LA TORTA DI MOZART

QUESTA SETTIMANA, ILARIA CI PORTA IN AUSTRIA PER PRESENTARE LA TORTA MOZART CHE PREND IL NOME DAL FAMOSO MUSICISTA AUSTRIACO

Dolce viaggiare: le torte di Ilaria

Preparazione: 20minuti preparazione creme e 5h circa di riposo totale 
Difficoltà ricetta: media
Tempo di cottura: 30′
Porzioni: 0-12
Costo: medio

La Torta di Mozart – ph©I.Mascellani

La Torta di Mozart fu a inventata nel 1998 a Vienna dal famoso pasticcere Michael Prousek ed e’ ispirata ai famosi e squisiti cioccolatini “Mozartkugeln” (letteralmente le palle di Mozart): un guscio di cioccolato fondente avvolge un ripieno a piu’ strati con pistacchio, marzapane a racchiudere un cuore al gianduia. Questi deliziosi cioccolatini furono inventati a Salisburgo nel 1890 dal pasticcere Paul Furst. Oggigiorno nella meravigliosa citta’ di Salisburgo potrete trovare gli “Original Salzsburger Mozartkugeln” preparati a mano dai discendenti del pasticcere che li inventò, e vi garantisco piu’ deliziosi di quelli, gia’ ottimi, proposti dalla grande distribuzione.
Torniamo alla nostra torta, apparentemente dalla preparazione complicata ma in relata’ molto semplice. Questa alterna strati di soffice pan di spagna al cacao ad una crema al pistacchio, il marzapane, la marmellata di albicocche, una crema al gianduia e per finire una ganache al cioccolato fondente….un mix di sapori al quale e’ veramente difficile resistere!
Pronti a partire per la splendida Salisburgo?
Allora allacciate i grembiuli, mettete un po’ di musica del grande Mozart e preparate questo incredibile dessert.
 
LA RICETTA
 
Per il pan di spagna
  • 6 uova a temperatura ambiente
  • 180g zucchero semolato
  • 150g farina 00
  • 30g cacao amaro
  • vaniglia
  • 8g lievito(facoltativo)
Per la crema al gianduia
  • 300g panna fresca da montare
  • 140g nutella
  • 150g nocciole tritate molto finemente
Per la crema al pistacchio
  • 150g pistacchi tritati finemente
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • 300g panna fresca da montare
Per la ganache al cioccolato
  • 300g panna da montare
  • 200g cioccolato fondente al 70% 
  • 50g burro
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
Altri ingredienti
  • 400g marzapane
  • 250g marmellata di albicocche con 70% frutta
  • 3-4 cioccolatini ‘palle di Mozart’
  • granella di pistacchio q.b.
Procedimento

Per prima cosa preparate il Pan di spagna.
  1. Montate le uova e lo zucchero per 20minuti.
  2. In una ciotola a parte mescolate fecola, cacao e farina (ed il lievito se scegliete di metterlo). Setacciate le polveri e poco per volta aggiungetele al composto di uova e zucchero mescolando delicatamente per evitare che si smontino.
  3. Imburrate ed infarinate con il cacao una teglia rotonda apribile del diametro di 24 cm (e’ molto importante che il diametro sia esattamente quello indicato) ed infornate la torta in forno preriscaldato a 180 gradi centigradi in funzione statica. Cuocete per 35minuti circa.
  4. Sfornate la torta e lasciate raffreddare per 2h.
Preparate le creme che andranno a farcire la torta.
 
Crema al pistacchio
  1. Montate la panna molto fredda con lo zucchero, poi unite i pistacchi e mescolate delicatamente. Riponete in frigorifero.
  2. Crema al gianduia
  3. Montate la panna ben fredda con lo zucchero, unitevi le nocciole e la nutella e montate nuovamente fino ad avere una crema dal colore e consistenza omogenei.
  4. Ganache al cioccolato
  5. Tritate finemente il cioccolato e mettetelo a sciogliere a bagnomaria insieme al burro ed alla panna, mescolando di tanto in tanto, quando il cioccolato sara’ sciolto toglietelo immediatamente dal fuoco e lasciatelo raffreddare poi mettetelo in frigorifero per almeno 2 ore.
Completiamo la torta
  1. Trascorso il tempo di riposo del pan di spagna tagliatelo in modo da ottenere 3 dischi di egual spessore.
  2. Con un mattarello stendete il marzapane in modo da ottenere 2 dischi di diametro uguale a quello della torta.
  3. Procediamo ad assemblate la vostra Torta di Mozart. Prendete il primo disco di pan di spagna, appoggiatelo su di un vassoio e spennellatelo con meta’ della marmellata.
La Torta di Mozart – ph©I.Mascellani
  1. Ricoprite lo strato di marmellata con il primo disco di marzapane, poi prendete dal frigorifero la crema al gianduia e distribuitela uniformemente sullo strato di marzapane
La Torta di Mozart – ph©I.Mascellani
  1. Appoggiate delicatamente il secondo disco di pan di spagna sopra alla crema al gianduia e spalmatelo con la rimanente marmellata. Appoggiatevi sopra il marzapane ed infine spalmate tutta la crema al pistacchio.
La Torta di Mozart – ph©I.Mascellani
  1. Concludete posando l’ultimo disco di pan di spagna . Rifinite i contorni della torta e mettetela in frigorifero per almeno 1 ora e mezza.
La Torta di Mozart – ph©I.Mascellani
  1. Trascorso il tempo indicato prendete la ganache e con l’ausilio delle fruste elettriche montatela accuratamente. Con una spatola spalmatela su tutta la superficie della torta, compresi i bordi.
  2. Decorate la torta con granella di pistacchi e cioccolatini “Mozartkugeln’ tagliati in 4 spicchi 
La Torta di Mozart – ph©I.Mascellani
  1. Ponete la torta in frigorifero per almeno 1h o fino al momento di servirla. 

Se realizzate questa ricetta, fateci sapere il vostro parere, scrivendo a: ilaria@natoconlavaligia.info

Tutte le ricette di Ilaria le trovate sul suo Blog https://ilmondonellamiacucina.blogspot.com/?m=1 

Ilaria Mascellani

Nata a Portomaggiore - Scrivo sul sito www.natoconlavaligia.info nella sezione Assaggi & Gusti - Le ricette di Ilaria. Appassionata di cucina ho anche il blog personale https://ilmondonellamiacucina.blogspot.com