ESTA autorizzazione che consente di fare un viaggio negli Stati Uniti - Natoconlavaligia

Ultimo aggiornamento 17/10/2017
Vai ai contenuti

Menu principale:

A World of Style articoli

Tutte le informazioni di cui avete bisogno per ottenere l’ESTA, l’autorizzazione che consente di fare un viaggio negli Stati Uniti. di Alessandro Ambrodio

Video esplicativo



Per poter approfondire le dinamiche del web e imparare dalla pratica, durante il corso di studi ho deciso di creare un sito informativo sull’ESTA, contenente moltissime informazioni utili per chiunque voglia recarsi negli Stati Uniti. Il sito parla dell’autorizzazione al viaggio senza visto del Governo degli Stati Uniti, un documento necessario a chiunque voglia entrare nel Paese per turismo o per affari.
La nascita dell’ESTA è riconducibile all’Implementing Recommendations of the 9/11 Commission Act of 2007. Dopo gli attacchi terroristici dell’11 settembre il Governo degli Stati Uniti ha deciso di rinforzare il sistema di sicurezza per evitare che si verifichino nuovamente episodi pericolosi per i cittadini. Nel 2009 è così entrata in vigore l’ESTA, l’autorizzazione al viaggio che consente di imbarcarsi su una nave o su un aereo diretti negli Stati Uniti. L’ESTA fa parte del Visa Waiver Program, il programma di viaggio senza visto del Governo degli Stati Uniti, e consente di recarsi nel Paese senza dover richiedere un visto.
Lo scopo dell’ESTA è verificare che il viaggiatore non costituisca un pericolo per la sicurezza dei cittadini statunitensi già prima che salga su un aereo o su una nave diretti negli Stati Uniti.
Per ottenere l’autorizzazione al viaggio basta andare sul sito ufficiale del Governo degli Stati Uniti e fare domanda per una nuova ESTA. Sarà sufficiente dedicare una trentina di minuti alla compilazione del modulo inserendo i propri dati e i dati relativi al viaggio che si vuole fare.
Per poter richiedere l’autorizzazione è necessario: avere la cittadinanza di uno dei paesi appartenenti al Visa Waiver Program, tra cui vi è anche l’Italia, un passaporto elettronico valido e una carta di credito necessaria per effettuare il pagamento.
Il passaporto elettronico è riconoscibile dal logo nella parte bassa della copertina, ed al suo interno è inserito un microchip contenente le informazioni di base del possessore, una foto e le impronte digitali.
Una volta compilato il modulo ed effettuato il pagamento sono possibili tre tipi di risposte: autorizzazione approvata, autorizzazione negata o autorizzazione in corso.
Nella quasi totalità dei casi entro pochi secondi si riceve l’autorizzazione approvata, e in questo caso non serve fare altro.
In alcuni casi sono invece necessari maggiori controlli da parte delle autorità e in questo caso è garantita una risposta nelle 72 ore successive all’invio della richiesta.
Nel caso in cui invece venga negata l’autorizzazione per poter entrare negli Stati Uniti sarà necessario richiedere un visto. La procedura per richiedere un visto è più lunga e più costosa ed è necessario recarsi di persona presso il consolato o l'ambasciata.
Per evitare spiacevoli inconvenienti il Governo degli Stati Uniti consiglia di richiedere l’ESTA non appena si decide di effettuare il viaggio, o almeno 72 ore prima della partenza.
L’autorizzazione al viaggio rimane poi valida per due anni, oppure fino alla scadenza del passaporto se questo perde la sua validità.
Durante questo periodo di validità è concesso recarsi negli Stati Uniti quante volte si vuole, a patto che ogni singolo viaggio duri meno di 90 giorni.

Nel caso in cui si viaggi con minorenni è necessario seguire le stesse regole che devono seguire gli adulti: è infatti necessario che anche loro abbiano il proprio passaporto elettronico e la propria autorizzazione ESTA, indipendentemente dalla loro età. Nel caso in cui non si disponga del passaporto elettronico personale del minorenne non sarà possibile richiedere l’ESTA. In questo caso sarà necessario ottenere un visto, con un maggior dispendio di tempo e denaro. È sempre consigliato procurarsi un nuovo passaporto elettronico e un’ESTA per il minore.

Una volta ottenuta l’ESTA sarà possibile imbarcarsi sull’aereo o sulla nave diretti negli Stati Uniti, e una volta atterrati basterà superare i controlli degli agenti della sicurezza di confine per poter godersi il proprio viaggio negli Stati Uniti.
10/06/2017 Lascia commento


Nessun commento
Sito realizzato da Giovanni Tavassi
www.natoconlavaligia.info
Il sito utilizza musica gratuita: jamendo.com
I video nel sito sono inseriti nel formato embed
Il sito è stato realizzato da: Giovanni Tavassi
Torna ai contenuti | Torna al menu