Il premio Dino Villani alla Bottega del Bocconotto - Natoconlavaligia

Ultimo aggiornamento 20/10/2019
Vai ai contenuti

Menu principale:

Articoli Food articoli

L'Accademia Italiana della Cucina consegna il premio Dino Villani alla Bottega del Bocconotto - I Bocconotti di Claudia Bucci salgono sul podio della bontà: al Parco dei Priori di Fossacesia (Ch), oggi 12 gennaio, il delegato Nicola D'Auria ha consegnato il prestigioso riconoscimento, insieme al consigliere di presidenza Mimmo D'Alessio.




Un prodotto d’eccellenza simbolo della tradizione, della provincia di Chieti e dell’intero Abruzzo: è il Bocconotto, un dolce sempre più amato e ricercato. Sabato, 12 gennaio 2019, è una data speciale visto che la Bottega del Bocconotto di Castel Frentano sarà insignita del Premio Dino Villani, uno dei più importanti riconoscimenti, annualmente attribuiti dall'Accademia Italiana della Cucina, istituzione culturale della Repubblica Italiana che, da oltre 60 anni, contribuisce al mantenimento delle tradizioni enogastronomiche delle regioni italiane. La premiazione avverrà presso il Parco dei Priori a Fossacesia, alle ore 16:30 dove, per l’occasione, Nicola D'Auria il delegato di Chieti dell'Accademia, affiancato dal consigliere di presidenza, Mimmo D'Alessio, delegato onorario, consegneranno il Premio Dino Villani a Claudia Bucci, titolare della Bottega del Bocconotto di Castel Frentano.
Il Premio Dino Villani, dedicato alla memoria di uno dei fondatori dell’Accademia, è riservato ai titolari delle aziende artigianali o piccolo-industriali che si distinguono da tempo nella valorizzazione dei prodotti alimentari italiani con alti livelli di qualità.

«I premi accademici – spiega Nicola D'Auria, delegato di Chieti dell'Accademia Italiana della Cucina – costituiscono la testimonianza concreta dell'impegno della nostra Istituzione nel valorizzare quelle realtà che, sul territorio, rappresentano la più schietta interpretazione del genio locale, ed esprimono la capacità di essere emblema di una tradizione che si tramanda di generazione in generazione, espressione più genuina dell'Abruzzo a tavola».
«Per me e tutto lo staff della Bottega, questo premio ha un grande valore e ci regala un’immensa soddisfazione – dichiara Claudia Bucci, proprietaria dell’attività di Castel Frentano -. Da anni portiamo avanti e tramandiamo la ricchezza gastronomica della nostra terra, lavorando con determinazione per garantire l’eccellenza sulla tavola. I nostri Bocconotti stanno uscendo dai confini regionali e questo autorevole riconoscimento darà nuovi stimoli per continuare su questa strada di successi».



La Storia dei Bocconotti
La tradizione colloca l’origine del Bocconotto di Castel Frentano verso la fine del 1700, nel periodo di maggior diffusione del cioccolato in Europa, l’ingrediente principale della farcitura. Un dolce ideato, sempre in base a ciò che si tramanda, dalla creatività di una cuoca che inventò per il suo nobile padrone, famoso per essere assai goloso, un dolcetto da mangiare in “un sol boccone”. Oggi il Bocconotto è uno dei simboli della gastronomia abruzzese: uno scrigno di frolla delicata che racchiude un ripieno di cioccolata, mandorle tritate e un pizzico di cannella. La famiglia Bucci possiede e conserva le dosi corrette di una delle prime ricette tramandate. Al giusto equilibrio tra gli ingredienti, unisce passione per le tradizioni dell’Abruzzo e di Castel Frentano.

La storia della famiglia Bucci
Come tutte le storie di successo, anche quella della famiglia Bucci e della Bottega del Bocconotto inizia quasi per caso. Sin dagli anni ’60 la famiglia Bucci era impegnata in un’attività artigianale florida e produttiva, con un vasto giro di clienti non solo nella provincia di Chieti e nella regione, ma in tutta Italia.
La loro sede principale era proprio a Castel Frentano – dove oggi sorge la Bottega – e, appena iniziata l’estate Claudia Bucci, l’attuale proprietaria, era solita trascorrere del tempo nel punto vendita del nonno. Così, seduta sugli scalini d’ingresso del negozio, si rese conto che molte persone si fermavano per chiedere informazioni con un’unica domanda: “Dove possiamo comprare i Bocconotti, i dolci tipici di Castel Frentano e dell’Abruzzo?”.
Quella del Bocconotto è una lunga tradizione, legata sul territorio anche alle ricorrenze importanti come matrimoni, battesimi, cresime e comunioni... in pratica non si può parlare di festa senza avere sulle tavole il delizioso dolcetto dal cuore di cioccolato e mandorle.
Così, dopo aver dato indicazioni su dove acquistare i Bocconotti a tantissime persone, nella sua mente scattò un’idea quanto mai felice: mettere al lavoro la stessa famiglia Bucci con l’apertura di un laboratorio e di un negozio per la vendita del dolce abruzzese! Sicura della sua intuizione decise in pochissimo tempo di dare il via all’attività, forte anche di un altro elemento: era custode di una delle più antiche ricette mai tramandate del Bocconotto, merito della nonna Sabbiuccia, da tutti conosciuta per la sua fama di abile pasticcera. Era lei che preparava i Bocconotti per tutto Castel Frentano e per ogni festa: perché non fare assaggiare una tale delizia anche a chi arrivava dai paese vicini? Era il 2008... e da lì, dopo un periodo di assestamento, il successo arrivò, grazie a un pubblico sempre più folto di clienti e di consumatori che hanno saputo riconoscere nella Bottega del Bocconotto della famiglia Bucci una garanzia di qualità strettamente allacciata alla tradizione di Castel Frentano.
Oggi la Bottega del Bocconotto è un fiore all’occhiello di tutto l’Abruzzo, un’attività a conduzione famigliare e supportata da validi dipendenti, operativi in tutte le fasi della lavorazione, dalla preparazione dei singoli ingredienti sino al confezionamento e alla vendita.

Info
Bucci Bottega del Bocconotto
Via dei Peligni, 6
66032 Castel Frentano (CH) - Italy
Tel. +39 329 66 37 857

12/01/2019


Sito realizzato da Giovanni Tavassi
www.natoconlavaligia.info
Il sito utilizza musica gratuita d jamendo.com e Youtube
I video youtube nel sito sono inseriti nel formato embed
Il sito è stato realizzato da: Giovanni Tavassi
sito realizzato da Giovanni Tavassi
Importante: Molte delle immagini pubblicate sono tratte da internet ed in ragione del fatto che non compare a corredo delle stesse nessuna indicazione circa il copyright sono valutate di pubblico dominio.
Qualora il loro utilizzo violi i diritti d'autore, si provvederà immediatamente a rimuoverle previa segnalazione al seguente indirizzo: g.tavassi@natoconlavaligia.info
Torna ai contenuti | Torna al menu