Artefiera 2019 dall'1 al 4 febbraio a Bologna Fiere - Natoconlavaligia

Ultimo aggiornamento 20/08/2019
Vai ai contenuti

Menu principale:

Arte & Cultura articoli

Artefiera 2019 - La Fiera Internazionale dell'Arte andrà in scena a Bologna Fiere dall'1 al 4 febbraio 2019. Di Giovanni Tavassi




Uno degli eventi più attesi a Bologna è Artefiera 2019 la Fiera Internazionale dell'Arte che si svolgerà nei padiglioni di Bologna Fiere dall'1 al 4 febbraio.

La 42 edizione, come avevamo anticipato nel nostro articolo del 27/05/2018 vede un cambio di testimone, infatti, la direzione artistica del 2019 è stata affidata a Simone Menegoi che prende il posto di Angela Vettese.


Simone Menegoi, classe 1970, critico e curatore indipendente che dal 2005 cura mostre in spazi pubblici e privati, in Italia e all’estero, collaborando con prestigiose istituzioni quali il Museo Marino Marini di Firenze, David Roberts Art Foundation (Londra), Nouveau Musée National de Monaco, Triennale di Milano, Extra City Kunsthal (Anversa). Durante l’ultima edizione di Arte Fiera e ART CITY, Menegoi ha curato la prima mostra personale in Italia di Erin Shirreff, acclamata da critica e pubblico come uno degli appuntamenti di maggior rilievo.


Al centro sarà sempre l'italianità di questa prestigiosa fiera, mantenendo comunque lo standard internazionale con Arte Moderna e nuove tendenze di arte contemporanea.

Le novità annunciate dagli organizzatori sono:

- il rinnovamento per quanto riguarda l'aspetto dell'immagine grafica e del programma.

- Non più di 3 artisti per piccole Gallerie
- Massimo 6 artisti per le Gallerie negli stand più grandi
- Gallerie partecipanti circa 150 di cui una cinquantina presenteranno dei solo show
- Main Section (arte moderna e postbellica fino ad arrivare al contemporaneo)
- Fotografie e immagini in movimento

Anche quest'anno, con la collaborazione del Comune di Bologna,si svolgerà Art City, tutto dedicato alla e all’arte contemporanea. Lorenzo Balbi, il direttore del MAMbo, sarà colui che curerà il programma.
Sabato 2 febbraio sarà la volta di Art City White Night: una diffusione/invasione dell’arte contemporanea in città.

Art Week - La settimana dell'Arte
Il tradizionale weekend di Art City si allarga con un nuovissimo format che lo anticipa e lo amplia: nasce Art Week insieme a una speciale Bologna Welcome Card.
Tanti eventi e una città aperta per l’Arte. Ecco le novità che fanno da complemento ad Arte Fiera.
Una città intera aperta all’arte, con dieci giorni di vernissage e mostre, oltre all’ormai tradizionale appuntamento con la Notte Bianca dell’Arte, nel format di Art Week Bologna. E per gli appassionati anche una nuova Card turistica dedicata, che dà accesso a tutte le collezioni temporanee e permanenti dei musei cittadini in aggiunta ad Arte Fiera.
Dal 25 gennaio al 3 febbraio Bologna diventa casa di Art Week, una Settimana dell’Arte che traccerà un calendario di avvicinamento al weekend di Art City, il programma di mostre, eventi e iniziative speciali che vanno a comporre un ricco calendario promosso dal Comune di Bologna in collaborazione con BolognaFiere. Tutto ciò in concomitanza con Arte Fiera, la manifestazione che da sette anni porta nel capoluogo emiliano il meglio dell’arte moderna e contemporanea.
La creazione di Art Week rende quindi il calendario di fine gennaio, già normalmente ricco di eventi culturali, ancora più speciale: un evento che non è più solo il tradizionale weekend di fiera ma una vera e propria Settimana dell’Arte che coinvolgerà l’intero territorio, i suoi musei, le sue gallerie insieme a tanti progetti speciali. Sempre di più ArteFiera e Art Week ampliano l’offerta turistica per i visitatori che vengono a Bologna nel primo periodo dell’anno. La città infatti, con il grande numero di eventi e attività organizzati in questa occasione, è in pieno fermento.
In un periodo così intenso, Bologna Welcome si è attivata portando avanti una serie di iniziative che stimolino ancora di più l’interesse verso il capoluogo, ad esempio promuovendo Bologna attraverso le sponsorizzazioni sulle carte d’imbarco Ryanair e creando la Bologna Welcome Card Art Week, la principale novità dell’edizione del 2019, ideata nell’ottica di facilitare gli ingressi ai musei, promuovere la cultura e godere del meglio di Bologna con maggiore convenienza. La Card includerà, oltre all’ingresso in fiera, al circuito museale Genus Bononiae e alla Pinacoteca Nazionale, l’accesso alle collezioni permanenti dei musei civici e alle loro mostre temporanee; la visita guidata di due ore del centro storico; la salita alla torre degli Asinelli e un accesso esclusivo a Casa Dalla, aperta al pubblico con visite guidate dal 18 gennaio. La Card sarà completamente digitale e utilizzabile tramite smartphone. I visitatori potranno acquistarla, oltre che nei punti informativi in Piazza Maggiore e in Aeroporto G. Marconi, anche online su www.bolognawelcome.it e riceverla direttamente in casella email.
Per orientarsi più facilmente nella miriade di eventi e proposte di questa settimana dell’arte sono stati creati prodotti come lo speciale di Promenade Art Week, un libretto che raccoglie il meglio della settimana più lunga dell’arte con gli special projects, i luoghi fuori porta, le mostre i musei e i tradizionali itinerari alla scoperta del capoluogo emiliano. Il format di Promenade caratterizzerà uno speciale di 32 pagine di QN e verrà anche distribuito allegato ad alcuni giornali come Art Tribune e Repubblica. Sarà inoltre possibile ritirarlo ai Punti Informativi BW, Circuito Art City, Fiera di Bologna e negli Hotel.

I Premi:
- Premio Mediolanum per la Pittura
- Premio per la Fotografia Annamaria e Antonio Maccaferri
- Premio Arte e Progetto, Jacobacci & Partners
- Premio #ContemporaryYoung
- Premio ANGAMC alla carriera
- Premio Rotary Bologna Valle del Samoggia

Mappa della località


21/01/2019


Arte, musica e cinema

Sito realizzato da Giovanni Tavassi
www.natoconlavaligia.info
Il sito utilizza musica gratuita d jamendo.com e Youtube
I video youtube nel sito sono inseriti nel formato embed
Il sito è stato realizzato da: Giovanni Tavassi
sito realizzato da Giovanni Tavassi
Importante: Molte delle immagini pubblicate sono tratte da internet ed in ragione del fatto che non compare a corredo delle stesse nessuna indicazione circa il copyright sono valutate di pubblico dominio.
Qualora il loro utilizzo violi i diritti d'autore, si provvederà immediatamente a rimuoverle previa segnalazione al seguente indirizzo: g.tavassi@natoconlavaligia.info
Torna ai contenuti | Torna al menu