ANZAC COOKIES

Dolce viaggiare: le torte di Ilaria.

Preparazione: 10′
Difficoltà ricetta: bassa
Tempo di cottura: 15′
Porzioni: 8
Costo: basso

ANZAC COOKIES – ©I.Mascellani
 
Gli Anzac cookies sono biscotti tipici dell’Australia e della Nuova Zelanda, diventati una vera icona del territorio, simbolo dell’orgoglio nazionale e portatori di un grande significato culturale, ogni biscotto porta in se più di 100 anni di storia. Questi biscotti venivano preparati e spediti dalle mogli agli ANZAC (corpi militari Australiani e Neozelandesi) in servizio in Europa durante il primo conflitto mondiale. La loro composizione infatti permetteva un’ottima conservazione, necessaria ad affrontare il lungo viaggio in nave. Questi biscotti inoltre venivano preparati e venduti per raccogliere fondi per finanziare le spese di sostentamento delle forze armate impegnate durante il conflitto, per tale ragione divennero i biscotti piu’ amati e consumati dagli Australiani e Neozelandesi e la loro fama si e’ mantenuta inalterata fino a noi, rendendo gli Anzac uno dei prodotti nazionali per eccellenza.
Esistono innumerevoli varianti della ricetta originale creata intorno al 1914: gli Anzac possono essere più o meno croccanti, piu’ sottili o più spessi, possono contenere cocco, ma di sicuro tutti questi biscotti devono avere un colore dorato ed un ben distinto ed irresistibile sapore di caramello, dato dallo sciroppo utilizzato, il golden Syrup, tipico dell’Australia e della Nuova Zelanda. Purtroppo questo sciroppo non è facilmente reperibile al di fuori delle nazioni di produzione e per tale ragione nella ricetta che vi propongo l’ho sostituito con il miele, ma può essere sostituito anche con lo sciroppo d’acero o di mais. Questi biscotti possono ricordare vagamente i biscotti ai cereali consumati in Italia, ma con una nota esotica e peculiare che li rende unici.
Preparare gli Anzac cookies è veramente molto semplice e veloce, basterà mescolare gli ingredienti, formare le palline ed infornare fino a doratura. Pronti a partire per un viaggio in Australia e Nuova Zelanda?
Allora allacciate i grembiuli e partiamo!
LA RICETTA
Ingredienti
  • 190g farina
  • 190g fiocchi d’avena
  • 100g cocco rape’
  • 165g zucchero di canna
  • 160g burro fuso
  • 3 cucchiai abbondanti di miele (o di sciroppo di mais, di acero o di agave)
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 2-3 cucchiai di acqua bollente

Procedimento

    1. Accendete il forno a 160 gradi e foderate con carta forno 2 teglie da biscotti.
    2. In un pentolino fate scioglier il burro ed unitevi lo sciroppo scelto o il miele e spegnete.
    3. In una ciotola mescolate la farina, lo zucchero, il cocco ed i fiocchi d’avena. Aggiungete il bicarbonato al burro e miele sciolti e versate il composto sugli ingredienti secchi precedentemente mescolati.
    4. Mescolare il composto ed unire 2 cucchiai di acqua bollente, impastare nuovamenete e, se il composto appare asciutto e fatica ad impastarsi, aggiungete un ulteriore cucchiaio di acqua.
    5. Dividere l’impasto ottenuto in palline dello stesso peso (Foto 1), adagiatele sulla teglia foderata di carta forno tenendole distanti almeno 5 centimetri l’una dell’altra (Foto 2).
ANZAC COOKIES – Foto1 – ©I.Mascellani
ANZAC COOKIES – Foto 2 – ©I.Mascellani
      1. Infornate e lasciate cuocere per 15 minuti circa, fino a quando avranno assunto un bel colore dorato.
      2. Sfornate i biscotti e metteteli a raffreddare su di una gratella.
      3. Quando saranno freddi riponete i vostri Anzac cookies in una scatola di metallo per biscotti, si conserveranno molto a lungo ma a casa nostra solitamente non arrivano al giorno successivo!

Consigli

Se volete ottenere biscotti più croccanti prolungate la cottura di 2-3 minuti.


Se realizzate questa ricetta, fateci sapere il vostro parere, scrivendo a: ilaria@natoconlavaligia.info

Tutte le ricette di Ilaria le trovate sul suo Blog appena nato “Il Mondo nella mia cucina”

Ilaria Mascellani

Nata a Portomaggiore - Scrivo sul sito www.natoconlavaligia.info nella sezione Assaggi & Gusti - Le ricette di Ilaria. Appassionata di cucina ho anche il blog personale https://ilmondonellamiacucina.blogspot.com