pallone e mette in rete.
 
29' - Viene ammonito Valoti per fallo al limite dell'area avversaria.
 
31' - Un intervento con scontro aereo, la palla va in fallo laterale e Okoli rimane a terra alcuni minuti.
 
33' - Azione di attacco del Cosenza con Carretta che dalla sinistra arriva in area, calcia ma esce fuori in direzione opposta.
 
34' - Azione della Spal, Mora entra in area crossa ma viene deviato in angolo.

50' - Una serie di rimpalli in area del Cosenza e poi il pallone viene messo in fallo laterale.
 
52' - Terzo calcio d'angolo per la Spal
 
53' - Bell'azione Spal, Strafezza entra in area il pallone arriva a Paloschi che tira ma vede respingersi, con i piedi, la conclusione da Falcone.
 
55' - La Spal spinge e conquista due calcio d'angoli consecutivi, sul secondo arriva il goal di Mora che conclude di testa il pallone calciato da Strefezza e prolungato da Missiroli.
 
58' - Cambio per il Cosenza esce Gliozzi e entra Trotta.
 
58' - Azione del Cosenza che trova un doppio angolo ma nulla di fatto.
 
60' - Paloschi viene lanciato in area ma è in fuori gioco.
 
61' - Ancora azione della Spal dalla destra con Dickmann che serve Valoti che calcia a volo ma Falcone ribatte la bellissima conclusione.

63' -  Seck scatta in area dopo un dribbling ma viene anticipato dal bravissimo Falcone.

65' - Scontro fra Seck e Idda che cadono entrambi al limite dell'area, proteste spalline ma si prosegue.

69' - Il Cosenza si fa vedere con Tremolada che calcia bene ma Berisha para. Sul capovolgimento offensivo della Spal, Seck incespica in area e perde occasione per la Spal.

71' - Cambio doppio per la Spal, escono Seck e Mora ed entrano Moro ed Esposito.

74' - Ancora cambio per la Spal, esce Missiroli entra Segre.

77' - Azione Cosenza con palla calciata da Trotta ma para Berisha.

78' - Okoli prende il giallo per fallo, alla tre quarti, su Vera. La punizione battuta da Tremolada viene respinta in calcio d'angolo da Berisha.

82' - Moro trova il goal per la Spal ma viene annullato per fuori gioco inesistente.

83' - Tremolada lascia il posto a Bahlouli.

86' - Dickmann per Moro che calcia a Volo e ancora una volta Falcone respinge in calcio d'angolo.

88' - Vera non ce la fa più e i compagni di squadra chiedono la sostituzione, entra Corsi.

Sono concessi 3' di recupero, dove la Spal cerca ancora il goal ma niente di fatto, si conclude comunque una bella partita giocata a ritmo intenso da entrambe le squadre.

Le interviste del Mister Pasquale Marino e del giocatore Lorenzo Dickmann nel post gara di Cosenza Spal

 
I precedenti fra le due squadre in casa del Cosenza:
Cosenza e Spal si erano affrontate due volte nello stadio San Vito – Gigi Marulla e per due volte ha vinto il Cosenza.
Campionato 1992/1993 serie B COSENZA – SPAL 3-1
Campionato 2009/2010 Lega Pro  COSENZA – SPAL 3-1

La Spal giocherà il prossimo incontro, Martedì 9, contro il Pordenone che è dietro a 6 lunghezze dalla Spal.

06/02/2021 versione pdf
Sito realizzato da Giovanni Tavassi
natoconlavaligia
www.natoconlavaligia.info
Il sito utilizza musica gratuita d jamendo.com e Youtube
I video youtube nel sito sono inseriti nel formato embed
Il sito è stato realizzato da: Giovanni Tavassi
sito realizzato da Giovanni Tavassi
Importante: Molte delle immagini pubblicate sono tratte da internet ed in ragione del fatto che non compare a corredo delle stesse nessuna indicazione circa il copyright sono valutate di pubblico dominio.
Qualora il loro utilizzo violi i diritti d'autore, si provvederà immediatamente a rimuoverle previa segnalazione al seguente indirizzo: g.tavassi@natoconlavaligia.info
Natoconlavaligia
Torna ai contenuti