Pasqua a Barcellona: processioni, sapori e novità - Natoconlavaligia

Ultimo aggiornamento 17/06/2018
Vai ai contenuti

Menu principale:

Hotel & Spa articoli
Pasqua a Barcellona: processioni, sapori e novità - Oltre alle classiche, suggestive tradizioni della Semana Santa, Barcellona offre sapori da scoprire, come i calçots e le monas de Pascuas, e un’apertura: Casa Vicens, l’ultima creazione di Gaudì. Il Bar/ristorante panoramico al sesto piano dell’Hotel Duquesa de Cardona invita a gustare le tipicità catalane al tiepido sole primaverile.

            
                                                                     Casavicens              Casa Vicens e la vista dalla Terrassa dell’Hotel Duquesa de Cardona

Barcellona non manca mai di stupire. Ha riaperto lo scorso novembre dopo un lungo restauro Casa Vicens, la prima opera importante di Gaudì, patrimonio dell’Umanità UNESCO, progettata nel 1883. Adesso la casa-museo, situata nel centrale quartiere di Gràcia, è visitabile dal pubblico e si unisce agli altri capolavori di Gaudì amati dai turisti: Casa Battlò, Casa Milà detta “la Pedrera”, Parc Güell e la cattedrale della Sagrada Familia. Pasqua è un’occasione perfetta per un breve viaggio a Barcellona per ammirare la novità, gustare le prelibatezze tradizionali e seguire le suggestive processioni della Semana Santa. Il soggiorno ideale è all’Hotel Duquesa de Cardona, situato in posizione privilegiata sul Lungomare, che in un guscio storico ospita interni di stile contemporaneo.

Casa Vicens è un altro magnifico esempio di architettura modernista, che unisce elementi gotici ad uno stile mediterraneo con qualche influenza arabeggiante. Gaudì cercava "un Gotico pieno di luce, che facesse uso del colore; un Gotico per metà marittimo, per metà continentale". La natura ispira le decorazioni: foglie di palma per le ringhiere di ferro, fiori per gli azulejos (le tipiche piastrelle smaltate e decorate), sempre il tema della natura per le pitture murali.

La Semana Santa, cioè la Settimana Santa spagnola, che inizia con la Domenica delle Palme e termina il Sabato Santo, è rinomata in tutto il mondo per il suo fervore mistico e la partecipazione della popolazione alle cerimonie religiose e alle processioni. Sono processioni diverse dalle nostre, molto suggestive, con penitenti incappucciati e spettacolari carri che portano effigi raffiguranti la crocifissione e la resurrezione di Gesù.

Se amate il salato, non dovete mancare un piatto tipico rurale: i calçots. Si tratta di una varietà locale di cipolle fresche cotte sulla brace. Si sbucciano e si mangiano con le mani, accompagnati da una saporita salsa romesco a base di pomodori, peperoni arrostiti, pane raffermo, aglio e frutta secca. Non vi meravigliate se vi forniranno anche un grande tovagliolo o un grembiule: è molto probabile macchiarsi! Potrete gustare questo squisito piatto catalano preparato dallo chef del Ristorante sulla terrazza dell’Hotel Duquesa de Cardona, ammirando il panorama del Porto Olimpico e sorseggiando del vino rosso o la cava, lo spumante catalano.

In questo periodo molti sono i dolci della tradizione, come le torrijas, fette di pane bagnate nel latte, lo zucchero e le uova e quindi fritte nell’olio ed irrorate con vino, sciroppo o liquore, o i flores de Semana Santa, dolci fritti e croccanti a forma di fiori. Ma le più popolari sono le monas de Pascua. La sua versione più antica e più semplice è una ciambella di pasta di pane su cui si collocano delle uova sode. Oggi i pasticceri scatenano la loro fantasia in una varietà di versioni sempre più bizzarre, ciambelle dolci farcite di marmellata, ricoperte di cioccolato e glassa, adorne di uova e figure di cioccolato, disegni di personaggi celebri e piume. L’usanza è comprarle il Lunedì di Pasqua e regalarle ai bambini, ma saranno un originale souvenir da riportare a casa!

Barcellona inoltre ha una lunga tradizione di produzione di cioccolato, tanto è vero che ha anche un Museo dedicato, ospitato in un duecentesco ex convento nel quartiere del Born: il Museu de la Xocolata, un ottimo indirizzo per una visita durante il periodo pasquale, soprattutto considerando che per rimanere in tema il biglietto è costituito in realtà da una tavoletta di cioccolata! Il Museo ne racconta la storia, ne spiega i procedimenti di produzione ed espone i macchinari e anche un gran numero di sculture in cioccolato, tra cui una riproduzione della Pietà Vaticana, Asterix, Don Chisciotte, il carro di Ben Hur fino ad arrivare alla fontana a forma di salamandra del Parco Güell. Il bar e lo shop alla fine del tour sono una buona opportunità per gustare una tazza di cioccolata o acquistare dei souvenir.

Per quanto riguarda lo shopping, anche se i negozi sono chiusi per le festività, il centro commerciale Maremagnum, a poca distanza dall’Hotel Duquesa de Cardona, è sempre aperto.

L’Hotel Duquesa de Cardona
Situato nel cuore di Barcellona, di fronte al porto e a pochi passi da Las Ramblas e dal Quartiere Gotico, l'hotel è ospitato in un antico palazzo nobiliare del XVI secolo, ristrutturato nel 1850 e riconvertito come hotel di lusso nel 2003. 59 camere rinnovate nel 2015, di cui 20 totalmente rifatte nel 2016, ed altri ampliamenti nel 2017. Le parti nobili della costruzione e il ristorante mantengono lo spirito e lo stile della struttura originaria uniti ad un arredamento moderno. Dalla sua ampia terrazza-solarium si gode una magnifica vista sul porto, sul quartiere della Barceloneta e sul Porto Olimpico. Un'ampia scelta gastronomica di tapas d'autore, una selezione di piatti cucinati alla brace e il cocktail bar della Terrazza completano un’esperienza indimenticabile per i 5 sensi. Wi-fi gratuito.

Camera doppia nel periodo pasquale a partire da euro 270.

Hotel Duquesa de Cardona
Passeig de Colom, 12, 08002 Barcelona, Spagna
Telefono: +34 932 68 90 90
09/03/2018
Sito realizzato da Giovanni Tavassi
www.natoconlavaligia.info
Il sito utilizza musica gratuita: jamendo.com
I video youtube nel sito sono inseriti nel formato embed
Il sito è stato realizzato da: Giovanni Tavassi
sito realizzato da Giovanni Tavassi
Torna ai contenuti | Torna al menu