LA BISLERI PRESENTA GRANDI NOVITÀ AL BEER&FOOD ATTRACTION

GRUPPO CAFFO 1915 SARA’ ALLA FIERA DI RIMINI CON I PRODOTTI LANCIATI A MARCHIO BISLERI E CON LE BIRRE SPECIALI DEL BIRRIFICIO ARTIGIANALE CALABRäU

 

 Il Gruppo Caffo 1915 è lieto di presentare le sue ultime novità e lo fa nei migliori dei modi, con uno stand tutto dedicato alla FELICE BISLERI & C., la società del Gruppo che detiene l’antico marchio del Ferro China Bisleri, in occasione della fiera Beer&Food Attraction che si terrà a Rimini dal 27 al 30 marzo (padiglione A5 stand 004).

Ferro China Bisleri è uno dei marchi più antichi e noti della liquoristica MADE IN ITALY, lanciato come cura per la malaria e l’anemia nel 1881 dal Garibaldino Felice Bisleri e recentemente acquisito dal Gruppo Caffo 1915 che sta adottando una strategia di rilancio oltre che del liquore, anche della filosofia originaria che guidava la ditta Felice Bisleri & C. che consisteva nel realizzare prodotti che oltre ad essere buoni devono anche “far bene”. Per questo l’azienda ha deciso di lanciare Robur, ‘la bevanda che dà forza!’, un integratore alimentare di ferro registrato al Ministero della Salute (codice registrazione n. 138070), novità assoluta nel mondo delle bevande, nata dalla rielaborazione della ricetta del Ferro China Bisleri.

Nuccio Caffo amministratore delegato di Gruppo Caffo 1915

Spiega Nuccio Caffo amministratore delegato del Gruppo: “Oggi F. Bisleri & C. sta realizzando il progetto di diversificazione e rilancio ipotizzato nel momento dell’acquisizione dello storico marchio, per questo abbiamo creato una linea di acque toniche premium a base di china Bisleri, la migliore china che dal 1881 viene utilizzata per il famoso liquore. Abbiamo creato anche una linea di deliziose bevande come il Chinotto prodotto con i frutti della filiera di Gruppo Caffo 1915, coltivati nella nostra azienda agricola in Calabria, il Bitter Lemon con 20% di succo e a base di china, la BergaSoda bevanda innovativa a base (20%) di succo di bergamotto calabrese. In occasione di Beer&Food Attraction lanceremo in anteprima assoluta anche le tisane Bisleri 1881, tutte a base di selezionate erbe officinali e tutte registrate come integratori alimentari. A breve, grazie a questa linea, la Bisleri ritornerà anche nelle migliori farmacie, rispettando la filosofia aziendale di offrire prodotti gradevoli e con risvolti salutistici, come recitava l’antico slogan del 1881: Volete la Salute?. E tra le tante novità di cui andiamo orgogliosi, c’è anche Robur bibita a base di ferro e di china come il famoso liquore Bisleri da cui ha origine”.

Si tratta di una squisita bevanda analcolica gassata, con le stesse proprietà corroboranti, toniche e rinforzanti che hanno reso famoso nel mondo lo storico amaro aperitivo di Bisleri, perfetta per ritrovare energia e vigore, soprattutto in caso di carenza di ferro. Ideale per i vegani, e in generale per chi non mangia carne o altri alimenti che contengono ferro. Bastano due bottigliette al giorno per raggiungere il fabbisogno totale di un adulto. Anche i bambini lo posso bere perché è una bibita piacevolmente gassata e dissetante e così oggi come oltre 140 anni fa fu per Ferro China Bisleri, il nuovo Robur Bisleri si pone sul mercato come ricostituente gradevole e che dà forza.

Quando abbiamo acquisito Ferro China Bisleri appena un anno e mezzo fa, conoscevamo bene il suo potenziale ed eravamo consapevoli di portare a casa un brand storico dal glorioso passato, mai dimenticato – continua – come per altre acquisizioni (Petrus Boonekamp e prima ancora Elisir Borsci S.Marzano), aggiungere un marchio importante al nostro portafoglio significa tutelarne la storia e creare un futuro all’altezza. Così, il primo obiettivo è stato riposizionare Ferro China Bisleri e fargli riacquistare la sua identità originaria, a metà tra la galenica e la liquoristica. Ora, con il lancio della linea di bibite, di tisane ed in particolare dell’integratore Robur Bisleri, abbiamo dato al brand un nuovo impulso, più contemporaneo, per tutte le età ed in sintonia con i trend del mercato, vista la sempre maggiore richiesta di alimenti funzionali”.

