Il vino e l'eno-turismo emiliano romagnolo al Vinitaly 2019 - Natoconlavaligia

Ultimo aggiornamento 06/12/2019
Vai ai contenuti

Menu principale:

Articoli Food articoli

Il vino e l’eno-turismo emiliano romagnolo protagonisti al Vinitaly 2019.

Sotto la regia di Enoteca Regionale, oltre 200 fra aziende vitivinicole e Consorzi di tutela per raccontare l'Emilia Romagna style lungo la via Emilia.



Gioia, allegria, passione, amore, festa, ma anche sostenibilità, ambiente, cultura, turismo: tutto questo è il vino dell’Emilia Romagna. Tutto questo sarà al Padiglione 1 del Vinitaly 2019 (in programma a Verona dal 7 al 10 aprile), grazie alla presenza di oltre 200 fra aziende vitivinicole e Consorzi di tutela e grazie all’organizzazione e alla regia di Enoteca Regionale Emilia Romagna. Perché il vino dell’Emilia Romagna vuole lasciare il segno, vuole regalare nuove esperienze, diversificate, da ricordare e da raccontare.

Dalla riviera alle verdi colline, passando per la rigogliosa pianura, dai borghi medioevali alle città d’arte, dalle terme ai “motori” ogni singolo territorio esprime spiccate vocazioni turistiche “abbinate” a cibi e vini di eccellente qualità: Albana e Sangiovese per la Romagna, Pignoletto per il bolognese, Fortana per il ferrarese, Lambrusco per il modenese, il reggiano e il parmense, Malvasia per il parmense e il piacentino, Gutturnio per il piacentino, senza dimenticare i tanti autoctoni che costellano la nostra regione. E ancora una volta sarà la via Emilia, spina dorsale della nostra regione, a mettere assieme tutte queste preziosità e a essere la traccia tangibile di quanto di bello e di buono possiamo offrire ai tanti turisti, italiani e stranieri, che scelgono l’Emilia Romagna alla ricerca di uno stile di vita autentico e piacevole.

E proprio il binomio turismo-vino sarà il tema di fondo proposto da Enoteca Regionale a questa edizione del Vinitaly. Pierluigi Sciolette e Ambrogio Manzi, rispettivamente Presidente e Direttore di Enoteca Regionale Emilia Romagna: «Le aziende vitivinicole dell’Emilia Romagna, negli ultimi anni, hanno fatto grandi investimenti e sono in grado di accogliere i tanti turisti che sempre più numerosi arrivano nella nostra regione. Enoteca Regionale ha avviato e sta portando avanti un progetto, in collaborazione con tutti gli enti e le associazioni territoriali, per creare dei percorsi che conducano i turisti/visitatori direttamente nelle aziende». Domenica 7 aprile, giornata inaugurale del Vinitaly, nella sala eventi del Padiglione 1 ci sarà proprio un appuntamento per fare il punto sullo stato dell’arte del turismo del vino in Emilia Romagna.

«Le attività che quotidianamente mettiamo in campo vedono l'Emilia Romagna style e la promozione dei valori vitivinicoli fondersi con la cultura del buon e salutare vivere. Una spinta propulsiva che abbraccia la sostenibilità, l'etica e il rispetto dell'ambiente – proseguono Sciolette e Manzi - Su questo versante, ci teniamo a rimarcare ancora una volta, che stiamo lavorando, per primi in Italia, per realizzare, in collaborazione con la comunità scientifica e le principali università regionali, una certificazione di sostenibilità territoriale sociale».

Come ormai da tradizione, anche in questo Vinitaly si terrà la cerimonia di consegna del riconoscimento di “Ambasciatore dei vini dell'Emilia Romagna”, premiando giornalisti e opinion leader che per la loro storia e attraverso il proprio lavoro si sono contraddistinti per la promozione e valorizzazione dei vini regionali. A questa cerimonia si aggiungerà anche quella di conferimento del Premio “Carta Canta”, rivolto ai gestori di ristoranti, enoteche, bar, agriturismi e hotel situati in regione, in Italia o all’estero che propongono un assortimento qualificato di vini regionali all’interno dei propri menù. L’appuntamento è fissato per lunedì 8 aprile.

