MOTOR VALLEY FEST “THE ART OF INNOVATION” IL POSTER UFFICIALE DELL’EVENTO

VALORE, BELLEZZE E VELOCITA’ NEI SEI BRAND ICONICI DELLA MOTOR VALLEY DELL’EMILIA-ROMAGNA: FERRARI, MASERATI, LAMBORGHINI, DUCATI, PAGANI E DALLARA

 SULLO SFONDO, IL ROSONE DELLA CATTEDRALE DI MODENA, CITTA’ PATRIMONIO MONDIALE DELL’UMANITA’ UNESCO

 

Il Rosone della Cattedrale di Modena getta la sua ombra millenaria su sei bellezze in movimento, le vetture iconiche della Motor Valley. La velocità della meccanica e la bellezza della Storia si incontrano nei colori di Aldo Drudi, il designer romagnolo chiamato quest’anno, ancora una volta, a realizzare il poster di Motor Valley Fest – THE ART OF INNOVATION.

Drudi, designer vincitore del Premio Compasso d’Oro 2001, celebre per i colori del Motomondiale, che ha disegnato i caschi più famosi del MotoGp, creando un’estetica del movimento subito riconoscibile tra colori acidi e accesi, per l’edizione 2022 del più grande festival a cielo aperto nella Terra dei Motori emiliano-romagnola ha concepito e realizzato un manifesto che mette in mostra sei creazioni a quattro e due ruote dei brand iconici della Motor Valley: Ferrari, Maserati, Lamborghini, Ducati, Pagani e Dallara. Dietro a loro, il Rosone della Cattedrale di Modena, città Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO. Un simbolo storico si unisce ai prodigi del design e della tecnologia in un abbraccio che proietta Modena nel futuro.

Ferrari

Maserati

Lamborghini
Ducati

Pagani

Dallara

«Oltre al logo che racconta già una storia di corse e velocità», spiega il designer Drudi, «per il poster abbiamo scelto come sfondo un particolare della Cattedrale che legasse i brand internazionali della Motor Valley alla storia e alla cultura millenaria della loro Terra. Ognuna di queste aziende ha un colore distintivo: il rosso… Ferrari per Ferrari; il rosso anche per Ducati, che si distingue per la tipologia del mezzo; il bianco per Maserati; l’azzurro per Lamborghini in una livrea speciale arancio-azzurra; il nero per Pagani e il giallo per Dallara. Le immagini sono state ridisegnate a mano, immaginando di ricreare il volume con pattern di colore. L’immagine a sei pannelli sintetizza il valore, la bellezza e l’originalità di veicoli meravigliosi che hanno la velocità disegnata addosso. Non è stato necessario aggiungere alcun tipo di linea per enfatizzarne il movimento. Grazie alla loro aerodinamica, sono differenti e riconoscibili al primo sguardo. Nei segni distintivi delle carrozzerie c’è tutto: velocità, bellezza e valore della Motor Valley».

Il claim dell’edizione 2022, THE ART OF INNOVATION, è stato ideato dallo studio BorromeodeSilva di Milano: «In molti luoghi si lavora con metodo, ma sono pochi quelli in cui il metodo viene elevato ad arte», spiega Carlo Borromeo, Founder e Direttore Creativo dello Studio. «Questo è sicuramente il caso della Motor Valley, un ecosistema in cui la progettazione e la produzione di automobili ha raggiunto un livello di qualità incomparabile attraverso la collaborazione, lentusiasmo e la conoscenza sviluppati nel tempo. Abbiamo cercato una frase che potesse rappresentare questi valori in maniera efficace e diretta. “THE ART OF INNOVATION” è un messaggio semplice ed universale che mette al centro il più grande capitale della Motor Valley, quello umano». 

MOTOR VALLEY FEST – THE ART OF INNOVATION:

il grande festival a cielo aperto della Terra dei Motori emiliano-romagnola, giunto alla sua quarta edizione, in programma dal 26 al 29 maggio 2022 a Modena, si terrà in concomitanza con Autopromotec a BolognaFiere, la Biennale Internazionale delle attrezzature e del postvendita automobilistico, riferimento mondiale per tutto il comparto dell’aftermarket automotive.

I motori sono accesi, la Motor Valley è pronta a partire. 

GLI ORGANIZZATORI

Il Motor Valley Fest è realizzato da Regione Emilia-Romagna, APT Servizi Emilia-Romagna, Comune di Modena, Associazione Motor Valley Development, MUNER, Meneghini & Associati, con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ICE Agenzia, Camera di Commercio di Modena, Fondazione di Modena, in partnership con Anfia, UNRAE sezione veicoli industriali, Autopromotec, ACI, Bologna Fiere – Motor Show.

L’evento è anche finanziato dalla Regione Emilia-Romagna con risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione FSC 2014-2020.

Main sponsor: UniCredit; partner dell’evento: Bosch, Accenture; Media Partner internazionale: Wall Street Journal  

La mappa

Sul sito web www.motorvalley.it  e i canali social dell’evento sarà possibile visualizzare tutte le informazioni aggiornate relative all’edizione 2022.


 21/05/2022  17:37:23 Nota stampa “Meneghini&Associati”

Natoconlavaligia

Natoconlavaligia - La Redazione

Il sito non commerciale, nato nel 2004 si propone al servizio dei lettori e lettrici dei nostri articoli inseriti nelle tante sezioni informative.