Vacanze in bicicletta al Lago di Costanza - Natoconlavaligia

Ultimo aggiornamento 15/12/2018
Vai ai contenuti

Menu principale:

A World of Style articoli

Vacanze in bicicletta: tour itineranti, soggiorni ed escursioni in sella nella Regione Internazionale del Lago di Costanza, tra Germania, Svizzera, Austria e Principato del Liechtenstein - Pacchetti di soggiorno da quattro notti e 279€ a persona.


Una regione incantevole per varietà di paesaggi, attrazioni culturali e, non da ultimo, l’eccellente qualità delle sue piste ciclabili, che attraversano pianure, montagne e colline di ben quattro paesi, senza frontiere e soluzione di continuità. La Regione Internazionale del Lago di Costanza è una destinazione entusiasmante per chi ama la bicicletta, sia che si voglia affrontare un grande classico come la Bodensee Radweg, che circumnaviga il lago e che tocca tre nazioni, o che ci si voglia dedicare ad escursioni di due giorni o un pomeriggio solamente, per intervallare una vacanza itinerante. In loco, tanti pacchetti e offerte a misura di biker.

Un classico europeo: la Ciclabile del Lago di Costanza
Con i suoi 270 chilometri circa di piste prevalentemente pianeggianti, la Ciclabile del Lago di Costanza (Bodensee Radweg in tedesco) è uno dei percorsi più belli d’Europa e un inno all’internazionalità, perché conduce attraverso Germania, Svizzera e Austria – più una eventuale deviazione di 64 km aggiuntivi nel Principato del Liechtenstein. La ciclabile del Bodensee circumnaviga il lago, attraversandone alcune delle località più affascinanti, immersa in un meraviglioso paesaggio d’acqua, con le vette alpine sullo sfondo. A tappe si visitano borghi e castelli, ma ci si ferma anche per uno spuntino bordo-lago con un calice di vino locale, o per un tuffo nelle acque pulitissime. Volendo, un efficiente sistema di trasporti permette di intervallare la bicicletta con tratti in nave o in treno, dove la bicicletta è ammessa. La partenza è tradizionalmente fissata nella bella città conciliare di Costanza (Germania), per poi giungere alla deliziosa cittadina svizzera di Stein am Rhein dalle case medievali affrescate e circumnavigare l’Untersee. Le ulteriori tappe sono le cittadine rivierasche di Überlingen, Meersburg, Friedrichshafen (dove visitare il Museo Zeppelin) e Lindau, per poi raggiungere Bregenz, in Austria, e successivamente toccare le località elvetiche di Rorschach, Arbon e Romanshorn, rientrando su Costanza.
Chilometri: 270 km circa
Difficoltà: Facile. La Ciclabile del Lago di Costanza si svolge quasi tutta su terreno pianeggiante, ed è per questo adatta anche alle famiglie con bambini
Immagine: Pista ciclabile presso Hagnau, credits: Tourist-Information Hagnau

Tour della Svizzera orientale: da Sciaffusa a San Gallo
Dall’incantevole Sciaffusa alla bellissima San Gallo, con il suo complesso monastico patrimonio UNESCO, attraversando bellissime pianure e terre coltivate a vite. La svizzera Veloroute 26 è una ciclabile di 90 chilometri, percorribile in due giorni da ciclisti in buone condizioni di allenamento. Dopo Sciaffusa, con il suo centro medievale ancora intatto e la fortezza Munot realizzata su progetto di Albrecht Dürer, si visitano le spettacolari cascate del Reno – le più grandi d’Europa. Lungo la via, che attraversa la regione vitivinicola zurighese, si incontrano la Certosa di Ittingen e la bella cittadina di Frauenfeld. La tappa per la notte è nella graziosa Weinfelden, mentre nella seconda giornata il percorso conduce a Bischofzell, la città delle rose, tra filari di vigneti e piccoli borghi, e infine a San Gallo, dove per le visite non c’è che l’imbarazzo della scelta – dal centro storico alla famosissima abbazia e biblioteca patrimonio UNESCO, al Museo del Tessile che celebra la tradizione pluricentenaria nella filatura e nel pizzo della città e del suo indotto. Il rientro su Sciaffusa si può effettuare comodamente in treno, dove sono ammesse le biciclette, previa il pagamento di un supplemento.  
Chilometri: 90 km, con partenza a 391 metri e arrivo a 671 m. s.l.m., salite intermedie
Difficoltà: media, adatta a ciclisti con un discreto/buon allenamento alle spalle
Immagine: Cascate del Reno presso Sciaffusa, credits: Achim Mende