Oltre agli eventi già sopracitati, il Padiglione 1 ospiterà molti altri appuntamenti fra degustazioni, incontri, presentazioni con l’obiettivo di promuovere e valorizzare il patrimonio vitivinicolo regionale a trecentosessanta gradi.

Un po’ di numeri del Padiglione 1. Su uno spazio di circa 4.000 mq (distribuiti fra piano terra e diversi soppalchi per sfruttare al meglio lo spazio in tutte le dimensioni) saranno presenti oltre 200 tra aziende e Consorzi. 20 i sommelier addetti alle degustazioni e ai 7 banchi d’assaggio nei quali sono presenti oltre 500 vini. 15.000 i calici disponibili per le degustazioni, gestiti da 30 persone. 1 ristorante – con accesso su invito a disposizione delle Aziende espositrici per valorizzare le proprie produzioni vitivinicole attraverso l’abbinamento cibo/vino - all’interno del quale opera una brigata di 40 persone fra cuochi e camerieri provenienti dall’Istituto Alberghiero “Bartolomeo Scappi” di Castel San Pietro Terme.

Il Vinitaly 2019 vivrà anche quest’anno un’appendice serale fuori salone. Per “Vinitaly and the City” Enoteca Regionale Emilia Romagna gestirà lunedì 8 aprile il grande palco allestito in piazza San Zeno sul quale si esibiranno il comico Paolo Cevoli, la band dei Ridillo, chef stellati, con il duo Fede&Tinto a presentare la serata.

Il calendario completo con i dettagli di ogni appuntamento del Padiglione 1 Emilia Romagna sarà pubblicato sul sito http://www.enotecaemiliaromagna.it/it. Sui canali social, Facebook (Enoteca Regionale Emilia Romagna) e Twitter (EnotecaEmiliaRomagna; @EnotecaEmRom), sarà possibile seguire gli eventi con aggiornamenti, foto e materiale multimediale.

Per aiutare i tanti visitatori attesi anche quest’anno al Padiglione 1, è sempre disponibile “Via Emilia Wine & Food”, l’app scaricabile gratuitamente da Apple Store e da Google Play, che racconta i sapori più autentici della regione: 300 cantine, otre 1.000 vini, 21 denominazioni, 44 prodotti Dop e Igp declinati in oltre 200 ricette, 25 musei del gusto, 13 strade dei Vini e dei sapori, centinaia di itinerari e offerte vacanze direttamente prenotabili. Editata da PrimaPagina Cesena per conto di APT Servizi Emilia Romagna, l’app è gestita in collaborazione e per conto degli Assessorati Agricoltura e Turismo della Regione Emilia-Romagna, in partnership con Enoteca Regionale Emilia Romagna, Associazione Italiana Sommelier Emilia e Romagna, Unioncamere Emilia-Romagna.

Vinitaly 2019
Aziende e Consorzi* espositrici al Padiglione 1 Emilia Romagna
*all’interno degli spazi dei Consorzi sono presenti collettive di aziende per un totale di oltre 200 aziende presenti all’interno del Padiglione 1

Provincia di Piacenza

Bonelli F.lli
Cantina di Vicobarone
Cantina Valtidone
Cantine 4 Valli
Cantine Campana- La Ciocca
Cantine Casabella
Cantine Romagnoli
Consorzio Tutela Vini DOC Colli Piacentini
Mossi 1558
Tenuta Pernice
Torre Fornello
Zerioli Azienda Agricola

Provincia di Parma
Cantine Ceci
Consorzio Volontario Tutela Vini Colli di Parma
Monte delle Vigne
Oinoe Società Agricola

Provincia di Reggio nell’Emilia
Azienda Vinicola Bertolani Alfredo
Ca’ de’ Medici
Cantina Puianello
Cantina Sociale di Gualtieri
Cantina Sociale di San Martino in Rio
Cantine Lombardini
Cantine Riunite & CIV Soc. Coop. Agr.
Casali Viticultori
Consorzio per la Promozione dei Marchi Storici dei Vini Reggiani
Emilia Wine
Rinaldini - Azienda Agricola Moro di Rinaldini Paola
Società Agricola Venturini Baldini
Tenuta di Aljano