Infusi

I nuovi prodotti Bisleri sono a base di infuso delle migliori qualità di corteccia di China, la stessa che viene utilizzata dal 1881 per il famoso Ferro China Bisleri. Cento per cento naturali e senza coloranti artificiali, sono realizzati con frutti lavorati subito dopo la raccolta per mantenere intatte le proprietà organolettiche.

Queste novità sono ottime consumate da sole e possono essere abbinate come sottolinea Fabrizio Tacchi Amaro e Brand Ambassador di Gruppo Caffo 1915: “Beer&Food Attraction sarà l’occasione per far conoscere e provare le nuove referenze anche usate in mixability per la realizzazione di cocktail classici come il Gin Tonic preparato con il nostro Emporia Gin a base di ginepro, erbe mediterranee e acqua del Mar Tirreno Calabrese da abbinare alle nuove toniche Bisleri o far degustare il celebre ‘Calabro’ lo Spritz con Vecchio Amaro del Capo al peperoncino piccante di Calabria preparato sempre con le toniche Bisleri ed il Prosecco doc Mangilli”.

Le Toniche Indian alla China Bisleri, Zenzero alla China Bisleri, Mediterranean alla China Bisleri, sono le novità alle quali si aggiungono le bibite Chinotto a base di chinotto di Calabria coltivato nell’azienda agricola di Caffo e Bitter Lemon a base di limoni di Calabria che regalano un sapore autentico e unico, grazie al tocco in più dell’infuso di china. Altra novità per il mercato nazionale sarà la BERGASODA, una bevanda a base del 20% di succo di bergamotto, prodotta in Calabria, luogo ideale per la coltivazione di questo pregiato e raro agrume.

Paolo Raisa direttore commerciale Gruppo Caffo 1915

Beer&Food Attraction sarà poi l’occasione per il lancio della nuova gamma di prodotti Bisleri, facendo ritornare lo storico marchio nel campo delle bevande analcoliche, con la giusta visibilità come spiega bene Paolo Raisa direttore commerciale del Gruppo: “Questa manifestazione è un’ottima opportunità per far conoscere i nuovi prodotti a buyer, grossisti e addetti del settore. Per dare massimo risalto abbiamo scelto di presentarci con uno stand tutto dedicato a Ferro China Bisleri ed ai nuovi prodotti della F.Bisleri & C., dove non mancheranno anche gli altri nostri prodotti di punta, primo tra tutti Vecchio Amaro del Capo, l’amaro più amato dagli italiani anche nella versione Red Hot Edition al peperoncino piccante di Calabria e certamente, un posto d’onore spetterà alle nostre birre del Birrificio Artigianale Calabräu”.

Si tratta di birre ottenute in piccole quantità da pregiati malti e luppoli selezionati da cui nascono la Mount Lion  bionda, una birra artigianale a bassa fermentazione non pastorizzata e non filtrata, lager ispirata al classico stile Helles fresca ed equilibrata; la Mount Lion Red Doppio Malto birra artigianale a bassa fermentazione, non pastorizzata e non filtrata in stile Bock dal colore ambrato e dal gusto intenso e la Mount Lion e Stout alla liquirizia di Calabria Dop, birra artigianale a bassa fermentazione alcolica, non pastorizzata e non filtrata dal color ebano e dalla schiuma cremosa e irresistibile creata con una ricetta esclusiva. Alla gamma di birre artigianali Caffo, si aggiunge la Birra del Monaco Calabrese, una Weizen ad alta fermentazione, non pastorizzata e non filtrata che riporta alle origini la birra tedesca fatta arrivare in Germania da un gruppo di monaci calabresi nel XVII secolo. Tutte le birre sono disponibili nei formati da 33 e 75 cl.

