Casa Lucio Dalla riapre alle visite - Natoconlavaligia, il sito di Turismo dal 2004

Ultimo aggiornamento 28/09/2020
loghino
scritta natoconlavaligia
scritta on-line dal 2004
Vai ai contenuti

"Ci vediamo da Lucio!" riprendono dal 4 settembre 2020 le visite a casa di Lucio Dalla a Bologna.

Dopo la pausa estiva riprendono le visite guidate alla casa del cantautore bolognese, organizzate da Fondazione Lucio Dalla in collaborazione con Bologna Welcome.

di Giovanni Tavassi




Quando si parla di Bologna si apre un discorso a 360° dove si intrecciano storia, arte, cultura, musica, sport e tencnologia moderna.
La città di Bologna è meta turistica per le sue bellezze architettoniche, per i musei e per l'offerta gastronomica della cucina bolognese.
La città ha dato i natali ad uno dei più grandi cantautori del panorama musicale mondiale "Lucio Dalla" nato il 4 marzo 1943, data che nel 1971 è diventato un titolo di una canzone composta dal maestro su testo di Paola Pallottino. La canzone in gara al Festival di Sanremo nel 1971 si piazzò al 3° posto assoluto.

A.G.Videomaker - Lucio Dalla - 4 Marzo 1943 - Ultimo Concerto Live Bologna, trasmesso in anteprima il giorno 12 apr 2019        
      

Lucio Dalla è stato un personaggio poliedrico del panorama musicale, ha sempre suonato il pianoforte, clarinetto e sassofono ed ha lasciato canzoni memorabili come: 4/3/1943 (1971) - Il Gigante e la Bambina (1971) - Nuvolari (1976) - Piazza Grande (1976) - Quale allegria (1977) - Come è profondo il mare (1977) - Ma come fanno i marinai (1979) - L'ultima luna (1979) - Stella di mare (1979) - Anna e Marco (1979) - Cosa sarà (1979) - La sera dei miracoli (1980) - Balla balla ballerino (1980) - Futura (1980) - Telefonami tra vent'anni (1981) - Se io fossi un angelo (1985) - Caruso (1986) - Attenti al lupo (1990) - Le rondini (1990) - Apriti cuore (1990) - Canzone (1996) e tante altre ancora...

Una delle ultime apparizioni del cantautore fu alla sessantaduesima edizione del Festival di Sanremo nel 2012, in qualità di direttore d'orchestra accompagnò il cantante Pierdavide Carone nell'esecuzione di "Nanì" (scritta da Carone-Dalla) che si piazzò al quinto posto.

Lucio Dalla e Pierdavide Carone in: "Nani"


Lucio Dalla il 1° marzo 2012, tre giorni prima del suo sessantanovesimo compleanno,  morì a Montreux per un arresto cardiaco.

Nel 4 marzo 2014, due anni dopo la scomparsa del cantautore bolognese, è nata la Fondazione Lucio Dalla, per dare continuità e preservare la  genialità dell’opera artistico-musicale di Lucio Dalla, e per diffondere  e valorizzare la sua storia artistica, umana e culturale.
E grazie alla Fondazione Lucio Dalla, la visita alla casa del maestro è senz altro una meta dei visitatori e amanti della musica che arrivano in città da ogni parte del Mondo. La casa si trova in Via d'Azeglio, 15.                                  


Tour già prenotabili sul sito della Fondazione e su Bolognawelcome.it con visite il venerdì e il sabato in gruppi da 20 persone.

