Le prossime sagre nel ferrarese - Natoconlavaligia

Ultimo aggiornamento 09/12/2019
Vai ai contenuti

Menu principale:

Articoli Food articoli

Le prossime sagre nel ferrarese a Filo di Argenta quella degli Antichi Sapori e a Sant'Agostino quella del tartufo.

Due sagre nel ferrarese che allieteranno il palato dei viandanti in queste serate umide autunnali.



Filo di Argenta - Due week end con la sagra degli antichi sapori.
A Filo sabato  9 e domenica 10 e poi il 16 e il 17 novembre avrà luogo infatti la  sagra degli antichi sapori. Saranno proposti piatti quasi introvabili  altrove quali  il risotto di folaga, il fegato di maiale ai ferri con la  rete, il castrato, le rane in umido, l'anguilla ai ferri e il brodetto  di anguilla.
La sagra si svolgerà a Villa Vittoria in via 8 Settembre  1944 numero 45  (nei festivi apertura anche a mezzogiorno).

Saranno  preparate anche tanti altri piatti quali i tortellini, il risotto di  pesce, il castrato ai ferri con la piadina, lo spezzatino di castrato  con la polenta, la grigliata di carne, il fritto di pesce e per chiudere  una fantasia di dolci. Dante Music Show allieterà tutte e quattro le  serate con la sua musica.

Info: 3332528524 oppure 3356078592.   



Sant'Agostino - Sagra del Tuber Magnatum Pico del Bosco della Panfilia.  
Il sipario si alzerà venerdì 8  novembre  nello stand allestito nell'oratorio don Isidoro Ghedini in  via Statale e rimarrà aperto fino a domenica 10 e poi nuovamente dal 15  al 17 e dal 22 al 24 (nei festivi anche a pranzo).

Nel menù fantasia di  antipasti al tartufo; Sformato di zucca e spinaci al tartufo;  Tortellini; Lasagne, Tagliatelle e Rosette Nerina al tartufo; Tagliata;  Cotoletta; Faraona al cartoccio e Uova al tartufo. Tutti i piatti  possono essere al tartufo bianco (Tuber Magnatum Pico) o nero o senza  tartufo (in ques'ultimo caso anche i prezzi sono diversi).

Simbolo della  tradizione e vocazione territoriale tartufigena e dell'eccellenza  gastronomica locale, accoglie, con ospitalità e buona cucina, quanti  desiderano gustare il tartufo, prelibato alimento “di casa” sul   territorio visto che proviene dal vicino bosco della Panfilia nelle  golene del Reno.

L'origine alluvionale dei terreni e la presenza di  essenze arboree adatte rendono infatti il territorio  del Bosco  Panfilia  idoneo alla crescita del tartufo, prezioso fungo ipogeo  ricercato e raccolto sin dai secoli passati e ingrediente di piatti  prelibati della tipica cucina locale. Da ricordare che l Comune di  Sant'Agostino dal 2009 fa parte dell’Associazione Nazionale Città del  Tartufo.

Info: 3396812551 oppure

   
  

02/11/2019
  

  





Sito realizzato da Giovanni Tavassi
www.natoconlavaligia.info
Il sito utilizza musica gratuita d jamendo.com e Youtube
I video youtube nel sito sono inseriti nel formato embed
Il sito è stato realizzato da: Giovanni Tavassi
sito realizzato da Giovanni Tavassi
Importante: Molte delle immagini pubblicate sono tratte da internet ed in ragione del fatto che non compare a corredo delle stesse nessuna indicazione circa il copyright sono valutate di pubblico dominio.
Qualora il loro utilizzo violi i diritti d'autore, si provvederà immediatamente a rimuoverle previa segnalazione al seguente indirizzo: g.tavassi@natoconlavaligia.info
Torna ai contenuti | Torna al menu