Natale con Il Due Torri Hotel: il nuovo "Libro della Buonanotte" per cullare gli ospiti - Natoconlavaligia

Ultimo aggiornamento 24/05/2018
Vai ai contenuti

Menu principale:

Hotel & Spa articoli


Natale con "Il Due Torri Hotel": il nuovo "Libro della Buonanotte" per cullare gli ospiti.


Aneddoti, storie, racconti di viaggio e itinerari alla scoperta di Verona: è il regalo che i clienti del Due Torri Hotel troveranno direttamente in camera.

La collana “Libri della Buonanotte” (Edizioni Minerva) giunta al suo quinto anno si arricchisce di un nuovo titolo.

Natale è alle porte, è tempo di pensare ai regali: il Gruppo Duetorrihotels ha già in mente una sorpresa, che i clienti dei suoi Luxury Hotel potranno trovare comodamente in camera. Sono stati pubblicati gli ultimi titoli dei “Libri della Buonanotte”, appartenenti alla collana editoriale realizzata da Edizioni Minerva: ognuno è dedicato a una delle città d’arte dove il Gruppo è presente, Bologna, Verona, Firenze e Genova e per la prima volta anche Milano.

I “Libri della Buonanotte” sono un’esclusiva Duetorrihotels: preziose occasioni per entrare in contatto con aspetti meno noti, curiosità, punti di vista e idee che permettono di stringere un legame più autentico con la città: un soggiorno negli hotel del Gruppo diventa così un’esperienza a tutto tondo, un’immersione in un contesto artistico e storico unico. Gli hotel sono ospitati a sua volta all’interno di edifici di grande raffinatezza e palazzi storici ricchi di opere d’arte e dettagli esclusivi, anche grazie ai progetti di rinnovamento e recupero avviati da Duetorrihotels.

I “Libri della Buonanotte”, in italiano ed inglese, regalano un momento di scoperta privilegiato. E così possiamo riconoscere le pitture murali e gli affreschi nel borgo di Verona, uno degli aspetti meno noti e affascinanti della città.

Il progetto editoriale ha già dato alle stampe altri Libri della Buonanotte, che anno dopo anno accompagnano il sonno degli ospiti degli hotel.

Due Torri Hotel: l’esplosione di bellezza delle pitture murali

Non tutti sanno che Verona viene chiamata, tradizionalmente, “urbs picta”, cioè “città dipinta”: merito del ricchissimo patrimonio di antiche pitture murali, interne ed esterne, che la trasformano in una galleria d’arte. Nelle cronache dei secoli scorsi i viaggiatori forestieri raccontavano la meraviglia suscitata dalle facciate affrescate. Erano centinaia le case che ostentavano decorazioni, talora molto semplici, altre volte più elaborate: addirittura, nel Cinquecento, questa pratica era comune in tutti i ceti sociali e in tutti i quartieri cittadini.

Uno degli esempi migliori sono le Case Mazzanti, in piazza Erbe, tra i palazzi più antichi della città. Un passato che rivive e ritrova i suoi colori grazie a “Urbs picta”, scritto da Maria Teresa Ferrari: un volume che appartiene alla collana dei Libri della Buonanotte di Edizioni Minerva, e che gli ospiti del Due Torri Hotel, 5 stelle scaligero, avranno il piacere di trovare come dono di Natale.  

Info
Due Torri Hotel*****
Verona (The Leading Hotels of the World, Locali Storici d’Italia)
14/12/2017

Sito realizzato da Giovanni Tavassi
www.natoconlavaligia.info
Il sito utilizza musica gratuita: jamendo.com
I video Youtube nel sito sono inseriti nel formato embed
Il sito è stato realizzato da: Giovanni Tavassi
sito realizzato da Giovanni Tavassi
Torna ai contenuti | Torna al menu