Unione birrai lancia il primo marchio - Natoconlavaligia

Ultimo aggiornamento 09/12/2019
Vai ai contenuti

Menu principale:

Articoli Food articoli

Unionbirrai lancia il primo marchio a tutela della birra artigianale italiana.

La dicitura Indipendente Artigianale è uno strumento per rendere riconoscibili i birrifici artigianali indipendenti e i loro prodotti. Presto anche un marchio dedicato ai pub.
Di Giovanni Tavassi


Vittorio Ferraris, Presidente di Unionbitrrai - Img©studiocru

L'Italia è una nazione dove c'è la cultura del vino e della viticoltura con produzioni di vino di alta qualità con DOC - DOP - DOCG, un mercato in continuo fermento e che si rinnova sempre, attraverso i nuovi studi e nuove tecnologie al servizio dei produttori.
Dalla fine degli anni 80', in Italia e in tutta Europa, il fermento ruota anche intorno alla produzione di birra artigianale che attraverso gli artigiani ha saputo imporsi sul mercato. negli ultimi anni, si sta diffondendo in special modo fra i giovani che trovano la strada per un lavoro artigianale e produzione di ottime birre.
Sono tanti gli artigiani che producono delle ottime birre artigianali attendendosi a tutti i crismi del caso, di fatto hanno birrifici di piccola dimensione per un prodotto contenuto e tipico d'impresa artigiana che operano in contrapposizione alle grandi industrie con grandi volumi di vendita.
Il prodotto non è pastorizzato ed ha quali ingredienti principali il malto d'orzo o il malto di frumento (si usano anche altri cereali maltati), a questi elementi base, vanno aggiunti luppolo, lievito ed acqua, inoltre, l'estro dell'artigiano birraio può dar vita, oltre alle birre tradizionali, a birre con aromi e gusti diversi come quello alle castagne, fruttato, e tantissimi altri aromi.
La birra artigianale non filtrata ha una durata limitata nel tempo, perchè non subisce il trattamento come la pastorizzazione ed il filtraggio e aggiunta di additivi conservanti e stabilizzanti previsto nei birrifici industriali.

L'organo che tutela questo mondo è Unionbirrai che ha ufficialmente presentato il primo marchio collettivo per la tutela dei consumatori e dei produttori di birra artigianale italiana. Il simbolo Indipendente Artigianale è già apponibile su bottiglie e imballaggi e assicura le caratteristiche di indipendenza del produttore e di artigianalità del prodotto.

“L’esigenza di creare un marchio che identifichi i veri birrifici artigianali spiega Vittorio Ferraris, Presidente di Unionbirrai è nata dal grande incremento nel numero di produttori che c’è stato negli ultimi anni. A seguito di questa crescita e del successo riscontrato sul mercato italiano, i grandi marchi industriali hanno iniziato a realizzare dei prodotti molto simili alle birre artigianali o hanno acquistato alcuni birrifici che quindi non sono più indipendenti. Ecco allora che questo simbolo ci consente di informare correttamente il consumatore, garantendo ai veri produttori artigianali il riconoscimento del loro lavoro”.



Il marchio può essere concesso ai piccoli birrifici indipendenti associati Unionbirrai dotati di codice accisa e deputati alla produzione esclusiva di birra artigianale. Con la richiesta del simbolo le aziende si impegnano a sottoporsi in modo collaborativo alle visite ispettive dell’Associazione, che potrà revocare il marchio in caso di infrazioni.
I birrifici associati UB possono richiedere e utilizzare il marchio gratuitamente, ma è in corso di valutazione la possibilità di concederlo anche ai birrifici non associati, a patto che soddisfino le caratteristiche di indipendenza e artigianalità.
Recentemente l’Associazione ha messo inoltre in cantiere un marchio dedicato ai pub: il Consiglio sta infatti elaborando una targa in ottone che permetterà ai clienti di riconoscere le realtà dove è quotidianamente possibile assaggiare la vera birra artigianale italiana.

Unionbirrai
Unionbirrai (UB) è un'associazione nata nel 1999 per tutelare e promuovere i Piccoli Produttori Indipendenti di Birra nel nostro paese.
Dal 2005 organizza "Birra dell'Anno", il concorso che premia le migliori birre artigianali italiane. Sempre dallo stesso anno è anche Membro effettivo dell'EBCU - European Beer Consumers Union, dove oggi è anche componente del Comitato Direttivo.
Nel 2008 viene consolidata l'azione di tutela dei piccoli produttori , con l'accreditamento ufficiale presso l'Agenzia delle Dogane e i vari enti preposti al controllo della produzione di birra: da allora Unionbirrai partecipa attivamente ai tavoli tecnici necessari all'adeguamento normativo relativo alla produzione birraria nel nostro paese.
Oggi Unionbirrai conta 326 piccoli birrifici associati in tutto il paese.

26/09/2019


Sito realizzato da Giovanni Tavassi
www.natoconlavaligia.info
Il sito utilizza musica gratuita d jamendo.com e Youtube
I video youtube nel sito sono inseriti nel formato embed
Il sito è stato realizzato da: Giovanni Tavassi
sito realizzato da Giovanni Tavassi
Importante: Molte delle immagini pubblicate sono tratte da internet ed in ragione del fatto che non compare a corredo delle stesse nessuna indicazione circa il copyright sono valutate di pubblico dominio.
Qualora il loro utilizzo violi i diritti d'autore, si provvederà immediatamente a rimuoverle previa segnalazione al seguente indirizzo: g.tavassi@natoconlavaligia.info
Torna ai contenuti | Torna al menu