Le sagre a breve - Natoconlavaligia

Ultimo aggiornamento 13/11/2019
Vai ai contenuti

Menu principale:

Articoli Food articoli

Le sagre che a breve si svolgeranno fra emilia e veneto. Malalbergo - Poggio Renatico -Sant'Egidio - Giacciano con Baruchella - Sandolo - Runzi - Sant'Agostino.

Tantissimi volontari pronti, come ogni anno, per dare il proprio contributo al sostentamento delle attività durante l'arco dell'anno. Tradizioni, profumi e sapori nei piatti delle sagre paesane.

Di Maurizio Barbieri







L'ortica da fastidiosa pianta pungente a una risorse in cucina. Da qualche anno Malalbergo ha puntato le sue chance su una sagra dove i piatti a base di ortica sono predominanti e la scommessa è stata vinta.

Da giovedì 29 agosto  a domenica 1 settembre e poi dal 5 all'8 a Malalbergo in piazza Primo Carlini si svolge la sagra che richiama tanta gente. Nello stand gastronomico la domenica aperto anche a mezzogiorno (non vengono mai accettate prenotazioni) svettano piatti quali tortellini (anche in brodo di fagioli) e tagliatelle verdi all'ortica con ragù; lasagne verdi all'ortica; tortelloni all'ortica burro e salvia; gnocchi di patate all'oerica con panna e speck; risotto all'ortica con asparagi; arrosto di vitello con ortica e patate; tagliata di pollo all'ortica; polpettone con ortica e friggione; stinco al forno e castrato alla griglia.

Numerose le iniziative collaterali.  Giovedì 29  alle 21 esibizione della banda musicale locale; venerdì 30  spettacolo musicale con Armanda Groove; sabato 31 di scena Rita Pagano; domenica alle 9,30 in piazza Carlini Straortica camminata non competitiva; dalle 9,30 mercatino del volontariato e dell'hobbistica e alle 21 musica con i Forever Young.

Tutte le sere mostra di pittura di Pamela Aguiari presso la sala mostre di palazzo Marescalchi dalle 19 alle 23 e in piazza Caduti anche crescentine e birra.


Info

www.sagradellortica.it


Il progetto Ortica di Malalbergo nasce dall’Associazione Amici dell’Ortica (che ha 100 volontari attivi) che, con il suo presidente Gianni Bonora in collaborazi one con Gianni Bergonzoni e Adriano Facchini, dal 2011 è promotore di un network formato da più attori. Gli attori del network sono: la scuola Istituto Scolastico Comprensivo di Altedo-Malalbergo-Baricella, l’Università di Ferrara attraverso la Cattedra di Chimica degli alimenti con il responsabile Vincenzo Brandolini, numerose aziende (Vassalli Bakering di Ferrara, Pastificio Andalini di Cento - Ferrara, Pastificio Vignolese di Vignola - Modena, East Balt Italia di Bomporto - Modena e La Linea Verde di Manerbio – Brescia ed ora i marchi La Romantica di Paola, e poi la Luzi e il brand Roberto), le Istituzioni (Comune di Malalbergo con il sindaco Monia Giovannini e la regione Emilia Romagna), il Centro di Ricerca per le Colture Industriali CRA-CIN di Rovigo, e alcuni ristoranti/agriturismi. Il lavoro del network ha generato un vero e proprio modello di socialità legata ai nuovi usi gastronomici dell’ortica.



Inizierà sabato sera 31 agosto la Sagra della Bondiola, un tipico insaccato originaria della Bassa Romagna che ha trovato terreno fertile da queste parti e anche nel vicino Veneto. Stand allestito nel parco 1 Maggio adiacente al campo sportivo in via San Carlo 79.  Nei festivi apertura anche a mezzogiorno. La bondiola, preparata dalla storica salsamenteria Montanari,  viene servita accompagnata con il purè. Nel menù figurano inoltre  cappellacci di zucca al ragù e al burro e salvia, tortellini in broso, alla panna e al ragù, penne alla poggese e ristto di mare tra i primi. Tra i secondi oltre alla bondiola troviamo la grigliata mista di carne, filetto di manzo, stinco al forno, somarino con polenta, salama da sugo, fritto misto di pesce di mare.
Stand in funzione fino all'1 settembre e poi dal 6 all'8, dal 13 al 15 e dal 20 al 22.

Info



Nella località polesana di Giacciano con Baruchella si rende omaggio al vino con una festa ad hoc.  Sabato apertura stand nell'area verde zona poste. Nel menù piatti quali il risotto all'amarone, spaghetti al pescatore, lasagne al forno, musso con polenta, braciola col manego, costata e tagliata di manzo, fritto misto di mare e tra i dolci lo strudel Pro Loco. Tutte le sere spettacolo musicali.
Domenica 1 settembre alle 17 pigiatura dell'uva a piedi nudi come da antica tradizione e degustazione del mosto. Degustazione omaggio dei sugoli di uva per tutti i presenti allo stand gastronomico.