Escursioni brevi: castelli, natura e soste golose
Voglia di inframezzare la vacanza sul Lago di Costanza con un’escursione in bicicletta di una o mezza giornata, più o meno impegnativa? Nella regione i percorsi sono davvero tanti e molto vari. Per i più gourmand, sulla penisola di Höri viene proposto un mini-safari culinario di circa 18 chilometri con quattro soste golose per assaggiare – mentre si scoprono l’area e i suoi paesaggi – la cucina tipica del luogo (49€ a persona per il menù itinerante, da aprile a ottobre. Durata: 5 ore circa). I più romantici apprezzeranno il tour circolare dei cinque castelli in e-bike tra Svizzera orientale e Liechtenstein, che inizia dall’imponente castello di Vaduz e prosegue per quello di Werdenberg, la rocca di Wartau, il castello di Sargans e la rocca Gutenberg a Balzer, per ritornare al punto di partenza (43 km, 3 ore circa). Un’immersione nella natura la offre, infine, la Ciclabile della Valle del Reno (Rheintal Radweg), in Austria, che conduce tra boschi e fiumi a scoprire la regione del Lago di Costanza-Vorarlberg, con inizio a Bregenz, sul lago, e tappe nelle deliziose cittadine di Dornbirn e Feldkirch (47,7 chilometri, 3 ore e ½ circa).

Tool online, pacchetti e soggiorni
Per costruire il proprio itinerario nella Regione del Lago di Costanza, anche in bicicletta o in e-bike, c’è il nuovo portale https://touren.bodensee.eu/it/ ,  che permette di visualizzare caratteristiche, durata, pendenze e posizioni geografiche di oltre 500 Tour in o attraverso la Germania, la Svizzera, l’Austria e il Principato del Liechtenstein. Il tool è completato dalla descrizione degli itinerari, corredata da mappe e immagini.
Pacchetti di soggiorno: L’Internationale Bodensee Tourismus propone un pacchetto di sette pernottamenti per scoprire la Ciclabile del Lago di Costanza, con Sciaffusa, inclusa la prima colazione, il trasporto del bagaglio da hotel in hotel senza limitazione del numero dei pezzi (massimo 20 kg), l’ingresso al museo Rosengarten a Costanza, inclusa una tazza di caffè, corsa in nave alla rupe delle cascate del Reno, Corsa in nave Gaienhofen – Reichenau incluse le informazioni di viaggio in bici con cartina e servizio linea telefonica hotline di 7 giorni a 579€ a persona (escluse le tasse di soggiorno dove in vigore). Per chi desidera intervallare tour in bicicletta a una vacanza più stanziale, il pacchetto “Mini vacanza sul Lago di Costanza” comprende quattro pernottamenti con prima colazione, l’ingresso giornaliero alle Bodensee-Therme di Costanza, ticket di accesso all’Isola di Mainau, una bottiglia di vino locale in omaggio, visita guidata della città di Costanza, bicicletta a nolo, materiale informativo e servizio linea telefonica hotline di 4 giorni a 279€ a persona (escluse le tasse di soggiorno dove in vigore). Per ulteriori informazioni e pacchetti di soggiorno: http://www.lagodicostanza.eu/prenotare/pacchetti
Per ulteriori informazioni sul tema bicicletta e ciclismo nella Regione Internazionale Lago di Costanza, consultare il sito: http://www.lagodicostanza.eu/it/cosa-scoprire/attivita-natura/ciclismo