Provincia di Modena
Acetaia Leonardi 1871
Azienda Agricola Manicardi
Azienda Agricola Pezzuoli
Azienda Vitivinicola Fattoria Moretto di Altariva Fausto e C. Soc. Semplice Agricola
Cantina di Carpi e Sorbara
Cantina di Santa Croce Soc. Agr. Coop.
Cantina Formigine Pedemontana
Cantina Settecani -Castelvetro
Cavicchioli U. & Figli
Chiarli
Cleto Chiarli Tenute Agricole
Consorzio Marchio Storico dei Lambruschi Modenesi
Tenuta Forcirola
Gavioli Antica Cantina
Tenuta Galvana Superiore Soc. Agr.

Provincia di Bologna
Branchini Az. Agr. – Soc. Agricola
Cantine Sgarzi Luigi
Casa Vinicola Poletti
Consorzio Pignoletto Emilia Romagna
Consorzio Vini Colli Bolognesi
Dalfiume Nobilvini
Fattoria Monticino Rosso
I.N.S.I.A.- Tenuta Palazzona di Maggio
Tre Monti Soc. Agricola
Zuffa – Anima di Vino Italiano

Provincia di Ferrara
Consorzio Tutela Vini D.O.C. Bosco Eliceo
Mattarelli Azienda Vinicola
Tenuta Garusola Coop. Agr. Giulio Bellini

Provincia di Ravenna
Azienda Agricola Stefano Ferrucci
Bolé
Cantine Intesa
Caviro Soc. Coop. Agricola
Consorzio Vini di Romagna
La Sabbiona Azienda Agricola
Randi Vini
Spinetta Azienda Agricola di Monti e altri
Tenuta Masselina Agricola
Tenuta Uccellina di Amoroso Anna Antonietta
Terre Cevico Soc. Coop. Agricola
Trerè Azienda Agricola

Provincia di Forlì-Cesena
Bissoni Raffaella Alessandra Azienda Agricola
Calonga di Baravelli Maurizio Soc. Agr.
Campodelsole Soc. Agricola
Cantina Braschi di Enoica
Cantina Forlì Predappio Soc. Agr. Coop.
Cantina Sociale di Cesena Soc. Agr. Coop. -Tenuta Amalia
Celli S.N.C. Società Agricola di Sirri & Casadei
Colonna Giovanni – Gest. Agr. Spalletti
Consorzio Vini di Bertinoro
Due Tigli
Fattoria Nicolucci di Nicolucci Alessandro
Fattoria Paradiso S.S. di Pezzi Mario & C.
I Sabbioni
Madonia Giovanna Soc. Agr.
Pandolfa-Noelia Ricci
Pertinello Azienda Agricola di Caterina Boscherini & C.
Poderi dal Nespoli
San Martino S.S. Az. Agr. – Tenuta Villa Rovere
Società Agricola Montaia
Tenuta Casali
Tenuta la Viola Azienda Agricola Gabellini di Serra Lidia
Tenuta Villa Trentola di Prugnoli Federica
Villa Papiano Società Agricola
Zavalloni Stefano Azienda Agricola

Provincia di Rimini
Enio Ottaviani Vini e Vigneti
Tenuta Biodinamica Mara
21/03/2019



Sito realizzato da Giovanni Tavassi
www.natoconlavaligia.info
Il sito utilizza musica gratuita d jamendo.com e Youtube
I video youtube nel sito sono inseriti nel formato embed
Il sito è stato realizzato da: Giovanni Tavassi
sito realizzato da Giovanni Tavassi
Importante: Molte delle immagini pubblicate sono tratte da internet ed in ragione del fatto che non compare a corredo delle stesse nessuna indicazione circa il copyright sono valutate di pubblico dominio.
Qualora il loro utilizzo violi i diritti d'autore, si provvederà immediatamente a rimuoverle previa segnalazione al seguente indirizzo: g.tavassi@natoconlavaligia.info
Torna ai contenuti | Torna al menu