Gruppo Caffo 1915

Antica Distilleria Caffo produce e distribuisce bevande alcoliche dal 1915. Gruppo Caffo 1915 possiede diversi siti produttivi tra cui alcune distillerie: la storica, anche sede del gruppo è a Limbadi, l’unica distilleria in tutta la Calabria, un vero fiore all’occhiello nel campo della distillazione e dei liquori, tanto da aggiudicarsi il premio come Miglior Distilleria Italiana 2019 all’Annual Berlin International Spirits Competition, poi la Distilleria Durbino-Friulia di Passons Pasian di Prato(Ud) e la Mangilli –  Cantine e Distillerie – Flumignano di Talmasson (Udine). La costruzione di un’intera filiera produttiva inizia dalla coltivazione delle erbe officinali, ingredienti base dei propri liquori. Vecchio Amaro del Capo fa parte di questa famiglia insieme a numerose ricette fra liquori, distillati, e infusi, come gli apprezzatissimi Liquorice, l’originale liquore di pura  liquirizia  calabrese DOP,  Limoncino  dell’Isola,  nato  come  tributo  a  Tropea  e  alla generosità dei frutti di Calabria, Elisir Borsci S. Marzano il più sensuale dei sapori – prodotto dal 1840 nello storico stabilimento Borsci S. Marzano di Taranto – e l’amaro di S. Maria al Monte la cui ricetta segreta è stata donata dai monaci di S. Maria al Monte al cuciniere del Re D’Italia prima del 1858, anno di inizio della sua commercializzazione. Tra le specialità del gruppo, Ferro China Bisleri, il primo liquore a base di ferro e di corteccia di china sul mercato dal 1881 e recentemente acquisita insieme all’amarissimo e notissimo Petrus Boonekamp. Lo storico marchio olandese, padre di tutti gli amari (dal 1777) per le sue caratteristiche organolettiche fa parte di una categoria di amari cosiddetti ‘amarissimi’ (Magenbitter), molto apprezzati in Germania e in generale in tutto il nord Europa. Con l’acquisizione di Petrus Boonekamp, Gruppo Caffo 1915 conferma la sua vocazione internazionale rafforzando la sua presenza all’estero che, ad oggi, conta già oltre 60 mercati. Il marchio Vecchio Amaro del Capo resta il più amato dagli italiani con oltre il 38% di quota di mercato a volume nella Grande Distribuzione (dati IRI infoscan). La grande presenza nel canale Ho.Re.Ca (bar, ristoranti e locali di entertainment) dimostra come Vecchio Amaro del Capo sia un’eccellenza amata da tutti. La special edition Riserva del Centenario è stata  premiata  con  la  Grand  Gold  Medal  al  Concorso  Mondiale  Spirits Selection  di  Bruxelles, e con una menzione speciale, venendo  di  fatto  riconosciuta dal concorso come  il  miglior  liquore  d’erbe  al mondo. Il World Grappa Awards 2020 è il riconoscimento conferito alle grappe Mangilli che guadagnano i tre gradini più alti del podio come ‘Migliori grappe al mondo’ e con il ‘Miglior design’. Il 2020 in particolare, è stato un anno ricco di premi e riconoscimenti che rendono merito al lavoro e all’impegno dell’azienda in ogni aspetto, in special modo, dal punto di vista della produzione.  La tonica “Miracle 1638” del Gruppo Caffo 1915 ha ottenuto il Premio  di  ‘Miglior  Prodotto  al  Mondo  al  Bergamotto’ 2020, in occasione dell’ultima edizione del BergaFest  a  Reggio  Calabria.  Gruppo Caffo 1915 è stato riconosciuto azienda d’eccellenza del Made in Italy insieme alle più prestigiose società del panorama nazionale nell’edizione 2020 di ‘Save the Brand’ e premiato per aver riportato nel Paese storici brand nazionali e internazionali  contribuendo  alla  valorizzazione  del patrimonio liquoristico italiano. Altre medaglie arrivano dalla competizione internazionale ‘SIP Awards International Spirits Competition’ 2020, con un totale di cinque medaglie vinte tra Emporia Gin, Petrus Boonekamp e Vecchio Amaro del Capo versione Red Hot Edition con tre medaglie. Vecchio Amaro del Capo si aggiudica il podio al Brands Award 2020 in quattro categorie. Primo posto nella categoria ‘Alcolici e Birre’ per il quarto anno consecutivo e nel 2021 conferma il suo successo vincendo il prestigioso premio ‘Retailer’. Alla competizione ‘Spirit Selection’ by Concours Mondial de Bruxelles 2021 che premia i superalcolici provenienti da ogni parte del mondo, Blood Bitter Petrus BK e Sambuca S. Maria al Monte ottengono rispettivamente la medaglia d’oro e d’argento.


25/03/2022  20:42:06
Nota stampa “Gruppo Caffo 1915”

Natoconlavaligia

Natoconlavaligia - La Redazione

Il sito non commerciale, nato nel 2004 si propone al servizio dei lettori e lettrici dei nostri articoli inseriti nelle tante sezioni informative.