La regione internazionale del Lago di Costanza
La regione internazionale del Lago di Costanza è una celebre destinazione turistica nel cuore dell’Europa. Incastonata tra Germania, Svizzera, Austria e Principato del Liechtenstein – le cui frontiere si susseguono a poca distanza le une dalle altre – e ricco di una natura varia e rigogliosa, il Bodensee è un continuo alternarsi di panorami alpini, colline ricoperte di vigneti e deliziose cittadine rivierasche. Tra i suoi tanti gioielli le città storiche di Costanza e Lindau e il loro comprensorio; le città storiche di Ravensburg, Weingarten e Schussenried in Alta Svevia, con il convento di Roggenburg; San Gallo, la cui cattedrale, biblioteca e complesso monastico sono parte del Patrimonio UNESCO per l’Umanità; Sciaffusa e le cascate più grandi d’Europa; Bregenz e il Vorarlberg, tra vette montane e architetture d’avanguardia e il Principato del Liechtenstein, piccolo Paese alpino ricco di storia e tradizioni, per vivere esperienze principesche. Per ulteriori informazioni: www.lagodicostanza.eu

Come arrivare
Dalla stazione di Milano Centrale Trenitalia e Ferrovie Federali Svizzere offrono otto collegamenti giornalieri diretti per Zurigo, della durata di 3 ore e 26 minuti, operati con comodi Eurocity di ultima generazione ETR 610, prenotabili su www.trenitalia.com in modalità ticketless. Da Zurigo si raggiungono poi in meno di un’ora diverse mete nella regione del Lago di Costanza. Per ulteriori informazioni: Svizzera.it/intreno. La regione internazionale del Lago di Costanza è inoltre facilmente raggiungibile dall’Italia in automobile, o in autobus e in aereo.

Internationale Bodensee Tourismus GmbH
L‘IBT GmbH (L’Ente Turistico Internazionale del Lago di Costanza) è l’organizzazione internazionale che raggruppa gli enti turistici della Regione Internazionale del Lago Costanza per il posizionamento della macro-regione Bodensee, compresa tra Germania, Svizzera, Austria e Principato del Liechtenstein. Partner, soci e committenti dell’IBT sono: Deutsche Bodensee Tourismus GmbH, Landkreis Konstanz, Ravensburg Tourismus, Weingarten Tourismus, Bad Schussenried, Kloster Roggenburg, St. Gallen-Bodensee Tourismus, Thurgau Tourismus, Liechtenstein Marketing, Bodensee-Vorarlberg Tourismus, Schaffhauserland Tourismus e il VTWB, Verband der Tourismuswirtschaft Bodensee.

Sito e materiali informativi
Per scaricare online o visionare il materiale informativo della regione in lingua italiana è disponibile il sito: www.lagodicostanza.eu. Per ordinare materiale informativo sulla regione in italiano: http://www.bodensee.eu/it/servizi/brochure
05/08/2018
Sito realizzato da Giovanni Tavassi
www.natoconlavaligia.info
Il sito utilizza musica gratuita d jamendo.com e Youtube
I video youtube nel sito sono inseriti nel formato embed
Il sito è stato realizzato da: Giovanni Tavassi
sito realizzato da Giovanni Tavassi
Importante: Molte delle immagini pubblicate sono tratte da internet ed in ragione del fatto che non compare a corredo delle stesse nessuna indicazione circa il copyright sono valutate di pubblico dominio.
Qualora il loro utilizzo violi i diritti d'autore, si provvederà immediatamente a rimuoverle previa segnalazione al seguente indirizzo: g.tavassi@natoconlavaligia.info
Torna ai contenuti | Torna al menu