2000 anni di storia per Villa Oppi - Natoconlavaligia

Ultimo aggiornamento 27/06/2017
Vai ai contenuti

Menu principale:

Articoli Food articoli

Tenuta Oppi poi Villa Oppi e infine Castello degli Oppi - 2000 anni di storia fra Parma e Piacenza descrivono la tenuta sulla via Emilia Fra Parma e Piacenza. Di Giovanni Tavassi

Per conoscere al meglio un’Azienda è meglio ripercorrere la sua storia ed è quello che faremo in quest’articolo prima di parlare dei suoi prodotti.
Circa 2000 anni fa chi percorreva la via Emilia per andare verso Nord o Sud, si fermava alla Posta Romana, un’azienda dove si ci poteva fermare per: riposare, mangiare e ferrare i cavalli.
In posizione strategica fra Parma e Piacenza, erano di casa i capi d’armata delle legioni romane che erano ospitati per poi proseguire il viaggio ai confini dell’Impero Romano.
Nel 1500 era la tenuta era nel suo massimo splendore e fungeva da Stazione di Posta per i viaggiatori di passaggio sulla via Emilia.
Ai viaggiatori, oltre al riposo si servivano, a tavola, i prodotti dell’Azienda e il vino era il prodotto principale.
           Immagine Villa Oppi dal profilo fb
In quei tempi la vite era coltivata non a filari ma fra gli alberi Acero Oppio e si chiamava appunto vite maritata perché si avvinghiava agli alberi.
Coloro che passavano sulla via Emilia vedevano questa grande tenuta e le viti fra gli Aceri Oppi e fu così che prese il nome di Tenuta Oppi.
  La prima ertichetta del vino
Il servizio di Posta andò avanti fino al 1800 quando, la Duchessa di Parma e Piacenza, Maria Luigia d’Austria (seconda moglie di Napoleone Bonaparte) decise di acquistare la Tenuta per avere una vita più privata rispetto a quella condotta alla corte di Parma e fu così che prese il nome di Villa Oppi.
Maria Luigia volle la prima Riforma Agraria e si sviluppò l’agricoltura in tutto il ducato e a Villa Oppi decise di implementare la vitivinicoltura, affiancando ai vigneti autoctoni alcune varietà di vitigni francesi: Marsanne, Cabernet e altri.
E nel 1820 fu realizzato il primo taglio Bordolese, il primo Bordeaux fatto in Italia, taglio che oggi viene soprattutto utilizzato nella zona costiera della Toscana sud occidentale denominandoli Super-Tuscan.
Un’altra svolta la tenuta l’ebbe nel 1920 quando l’architetto italiano più famoso del ‘900, Guido Tirelli aggiunse alla Villa le due Torri, da qui prese il nome Castello degli Oppi.

Video di presentazione di Villa Oppi



L’Azienda della famiglia Agazzi con una lunga tradizione dal 1954
Dal 1954 l’azienda è gestita dalla famiglia Agazzi che oggi, grazie all’impegno ed alle nuove tecnologie di vinificazione produce vini Premium di qualità dal punto di vista organolettico.
L’Azienda cura il marketing attraverso la modalità di confezione e di presentazione de prodotto, studiate appositamente  in funzione della vendita.

Il gruppo VILLA OPPI WINES esporta vini nel Mondo
Oltre ai vigneti limitrofi alla tenuta, altre 15 aziende Vitivinicole sono sotto il proprio controllo diretto locate su tutto il territorio Italiano che compongono appunto VILLA OPPI WINES GROUP e producono oltre 60 tipi di vino.
La gamma quindi è piuttosto estesa garantendo un elevato standard produttivo ed un adattabilità principalmente ai mercati internazionali, infatti i vini prodotti vengono  venduti nei mercati esteri con una predominanza verso i mercati asiatici, l’attuale distribuzione è: "China, Giappone, South Korea, Thailandia, Cambogia, Singapore, Indonesia, Nord Europa, Russia, Brasile, Paraguay, Colombia, Uruguay, Usa e Canada.“

L’Azienda era presente, con i propri vini, anche all’edizione 50+1 di Vinitaly 2017, nel padiglione 9 stand B13.

Cerimonie, ricevimenti e convention nella sala interna e nel bellissimo parco della Tenuta.
Un parco bellissimo e vastissimo, con zona piscina e la possibilità di allestire anche splendidi e spaziosi gazebo per l'angolo del buffet nel Parco.
La sala e soprattutto le aree interne conservano ancora il loro fascino risalente al 1500.
Possibilità di utilizzare la professionalità e i fornitori di fiducia, oppure, la possibilità di utilizzare un catering a piacere.
Lo staff, sempre disponibile e cortese, è sempre pronto nell'allestimento e nel completo svolgimento delle cerimonie e altre iniziative.
Villa Oppi dispone, oltre alla bellissima location, anche un ampio  parcheggio ed è facilmente raggiungibile dalla via Emilia.

Degustazioni in cantina
Si organizzano cene private e degustazioni private di vario livello.
I costi partono di solito dai 15€ per degustazione 4 vini con tagliere di salumi e formaggi tipici, sino ad arrivare a degustazioni di 4 Vini ultra (Superitaly= Barolo-Brunello-Amarone e metodo classico) per 25€.
Altri tipi di degustazioni personalizzate, includendo anche Vini Passiti o altro, si possono concordare con l'organizzazione.
Le degustazioni si possono fare in qualsiasi giorno della settimana previa prenotazione.
Nel 2015 è stata anche inaugurata la nuova area (cortilizia e porticato) per la degustazione dei vini piacentini e italiani.

Info
Villa Oppi
Sede operativa e magazzino fiscale
Località VILLA OPPI
Ss. Emilia 2524, Alseno,
29010 Piacenza (Italy)
Tel. +39 335 5646108
La mappa della località Villa Oppi



08/05/2017 Lascia commento


Nessun commento
Sito realizzato da Giovanni Tavassi
www.natoconlavaligia.info
Il sito utilizza musica gratuita: jamendo.com
I video nel sito sono inseriti nel formato embed
Il sito è stato realizzato da: Giovanni Tavassi
Torna ai contenuti | Torna al menu