Info
Tel. 3358334537



Ritorna dal 30 agosto a lunedì 2 settembre la sagra paesana di Sandolo.  Nello stand gastronomico piatti tipici della gastronomia ferrarese quali cappellacci di zucca al ragù o al burro e salvia, salamina con purè salsiccia alla griglia, ma anche garganelli gamberi e zucchine, pappardelle al capriolo, fritto misto di mare, capriolo con polenta, brodetto d'anguilla delle valli di Comacchio con polenta arrostita, spiedini di gamberi e seppie e tra i dolci da segnalare la zuppa inglese.




Inizia venerdì 30 agosto  nello stand allestito presso il campetto parrocchiale in piazza la sagra del somarino. Si tratta di una  manifestazione gastronomica di  successo da molti anni, un menù completo a base di somarino, senza tralasciare i piatti tipici della tradizione locale come le lasagne, i tortelloni, la polenta, gli ottimi insaccati e un ottima pizza. Il somarino verrà proposto nelle tagliatelle all'ortica, negli spaghetti all'uovo e ovviamente tra i secondi accompagnato con la polenta e anche la salsiccia di somarino alla brace Da provare anche il baccalà alla vicentina e il guancialino di maiale con i funghi.

Stand in funzione solo la sera fino al 2 settembre e poi dal 6 al 9.

Per il dopo cena musica, pista da ballo.


Info

www.sagradirunzi.it



Entra in scena sua maestà il tartufo. Giovedì 29 agosto aprirà i battenti nel Palatartufo adiacente gli impianti sportivi in viale Europa, la rinomata sagra che festeggia i suoi primi 40 anni. Lo stand rimarrà aperto tutte le sere fino al 10 settembre (nei festivi apertura anche a mezzogiorno). Un'edizione particolare e nella serata di apertura a tutti gli ospiti presenti sarà offerto l'aperitivo mentre nella carta del menù comparirà anche il mitico piatto Rosette Nerina. Previste anche serate speciali. Lunedì 2 settembre il tartufo in abito da sera. Debuettrà il risotto allo zafferano e tartufo e ritornerà anche l'hamburger al tartufo oltre alla Rosette Nerina. Martedì 3 Gnocchi al tartufo e hamburgeral tartufo come fuori menù. Nella stessa serata Appennino Food Truffles e lo chef Stefania Bartolini prepareranno una battuta di bianca modenese con olio extravergine di oliva, sale di Cervia e il tartufo nero d' estate. Lunedì 9 altra serata speciale con risotto allo zafferano e tartufo e hamburger di tartufo. Per quanto riguarda il menù fantasia di antipasti e sformato di zucca o spinaci; tortellini, lasagne, tagliatelle, crespelle, tagliolini, tagliata, cotoletta, uova, faraona, la Parmigiana(tutti piatti disponibili anche senza tartufo tranne la Parmigiana).


Info

www.sagratartufo.it


Cena di Gala e concerto del famoso flautista Andrea Griminelli
Sarà festa grande, giovedì 12 settembre, a Sant’Agostino dove si svolgerà la prima edizione di “PremioTartufo in rosa”: spettacolo, gastronomia, cultura e intrattenimento con personaggi di primo piano nazionale e internazionale. Star della serata sarà Andrea Griminelli, flautista noto ed apprezzato in tutto il mondo che, accompagnato da Octa Jazz Quartet, presenterà un “Omaggio a Ennio Morricone” con le sue celebri musiche da film e non.
Nel corso dell’incontro saranno premiati esponenti del mondo del volontariato, della cultura, dell’arte, dell’economia e dello sport sia locale che nazionale.
Ricorre il 40º anniversario di fondazione della  Sagra del Tartufo , i 110 anni della fondazione del  CS Sant’Agostino  e i 111 anni dell’apertura della trattoria “La Rosa”, da sempre punto di riferimento degli amanti del prezioso fungo.
Ed è anche il trentesimo di fondazione di  Telethon , la grande associazione che sarà fra i destinatari del ricavato della serata, oltre che fra gli organizzatori.
Già, la serata: lo staff del  Ristorante “La Rosa”  e dello chef Alessio Malaguti proporrà un menù di piatti tipici a base di tartufo con vini della Tenuta Masselina  e presentati dai soci dell’Associazione italiana sommelier di Ferrara. Al termine della cena di gala si procederà con l’assegnazione dei citati premi “Tartufo in rosa” messi in palio dall’Azienda  Appennino Food (AF)  fornitore ufficiale della manifestazione e della Tradizionale Sagra del Tartufo.
A seguire, lo spettacolo di  Griminelli.  Il tutto nel segno della passione, dell’amore per il territorio e per la gente, dunque con la giusta e concreta attenzione verso i valori di fondo.
25/08/2019


Sito realizzato da Giovanni Tavassi
www.natoconlavaligia.info
Il sito utilizza musica gratuita d jamendo.com e Youtube
I video youtube nel sito sono inseriti nel formato embed
Il sito è stato realizzato da: Giovanni Tavassi
sito realizzato da Giovanni Tavassi
Importante: Molte delle immagini pubblicate sono tratte da internet ed in ragione del fatto che non compare a corredo delle stesse nessuna indicazione circa il copyright sono valutate di pubblico dominio.
Qualora il loro utilizzo violi i diritti d'autore, si provvederà immediatamente a rimuoverle previa segnalazione al seguente indirizzo: g.tavassi@natoconlavaligia.info
Torna ai contenuti | Torna al menu