TORTA PANARELLO

Dolce viaggiare: le torte di Ilaria.

Preparazione: 20′
Difficoltà ricetta: bassa
Tempo di cottura: 40/45′
Porzioni: 6/8
Costo: economico

Torta Panarello – img di I.Mascellani

Questa torta di mandorle, soffice, delicata e profumatissima prende il nome dalla storica pasticceria PANARELLO in Genova.
Nacque dall’idea di Francesco Panarello, un giovane capo pasticcere, che decise di aggiungere maggiori quantità di burro e zucchero nei dolci che preparava, così da renderli più gustosi. Il successo fu immediato e nel 1885 il giovane Francesco rilevò il forno presso il quale lavorava e diede inizio alla storia della dinastia dei Panarello. La ricetta originale di questa torta è segretissima, ma la versione che vi propongo si avvicina molto all’originale e come tale va infornata a forno freddo!
Pronti per partire verso Genova? Allacciate i grembiuli!

Ingredienti

  • 80g farina 00
  • 80g fecola di patate
  • 220g zucchero a velo
  • 100g mandorle pelate tritate finemente
  • 170g burro fuso raffreddato
  • 4 uova, a temperatura ambiente
  • 1/2 fialetta di aroma alla mandorla amara

Procedimento

  1. Montate le uova e lo zucchero per almeno 10minuti;
  2. Aaggiungete le mandorle e successivamente il burro fuso, fino a montarlo bene;
  3. Unite l’aroma di mandorle amare;
  4. Setacciate la farina ed unitela, poco per volta al composto;
  5. Imburrate ed infarinate uno stampo cerniera del diametro di 22 cm;
  6. Versate l’impasto ed infornate (il forno deve essere freddo)
  7. Accendete il forno a 180° in modalità statica per 45-50 minuti.

Se realizzate questa ricetta, fateci sapere il vostro parere, scrivendo a: ilaria@natoconlavaligia.info

Tutte le ricette di Ilaria le trovate sul suo Blog appena nato “Il Mondo nella mia cucina”

Ilaria Mascellani

Nata a Portomaggiore - Scrivo sul sito www.natoconlavaligia.info nella sezione Assaggi & Gusti - Le ricette di Ilaria. Appassionata di cucina ho anche il blog personale https://ilmondonellamiacucina.blogspot.com