Adria Ferries ha riportato in patria 99 italiani - Natoconlavaligia.info

Ultimo aggiornamento 05/08/2020
loghino
scritta natoconlavaligia
scritta on-line dal 2004
Vai ai contenuti

Coronavirus.   Adria Ferries ha riportato in patria 99 italiani  

E' arrivato a Bari il traghetto Claudia della  Compagnia di navigazione italiana che si è attivata prontamente per la  complessa operazione di rimpatrio



Img©Adria Ferries


Adria Ferries la  compagnia di navigazione italiana, con sede ad Ancona, leader nei collegamenti  marittimi con l’Albania con traghetti in partenza da Ancona, Bari e Trieste ed  arrivo a Durazzo, ha riportato in patria 99 cittadini  italiani (e alcuni italo-albanesi) rimasti bloccati nel Paese delle Aquile, in seguito alle recenti misure di contenimento del coronavirus. Nella giornata del  31 marzo, la nave Adria Ferries Claudia ha attraccato a Bari. A bordo anche due  medici albanesi che hanno deciso di rispondere  immediatamente alle chiamate delle loro strutture sanitarie per aiutare i  colleghi italiani, aggiungendosi al gruppo di 30 tra medici e infermieri inviato  sabato dal Primo Ministro albanese Edi Rama.  La complessa  operazione di rientro in Italia è stata resa possibile grazie alla  Compagnia Adria Ferries con il supporto dell’Ambasciata Italiana di Tirana e di  tutte le istituzioni portuali a sostegno della sanità italiana. Una procedura  autorizzata in via eccezionale dalle competenti istituzioni e autorità albanesi  al fine di permettere il rimpatrio in Italia.
di Tiziano Argazzi  
                                                                           
Rimpatrio in Italia di 99 cittadini italiani e albanesi.
Questa  mattina è attraccato al Porto di Bari un traghetto della compagnia Adria Ferries  che ha trasportato 99 tra cittadini italiani e alcuni casi di cittadini albanesi  con regolare permesso di soggiorno e residenza in Italia, rimasti bloccati in  Albania in seguito alle recenti misure di contenimento dell’emergenza sanitaria  in essere.
Tale  procedura è stata autorizzata in via eccezionale dalle competenti Istituzioni e  autorità albanesi al fine di permettere il rimpatrio in Italia di coloro che  hanno segnalato all'Ambasciata di essere rimasti bloccati in Albania con il  proprio veicolo, manifestando urgenti motivi per il rientro e gravissime  necessità di ricongiungimento familiare. Tra loro anche due medici albanesi che  hanno prontamente risposto alle chiamate delle proprie strutture sanitarie in  Italia, facendo domanda di rientro immediato.
“Vorrei  ringraziare le Istituzioni albanesi e italiane e la compagnia Adria Ferries che  in un momento di grande difficoltà per tutti hanno permesso in via eccezionale  il rimpatrio in Italia di connazionali e cittadini albanesi da tempo rimasti  bloccati in Albania, con gravissime esigenze familiari che ne hanno giustificato  il rientro. In questo periodo di grande emergenza emerge con ancora più forza lo  speciale rapporto tra i nostri Paesi e la grande solidarietà di un Paese amico  come l’Albania. Un plauso speciale ai due medici albanesi che hanno deciso di  rispondere immediatamente alle chiamate delle loro strutture sanitarie per  aiutare i colleghi italiani, aggiungendosi al gruppo di 30 tra medici e  infermieri inviato sabato dal Primo Ministro albanese Edi Rama” ha dichiarato  l’Ambasciatore Bucci.
Per  ogni richiesta di assistenza, si invitano tutti i connazionali ad utilizzare  l’indirizzo mail dedicato: tirana.assistenza@esteri.it. Si  invitano inoltre tutti gli eventuali richiedenti a prendere attenta visione  dell’ultima ordinanza emanata dal Ministero della Salute di concerto con Il  Ministero per le Infrastrutture e Trasporti lo scorso 28 marzo 2020 -  consultabile sul sito https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/03/29/20A01921/sg in  materia di rimpatrio in Italia e di spostamenti sul suolo italiano - modulo  scaricabile al seguente link.
Per  ogni chiarimento ed ulteriore informazione vi invitiamo a consultare il sito del  Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, sul quale  vengono costantemente aggiornate alcune domande e risposte di particolare  interesse.

01/04/2020
Sito realizzato da Giovanni Tavassi
natoconlavaligia
www.natoconlavaligia.info
Il sito utilizza musica gratuita d jamendo.com e Youtube
I video youtube nel sito sono inseriti nel formato embed
Il sito è stato realizzato da: Giovanni Tavassi
natoconlavaligia
sito realizzato da Giovanni Tavassi
Scritta natoiconlavaligia
Importante: Molte delle immagini pubblicate sono tratte da internet ed in ragione del fatto che non compare a corredo delle stesse nessuna indicazione circa il copyright sono valutate di pubblico dominio.
Qualora il loro utilizzo violi i diritti d'autore, si provvederà immediatamente a rimuoverle previa segnalazione al seguente indirizzo: g.tavassi@natoconlavaligia.info
Torna ai contenuti