Riapre un altro dei punti di interesse turistico più amati di Bologna: la Casa di Lucio Dalla si prepara ad accogliere nuovamente i visitatori a partire da venerdì 4 settembre.
La Fondazione che come tutti i punti di attrattività turistica ha sospeso le visite guidate nel momento dell’emergenza sanitaria, aveva riavviato le visite nel mese di giugno, prima della consueta pausa estiva.
Si riparte ora con una programmazione più intensa di appuntamenti: 4 turni pomeridiani di visita tutti i venerdì di settembre e ottobre (alle 15:30; 16:30; 17:30; 18:30) più alcuni appuntamenti anche di sabato (19 e 26 settembre 10 e 24 ottobre) con visite programmate lungo tutto l’arco della giornata (alle ore 10:00; 11:00; 12:00; 14:00; 15:00; 16:00; 17:00 e18:00).
Le visite saranno sempre accompagnate da guide professioniste di Confguide e avranno come durata di un’ora, in gruppi di massimo 20 persone per consentire un’ottimale gestione del distanziamento interpersonale.
All’ingresso verrà presa la temperatura corporea e durante tutta la durata della visita sarà naturalmente obbligatorio indossare la mascherina coprendo bocca e naso. Al momento della prenotazione sarà inoltre necessario inserire i nominativi e il recapito telefonico di tutti i partecipanti, per tenere traccia dei flussi di persone.
La Casa, uno straordinario luogo di testimonianza della vita dell’artista bolognese, è un vero e proprio scrigno di opere d’arte, fotografie, oggetti d’arredo che raccontano la storia e le passioni di Lucio Dalla e non per caso è una delle attrazioni più amate dai bolognesi, dai turisti italiani ma anche internazionali. Durante la visita è possibile visitare gli ambienti in cui il cantautore ha vissuto e lavorato, scoprendone gli aneddoti più interessanti e le curiosità: il suo legame con la città, le amicizie e gli ospiti illustri, le sue canzoni.
“Gradualmente ripartono tutti i punti di attrazione turistica della città, compresa Casa Lucio Dalla, un vero e proprio simbolo di Bologna e punto di interesse tra i più amati dai turisti e dai bolognesi” dichiara Giovanni Trombetti, Presidente di Bologna Welcome. “Le nuove date potranno finalmente soddisfare le molte richieste sia di chi aveva prenotato in fase pre-Covid e ha quindi dovuto aspettare per riprogrammare la visita, sia di chi durante questo periodo estivo ci ha contattati perché desideroso di poter esplorare questo gioiello inestimabile di Bologna” “Accogliere i visitatori nella casa di Lucio e accompagnarli in un vero e proprio viaggio nel suo mondo è uno dei modi che Fondazione Lucio Dalla ha scelto per ricordare l’artista cui è dedicata” commenta Andrea Faccani, Presidente di Fondazione Lucio Dalla “e ci riempie di gioia il grande interesse che le persone manifestano, testimoniando un affetto oggi più che mai vivo nei confronti di Lucio”.

Biglietti:
Intero: € 15,00 p/persona
Ridotto: € 10,00 p/persona (bambini dai 6 ai 12 anni, over 65)
Gratuito: under 6
Limite di 5 biglietti acquistabili a testa
Biglietti per gruppi sono prenotabili separatamente, in date alternative
Punto di ritrovo:
Piazza dei Celestini, Bologna (15 minuti prima dell'inizio della visita)

Per informazioni e prenotazioni: Online - bolognawelcome.it

31/08/2020
Sito realizzato da Giovanni Tavassi
natoconlavaligia
www.natoconlavaligia.info
Il sito utilizza musica gratuita d jamendo.com e Youtube
I video youtube nel sito sono inseriti nel formato embed
Il sito è stato realizzato da: Giovanni Tavassi
natoconlavaligia
sito realizzato da Giovanni Tavassi
Scritta natoiconlavaligia
Importante: Molte delle immagini pubblicate sono tratte da internet ed in ragione del fatto che non compare a corredo delle stesse nessuna indicazione circa il copyright sono valutate di pubblico dominio.
Qualora il loro utilizzo violi i diritti d'autore, si provvederà immediatamente a rimuoverle previa segnalazione al seguente indirizzo: g.tavassi@natoconlavaligia.info
Torna ai contenuti