A MADONNA DEI FORNELLI E’ FESTA DELL’ASCENSIONE

DAL 27 AL 30 MAGGIO A MADONNA DEI FORNELLI APPUNTAMENTO CON LA TRADIZIONALE “FESTA DELL’ASCENSIONE”

MADONNA DEI FORNELLI, FRAZIONE DEL COMUNE DI SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO, E’ UNA PICCOLA LOCALITA’ TURISTICA DEGLI APPENNINI FAMOSA PER LA SUA RECENTE STORIA E PER IL BELLISSIMO PAESAGGIO

Madonna dei Fornelli

Dal portale dei comuni si legge…
Si tratta di una località turistica degli appennini famosa per la sua storia, seppur recente, e per il suo magnifico paesaggio. Il suo nome composto ricorda la devozione alla Madonna della Neve, a cui fu eretto un Santuario nel 1630, in ringraziamento alla fine della peste.L’immagine di Maria col Bambino dipinto su rame viene ogni anno prtata in processione fino a Castel dell’Alpi, dove vi resta per 8 giorni per poi tornare al santuario: è la Festa dell’Ascensione.
Il termine ‘fornelli’ si riferisce secondo i più alla presenza di carbonai che accendevano nei boschi piccoli fuochi per bruciare lentamente la legna ed ottenere così il carbone.
Poco prima di entrare in paese si trova il piccolo borgo di Fornello, sempre con riferimenti al fuoco, che pare fosse il primo centro abitato e risale al XVI secolo.
Secondo altri deriverebbe non da Foculus, cioè piccolo focolare, ma dalla parola Fornax in riferimento ad una fornace oppure un cratere.
Nei suoi pressi scorreva la via Romana Antica o Flaminia Militare, che attraverso i monti collegava Bologna con Arezzo: venne fatta costruire da Flaminio Gaio  Nel 1979 sono state rinvenute alcune tracce di quest’antica strada, riportando alla luce le antiche pietre del selciato per un totale di 7 km.
Si tratta di un percorso che passa tra i fiumi Savena e Setta fino al Passo della Futa, scendendo poi verso il Mugello.
La località è raggiungibile in auto da Bologna percorrendo la SS64 o Porrettana fino a Sasso Marconi e imboccando poi la SS325 o Val di Setta fino a Rioveggio, seguendo infine le indicazioni per San Benedetto V.d.S.
E’possibile anche percorrere l’autostrada A1 fino a Rioveggio per poi prendere la SP 61(Val di Samvro).
Per chi viene a Firenze si segue l’Autostrada A1 fino a Pian del Voglio seguendo poi la SP 61.

Programma della Festa

Venerdi’ 27 maggio 2022

ore 19,30 Apertura festa e stand gastronomici

ore 22,00 Spettacolo live del gruppo “NEW EUFORICA PARTY BAND”

Euforika

dalle ore 24,00 alle ore 3,00 Giro DJ con BUM BUM – Sumbi – Osso

Sabato 28 maggio 2022

ore 18,30 Apertura festa e stand gastronomici

ore 19,30 Si cena con la Mitica Paella di Paolo

ore 22,00 Spettacolo live del gruppo “Ze’ Tafans”

dalle ore 24,00 alle ore 3,00 Radio Venere in diretta con DJ FURLANIS e la voce di JOE GALLI

Domenica 29 maggio 2022

dopo la Santa Messa, aperitivo offerto dai CERCANTI DEI FORNELLI

ore 14,30 Apertura festa e stand gastronomici

ore 15,30 Spettacolo, per bambini e adulti, del Mago Illusionista Comico “MGIK WORLD” e Bolle di Sapone Show  “MR FANTASY”

ore 21,30 Esibizione orchestra “MASSIMO BUDRIESI”

ore 24,00 Spettacolo pirotecnico della ditta “BENASSI”

Lunedì 30 maggio 2022

dopo la processione RINFRESCO offerto dai CERCANTI DEI FORNELLI

Durante la manifestazione, sono presenti anche i gonfiabili dietro la chiesa ed il Luna Park dei fratelli Pollice, nella zona del parcheggio.

I CERCANTI DEI FORNELLI FIMO, TAZZA, CIAMO E TEO VI ASPETTANO!

Giovanni Tavassi

Sono nato nel 1957 - Diplomato al Liceo Artistico di Napoli - Vivo a Portomaggiore (FE) - Ho lavorato in RFI come Professional dell'Alta Velocità. Sono il Direttore di www.natoconlavaligia.info, sito non commerciale, che è in rete dal 2004. Appassionato di Turismo, arte, cultura, food, wine e tanto altro, ho realizzato questo sito per accompagnare i nostri lettori verso mete turistiche, musei, luoghi, fiere, sagre, sport... Operatore per quanto riguarda la realizzazione, il montaggio e la messa in rete, su youtube al mio canale Enneweb TV, delle videointerviste. Scrivo nelle varie sezioni del sito e gestisco tutti gli altri collaboratori che scrivono sul sito. Faccio parte, come associato, di ARGA (Associazione Regionale dei Giornalisti Agricoli, Agroalimentari, Ambientali).