edizione 117 del Campionato di Calcio di serie A - Natoconlavaligia

Ultimo aggiornamento 22/05/2019
Vai ai contenuti

Menu principale:

A World of Style articoli

Non si è ancora conclusa la 117^ edizione della massima serie del campionato di calcio di serie A e la Juventus si è aggiudicata in largo anticipo l'8° scudetto consecutivo, 35° titolo del campionato italiano.

Mancano 5 giornate al termine del campionato di massima serie ma lo scudetto è già della Juventus che conquista il suo ottavo titolo consecutivo.

Di Giovanni Tavassi




Questa 117^ edizione del campionato della massima seria di calcio di serie A lascerà, come al solito, luci e ombre su come sono andate diverse partite e per i tanti pareri discordanti a favore e sfavore del VAR (Video Assistant Referee) in campo.

Ricordo che il VAR è stato introdotto nella scorsa edizione del campionato 2017/18, ed è un' innovazione tecnologica realizzata per dare una mano agli arbitri, in campo, quando si presentano episodi poco chiari, correggere decisioni sbagliate e segnalare episodi gravi o importanti sfuggiti all'occhio dell'arbitro. Non è applicabile ad ogni situazione di gioco, ma solo a quattro tipologie: Goal, Rigori, Espulsioni dirette, Scambi di identità.

La procedura é:

1) Si verifica un episodio;

2) Si analizza l'episodio tramite VAR;

3) Si adotta un provvedimento.

Il ricorso al VAR può avvenire sia in caso di richiesta diretta da parte dell'arbitro (per una sua indecisione), sia su segnalazione da parte degli assistenti qualora sia stata presa una decisione chiaramente sbagliata.

A chi spetta l'ultima parola ? L'ultima parola nella decisione, comunque, è sempre dell'arbitro.

L'impiego del VAR non può essere invocato in alcun modo da calciatori, staff tecnico e dirigenziale delle squadre coinvolte: sono previste sanzioni in caso di richieste plateali o di interferenze con l'arbitro durante l'analisi video.

Qualche breve considerazione

Credo che il VAR debba aiutare ad evitare errori e coadiuvare gli arbitri affinchè i risultati finali possano essere veritieri e non falsati. Lo strumento c'è e va usato, ma la discrezionalità quest'anno ha lasciato sul campo parecchi malcontenti e punti falsati per una delle due squadre a confronto.

Nel corso di questo campionato, diversi episodi sono stati giudicati dagli arbitri, con decisioni sbagliate, perchè non hanno fatto ricorso al VAR, mi auguro che per il prossimo campionato 2019/2020 il VAR venga utilizzato in maniera giusta affinchè le partite, al triplice fischio, finiscano in tranquillità e regolarità, come richiedono i giocatori e le società di calcio.


Tornando al campionato 2018/2019

Il campionato ha avuto un inizio con due squadre in testa alla classifica: la Juventus e il Napoli, ma verso la fine del girone di andata e nel girone di ritorno il distacco di punti fra le due è sempre aumentato facendo si che già a 6 giornate dal termine la Juventus e i suoi tifosi potessero gioire per il 35 titolo e l'ottavo consecutivo.

Sestultima di campionato 87 punti alla Juventus, 67 il Napoli che giocherà domani alle ore 19 con l'Atalanta, 61 punti per l'Inter, seguono diverse squadre per il quarto posto: Milan 56, Roma 55, Atalanta (che gioca domani col Napoli) 53, Torino 53 e Lazio 52.

In zona retrocessione troviamo le prime due retrocesse matematicamente che sono: Chievo Verona a 14 punti, Frosinone a 23 punti. L'ultima retrocessione se la giocano le squadre di coda: Empoli 29 punti, Udinese 33, Bologna e Genova 34, Parma 36.


Cosa dire su questo campionato

La Juventus con una rosa di giocatori molto folta e di alto calibro ha avuto la meglio sulle altre squadre. La vittoria contro la Fiorentina ha decretato l'aggiudicazione dell'ottavo scudetto consecutivo, merito e plauso ai giocatori, al mister Allegri ed alla tifoseria juventina per questo altro traguardo vinto con 6 giornate di anticipo.


Video Juventus 2-1 Fiorentina - Ottavo scudetto consecutivo per la Juve! - Serie A TIM



Un plauso va anche alla squadra della Spal che per il secondo anno in serie A, ha fatto vedere bel gioco ed ha lottato con forza per la salvezza. Una partenza scattante ricordiamo alla prima di campionato Bologna 0 - Spal 1 e alla seconda Spal 1 - Parma 0, poi una serie di sconfitte prima della vittoria Roma 0 - Spal 2, poi ha collezionato una serie di pareggi e sconfitte fino alla vittoria Parma 2 - Spal 3, un'altra serie di pareggi e sconfitte fino alla vittoria con la Roma, in casa per 2 a 1; le ultime vittorie con Frosinone, Lazio, Cagliari, Juventus ed Empoli, hanno portato la squadra in una zona di sollievo e di tranquillità per il discorso retrocessione. Un plauso va ai giocatori, il mister Semplici, alla società ed alla bella tifoseria spallina che ha sempre sorretto la squadra, anche nei momenti più difficili.


Video Spal 2-1 Juventus -Juve, la festa è rimandata! La Spal rimonta con due reti | Serie A TIM



Il Napoli è diversi anni che tenta di agganciare la Juventus, ma ad un certo punto si è fermata perdendo punti anche con squadre di bassa classifica, plauso alla tifoseria napoletana che è il 12° giocatore in campo a sostenere la squadra, in ogni partita e trasferta. Bel gioco e grande possesso palla, il mister Ancelotti non ha fatto rimpiangere Maurizio Sarri, anzi, ha mio avviso ha fatto ancora meglio facendo ruotare tutta la squadra compreso portieri ed inserendo anche giocatori dalla primavera.


Chievo 1-3 Napoli - Gol di Koulibaly e Milik. Veneti ufficialmente retrocessi in Serie B - Serie A TIM




Le altre squadre Inter, Roma, Milan e Lazio sono state altalenanti. L'Inter si è messa in una posizione tranquilla per il terzo posto, anche se ha avuto il caso Icardi che certamente non ha aiutato la società. C'è stato un buon lavoro del mister Gattuso per un buon recupero del Milan nella seconda parte del campionato, ma nelle ultime 4 partite non ha fatto vedere bel gioco e buone prestazioni.

Il mio auguro, per il prossimo campionato, e quello di vedere una testa della classifica a 3/4 squadre per avere un campionato più coinvolgente e per evitare che una squadra chiuda il campionato in netto anticipo.

21/04/2019


Sito realizzato da Giovanni Tavassi
www.natoconlavaligia.info
Il sito utilizza musica gratuita d jamendo.com e Youtube
I video youtube nel sito sono inseriti nel formato embed
Il sito è stato realizzato da: Giovanni Tavassi
sito realizzato da Giovanni Tavassi
Importante: Molte delle immagini pubblicate sono tratte da internet ed in ragione del fatto che non compare a corredo delle stesse nessuna indicazione circa il copyright sono valutate di pubblico dominio.
Qualora il loro utilizzo violi i diritti d'autore, si provvederà immediatamente a rimuoverle previa segnalazione al seguente indirizzo: g.tavassi@natoconlavaligia.info
Torna ai contenuti | Torna al menu